1% del patrimonio netto medio

[ad_1]

Molte persone pensano che essere ricchi significhi possedere una bella casa, soldi in banca, una casa per le vacanze e forse uno yacht. Ma il tipo di denaro posseduto dall’1% più ricco della popolazione mondiale fa impallidire questo concetto.Questa parte della popolazione possiede l’intera azienda, che vale miliardi di dollari Fondo di investimento, le isole dei Caraibi e persino i razzi li mandano nello spazio.

questo patrimonio netto L’1% delle persone, il gruppo più ricco di esseri umani, è cresciuto negli ultimi due decenni. Ora è molto più alto del patrimonio netto dei comuni cittadini. Ecco alcuni fatti di base sull’1% della vita.

Punti chiave

  • Il patrimonio netto minimo dell’1% superiore è di circa 11,1 milioni di dollari.
  • Una persona media ha bisogno di un reddito annuo di 758.434 dollari per entrare a far parte dell’1% dei migliori.
  • Il numero di miliardari nel mondo è di circa 2.800 e il loro numero è in aumento esponenziale.
  • Dal 1979 al 2019, i salari dell’1% più ricco della popolazione sono aumentati di oltre il 160%, mentre i salari del 90% più povero sono aumentati del 26%.
  • L’aumento del divario di ricchezza e reddito deriva da una varietà di fattori, tra cui il crescente predominio delle persone più ricche nel capitale pubblico e privato e le agevolazioni fiscali.

Dati demografici

Prima di guardare Dati demografici Tra i primi 1% della popolazione, è molto importante capire il reddito di questa popolazione. Secondo i dati dell’Economic Policy Institute nel dicembre 2020, per entrare nell’1% dei migliori club, il reddito medio annuo deve essere di 758.434 dollari.

Questo è molto diverso dal reddito annuo di $ 38.923 riportato dai contribuenti ordinari (in basso al 90%). Il divario tra ricchi e poveri negli Stati Uniti continua ad allargarsi, con circa 1,4 milioni di persone che rientrano nell’1% più ricco. Coloro che vogliono essere tra i primi 0,01% hanno un reddito medio annuo di $ 2.888.192.

Sebbene i media e i politici abbiano ampiamente dipinto questo gruppo come un Wall Street avido e indifferente Gatto grasso, L’analisi demografica rivela un quadro molto diverso. L’1% più ricco è distribuito in molti settori e proviene da ambienti diversi. Includono professionisti medici, imprenditore, dirigenti e coloro che ereditano ricchezza.

Secondo l’Internal Revenue Service degli Stati Uniti, l’1% più ricco del reddito rappresentava quasi il 21% del reddito totale statunitense rettificato e pagava un’imposta federale sul reddito di poco più del 40%. Hanno anche rappresentato meno di un terzo Donazione di beneficenza.

Condizioni globali

Numero di miliardari Forbes Nel 2021, la 35a Global Rich List annuale è salita a un numero senza precedenti di 2.755 persone, con un aumento di 660 persone dal 2020. Il loro valore totale è di 13,1 trilioni di dollari USA, superiore agli 8 trilioni di dollari USA nell’elenco dell’anno precedente.

Wealth-X è una società di ricerca e marketing di “wealth intelligence” (parte di Euromoney Institutional Investor PLC Group) con una valutazione leggermente superiore.Secondo la sua Il censimento dei miliardari 2020, tNel 2019, il numero di miliardari globali ha raggiunto 2.825, con un aumento dell’8,5% rispetto al 2018.

Ci sono 834 miliardari in Nord America e 847 miliardari in Europa, anche se la ricchezza dei miliardari nordamericani è di 3,5 trilioni di dollari, mentre in Europa è di 2,5 trilioni di dollari.

Cina, Germania e Stati Uniti sono i tre paesi con il maggior numero di miliardari. Ce ne sono 342 in Cina, con una ricchezza totale di 1,2 trilioni di dollari, e 153 in Germania, con una ricchezza totale di 477 miliardi di dollari. Gli Stati Uniti hanno battuto le due liste con una ricchezza totale di 788 miliardari di 3,4 trilioni di dollari.

Russia, Svizzera, Regno Unito, Hong Kong, India, Arabia Saudita e Francia sono tra i primi 10 paesi (miliardari).

Divario crescente

L’Economic Policy Research Institute ha riferito che il patrimonio netto dell’1% più ricco degli americani è aumentato in modo significativo. Nel 1962, il patrimonio netto dell’1% più ricco era circa 125 volte quello della famiglia americana media. Nel 2009, il loro patrimonio netto era circa 225 volte quello delle famiglie ordinarie. Dal 1982 al 2016 il divario tra i più ricchi e i più poveri è più che raddoppiato.

160,3%

Dal 1979 al 2019, i salari dell’1% più ricco della popolazione sono aumentati in percentuale: in confronto, i salari del 90% più povero della popolazione sono aumentati del 26%.

Il patrimonio netto minimo dell’1% superiore è di circa 11,1 milioni di dollari. D’altra parte, il 10% più ricco ha un patrimonio netto di circa 1,2 milioni di dollari. Anche la ricchezza della classe media è in aumento, ma soprattutto tra il 1970 e il 2000; in questo periodo il reddito medio è aumentato del 41% ad un tasso medio annuo dell’1,2%. Dal 2000 al 2018 il rapporto è stato dello 0,3%.

La ricchezza dell’1% più ricco continua a superare la ricchezza dell’intera classe media. In effetti, le persone con il reddito più alto hanno più ricchezza della classe medio-alta messa insieme. Ci sono molte ragioni per questa differenza, ma un fattore importante è che possiedono più del 50% del capitale di società private e quotate. Hanno anche beneficiato dell’impennata del mercato azionario.Questi proventi li aiutano a reinvestire i loro fondi in investimenti esclusivi, come Hedge Fund E investimenti in private equity.

causa ultima

Il divario crescente può essere ricondotto, in larga misura, alle agevolazioni fiscali su reddito, donazioni e reddito. Imposta di successione, e lascia cadere Unione dei lavoratori Negli Stati Uniti. Sebbene anche la classe media abbia beneficiato di sgravi fiscali, consente ai ricchi di conservare più beni e di passarli ai propri eredi.

A partire dal 2021, la persona più ricca del mondo è Jeff Bezos, Il patrimonio netto è di 185 miliardi di dollari USA.

In effetti, le persone hanno discusso su come Tagli fiscali e legge sull’occupazione (TCJA) Il 2017, approvato dall’amministrazione Trump, ha colpito gli americani più ricchi. Sebbene la Casa Bianca di Trump abbia sempre difeso il disegno di legge, dicendo che aiuta a rimettere i soldi nelle tasche della classe media, altri non sono d’accordo. “Ad esempio, nel loro libro Vittoria ingiusta (2019), gli economisti Emmanuel Saez e Gabriel Zucman ritengono che il disegno di legge sulla riforma fiscale renda l’aliquota fiscale media delle persone più ricche del paese effettivamente inferiore al resto della popolazione statunitense: quelle nel 50% più basso: 23% contro il 25% nel USA % La classe operaia e la classe media, la classe media e alta rappresentavano il 28%.

tecnologia Prosperità Ha anche aggiunto nuovi membri al percentile più alto dei ricchi, come mostrato nell’elenco annuale di Forbes dei 400 americani più ricchi. Nel 2020, il patrimonio netto totale dei suoi membri è di 3,2 trilioni di dollari.

Critiche al top 1%

I super ricchi del mondo hanno ricevuto molte critiche, specialmente quelli che vivono negli Stati Uniti. Sono accusati di accumulare ricchezza, fare pressioni per tagli alle tasse e non aver versato le tasse dovute. In risposta alle critiche, molti politici hanno chiesto la tassazione dei ricchi.

La senatrice Elizabeth Warren ha proposto una tassa sui super milionari come parte della sua campagna per diventare il candidato presidenziale democratico alle elezioni del 2020. D’altra parte, il senatore Bernie Sanders ha spinto per un aumento dei tassi. Imposta di successione, Che significa miliardario Erede Pagherà più tasse. La loro ragione? Tassare i super ricchi aiuterà a ridurre la disuguaglianza di reddito nel paese.

Il presidente Joe Biden ha anche proposto un aumento sostanziale delle tasse sui ricchi. La panoramica di aprile 2021 include un aumento dell’aliquota massima dell’imposta sul reddito marginale dall’attuale 37% (a partire da persone con un reddito annuo superiore a US $ 518.000) al 39,6% (a partire da un reddito annuo individuale di US $ 400.000). Anche l’aliquota massima per plusvalenze e dividendi non ammissibili aumenterà dall’attuale massimo del 20% al 39,6%. Anche Biden mi vuoleAumentare l’aliquota dell’imposta sulle società al 28%.

Linea di fondo

Come i poveri, i ricchi sono sempre con noi: in una società capitalista e in un’economia di libera impresa, i divari di reddito sono inevitabili. Tuttavia, il fatto che il divario sembri allargarsi ha causato crescenti preoccupazioni tra molte persone. L’impatto disomogeneo della pandemia di COVID-19 rende la situazione più chiara, ma in realtà questa situazione si è sviluppata per molti anni: negli Stati Uniti, la quota di ricchezza nazionale detenuta dall’1% più alto è aumentata dal 23 dal 1989 al 2018 A quasi il 32%.

Persino miliardari come Warren Buffett sono sorpresi di pagare spesso meno dei loro dipendenti. Se l’1% debba essere lasciato in pace o se la sua ricchezza debba essere condivisa in qualche modo, sarà senza dubbio un dibattito in corso.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *