10 migliori investitori femminili

[ad_1]

La finanza è ancora una professione dominata dagli uomini, soprattutto ai vertici. Ma ora le donne hanno più opportunità nel campo finanziario, grazie in gran parte alle donne che hanno aperto la strada al campo.

Se vuoi assumere un ruolo di leadership nel settore finanziario e stai cercando un modello, ecco le 10 migliori investitrici che hanno ottenuto un grande successo, di solito disposte a distinguersi, correre rischi e rifiutarsi di accettare la risposta “no” .

Punti chiave

  • Sebbene la finanza sia ancora una professione dominata dagli uomini, a causa dei pionieri in questa lista, le donne ora hanno più opportunità di prima.
  • L’esperienza di investimento delle migliori investitrici è diversificata, dai fondi comuni di investimento al private equity.
  • Non tutti questi guru degli investimenti hanno iniziato nella finanza.

1. Geraldine Weiss, consulente per gli investimenti

Geraldine Weiss è conosciuta come la “signora dei dividendi”, è stata una delle prime donne a diventare famosa nel campo finanziario ea dimostrare che le donne possono essere investitori di successo. Impara a investire leggendo libri, ascoltando le conversazioni dei suoi genitori e studiando economia e finanza all’università.

Nonostante i suoi studi, nessuna società di investimento è interessata ad assumerla più di una semplice segretaria. Di fronte al rifiuto, ha iniziato la sua newsletter di investimento all’età di 40 anni nel 1966. Per evitare ulteriore sessismo, Weiss ha scritto nella sua newsletter “G. Weiss.” Fino al 1977, quando è apparsa come ospite nel popolare programma televisivo PBS “Wall Street Week with Louis Ruketser”, ha rivelato la sua identità dopo aver raggiunto un record di successo.

Weiss valoreIn base ai dividendi Raccolta titoli La strategia ha funzionato meglio delle strategie consigliate da altre newsletter e ha ottenuto rendimenti superiori alla media anche in un mercato negativo. Ha pubblicato la sua newsletter, Tendenze della qualità degli investimenti, 37 anni, fino alla pensione nel 2002. La newsletter esiste ancora e segue ancora la strategia di Weiss.

2. Muriel Siebert, fondatrice dell’attività di brokeraggio

Non si è laureato al college, Muriel Sibert Ottenuta una posizione di ricerca di livello iniziale nel campo finanziario, alla fine è diventato un partner e ha fondato la società di brokeraggio Muriel Siebert & Co. nel 1967.Il processo per ottenere la registrazione della sua azienda presso la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti Borsa Valori di New York (New York Stock Exchange) Ha comportato il rifiuto di molti uomini che si sono rifiutati di sponsorizzare la sua domanda e la difficoltà nell’ottenere i finanziamenti necessari per soddisfare i costosi requisiti di ammissione dello scambio. Ha insistito e la sua azienda è diventata il primo membro di proprietà femminile della Borsa di New York.

Nel 1975, dopo che il governo federale ha abolito la commissione fissa per i broker, Sibert ha iniziato a dedicarsi all’attività di brokeraggio di sconti, che all’epoca era un concetto nuovo.

Sibert continua a portare la sua esperienza finanziaria in politica, che è un altro campo dominato dagli uomini. Ha servito come capo del Dipartimento bancario dello Stato di New York dal 1977 al 1982, ed è stata la prima donna in questa posizione, ha contribuito a prevenire Fallimento bancario In un mercato turbolento. Come repubblicana, ha anche corso per un seggio al Senato degli Stati Uniti. Sibert è morto il 24 agosto 2013.

3. Abby Joseph Cohen, stratega del portafoglio

Per decenni, Abby Joseph Cohen è stata una rispettata stratega di portafoglio.Come una regina Consiglio della Federal Reserve È diventato economista nel 1973. Cohen ha lavorato come economista e stratega quantitativo in importanti società finanziarie tra cui T. Rowe Price prima di entrare in Goldman Sachs nel 1990. È diventata socia nel 1998.Le sue previsioni positive e accurate degli anni ’90 Mercato in rialzo Rendila una star nei circoli finanziari e dei media.

Cohen si è ritirato nel 2018 come capo stratega e presidente del Goldman Sachs Global Market Institute. Rimane un direttore consultivo e stratega degli investimenti senior.

Cohen ha anche lavorato alla Cornell University, Associazione CFA (Chartered Financial Analyst), Major League Baseball e Comitato per le relazioni estere.

4. Melody Hobson, CEO

Melody Hobson è Co-CEO e Presidente di Ariel Investments, con sede a Chicago. È una sostenitrice dell’alfabetizzazione finanziaria e appare spesso sulla televisione nazionale. volta La rivista l’ha nominata una delle 100 persone più influenti al mondo nel 2015.

Hobson è anche presidente di Starbucks e direttore di JPMorgan Chase. Prima di vendere DreamWorks Animation a Comcast, è stata anche presidente di DreamWorks Animation ed è stata membro a lungo termine del consiglio di amministrazione di The Estée Lauder Companies.

Hobson, presidente di Ariel dal 2000 ed è stata nominata co-CEO nel 2019, ha iniziato la sua carriera trentennale in azienda come stagista estivo. Quando era studentessa alla Princeton University, è stata assunta dal fondatore e co-CEO John W. Rogers Jr. (John W. Rogers Jr.).

5. Abigail Johnson, CEO

La miliardaria Abigail Johnson diventa presidente del consiglio di amministrazione e amministratore delegato Investimento di fedeltà Nel 2016 ha ricoperto la carica di Presidente e Amministratore Delegato dal 2014. È la figlia dell’ex presidente di Fidelity Edward C. Johnson III e la nipote del fondatore dell’azienda. Possiede quasi il 25% della società e il suo patrimonio netto (ad agosto 2021) è stimato in circa 23,5 miliardi di dollari.

Non c’è dubbio che essere nato nella famiglia giusta abbia aiutato Johnson a raggiungere ciò che è oggi.In altre parole, come una delle più grandi società di fondi comuni di investimento con quasi 4,2 trilioni di dollari USA di investimenti Gestire le risorse (AUM) Nel 2021 e 75 anni di storia, Fidelity ha affrontato troppi rischi per nominare un responsabile solo per nome. Johnson ha conseguito un MBA presso l’Università di Harvard e ha lavorato come rappresentante del servizio clienti, analista e Gestore di portafoglio azionario Prima di ottenere la sua prima posizione amministrativa, ha lavorato presso Fidelity per circa dieci anni.

6. Lubna Olayan, investitore privato

Prima di andare in pensione nel 2019, l’investitore privato Lubna Olayan è stato CEO della Olayan Financing Company Riyadh, con sede in Arabia Saudita, la filiale in Medio Oriente della società di investimento globale Olayan Group. Olayan è una delle aziende più famose dell’Arabia Saudita e il suo portafoglio si concentra su Public equity, private equity, E immobiliare.

Olayan è entrata nell’azienda di famiglia nel 1947 – suo padre ha fondato un’azienda di camion nel 1947 – all’inizio degli anni ’80, quando le donne saudite non lavoravano affatto e non erano accettate dalla società, figuriamoci lavorare nell’azienda. Come sostenitrice delle donne sul posto di lavoro, impiega centinaia di donne.

Oltre alla sua posizione di alto profilo presso Olaya Financing, è diventata anche la prima donna membro del consiglio di amministrazione in Arabia Saudita Società quotata Quando è entrata in Saudi ABN AMRO nel 2004, è stata anche membro del consiglio di amministrazione della società finanziaria egiziana e banca d’investimento Capital Union. Più di recente, è diventata presidente della Saudi Bank of England nel 2019 ed è stata presidente della Alawwal Bank.

7. Venture capitalista Deborah Farrington (Deborah Farrington)

Deborah Farrington è co-fondatrice e managing partner di StarVest Partners, con sede a New York Capitale di rischio società.È una delle pioniere degli investimenti Software come un servizio (SaaS). Fondata nel 1998, StarVest è una delle più grandi società di venture capital a maggioranza femminile negli Stati Uniti

StarVest è uno dei primi e importanti investitori in NetSuite. Farrington è stato direttore principale di NetSuite e presidente del comitato per la remunerazione fino a quando non l’ha venduta a Oracle per $ 9,4 miliardi nel 2016.

È stata elencata molte volte Forbes‘Midas List, una classifica dei migliori venture capitalist. Nel 2018, Farrington è stata insignita della Centennial Financial Service Achievement Medal della Foreign Policy Association. Come Johnson, ha conseguito un MBA presso la Harvard Business School.

8. Sonal Desai, PhD, Chief Information Officer

Come Direttore degli investimenti In qualità di Chief Information Officer di Franklin Templeton Fixed Income Group, Sonal Desai gestisce fino a $ 157 miliardi di attività a reddito fisso. È entrata in Templeton nel 2009 come direttore della ricerca macro globale e nel 2018 come chief information officer.

Desai ha iniziato la sua carriera nel mondo accademico e in seguito è diventato un economista prima di lavorare nella finanza. Dopo aver conseguito il dottorato.Alla Northwestern University, Desai ha insegnato economia all’Università di Pittsburgh, ma il desiderio di fare politica l’ha portata a unirsi Fondo monetario internazionale (Fondo Monetario Internazionale) negli anni ’90. Nel 2000, Desai si è trasformata di nuovo e ha lavorato in una banca d’investimenti e in un hedge fund prima di entrare in Templeton.

9. Suzanne Shank, CEO

Suzanne Shank ha co-fondato Siebert Cisneros Shank & Co., che è diventata la prima impresa di minoranza e/o di proprietà di donne (MWBE) a entrare nella top 10 negli Stati Uniti Obbligazioni comunali Sottoscrittore. Nel 2019, la società da lei fondata (ed è stata Presidente e CEO) si è fusa con Williams Capital Group per formare Siebert Williams Shank & Co., dove ha ricoperto il ruolo di CEO.

Shank ha prima studiato STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica), ha conseguito una laurea in ingegneria civile presso il Georgia Institute of Technology e poi ha conseguito un MBA in finanza presso la Wharton School of Business. Dopo essersi laureato alla Wharton School of Business, Shank ha acquisito esperienza in diverse società di Wall Street prima di avviare l’azienda.

Shank è anche appassionato di ispirare e supportare la prossima generazione di investitori neri. Attualmente è membro del Wharton Graduate Executive Committee e del Board of Trustees della Spelman School, dove si occupa di fornire opportunità alle minoranze sottorappresentate.

10. Dawn Fitzpatrick, Direttore delle informazioni

In qualità di CIO di Soros Fund Management, Dawn Fitzpatrick gestisce la ricchezza del filantropo miliardario e leggendario gestore di hedge fund George Soros, La sua famiglia e la fondazione.

Fitzpatrick ha iniziato la sua carriera finanziaria presso O’Connor & Associates negli anni ’90 come impiegata presso l’American Stock Exchange fino a quando non è stata promossa a guidare l’azienda. O’Connor è stata acquisita da UBS ed è diventata l’hedge fund interno della banca. Prima di entrare in Soros nel 2017, ha lavorato in UBS per 25 anni ed è diventata una delle poche donne a gestire grandi hedge fund.

Linea di fondo

Molte donne finanziarie devono ancora affrontare Discriminazione sessuale e salari bassi Per lavori comparabili. Tuttavia, rispetto a quando entrarono in campo Weiss, Siebert e Cohen, le barriere di oggi sono più basse e ci sono più scelte.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *