3 motivi per investire in immobili plurifamiliari

[ad_1]

L’immobile può sostituire chi non può permetterselo volatilità Il mercato azionario. Questo è anche un investimento migliore per gli investitori che vogliono svolgere un ruolo attivo nell’aumento del capitale, piuttosto che investire passivamente i propri fondi in fondi gestiti da altri. Uno dei vantaggi degli investimenti immobiliari è che esiste più di una strategia che può essere utilizzata con successo.

Ad esempio, i magnati degli investimenti immobiliari Donald Brun e Zhang Xin hanno entrambi creato miliardi di dollari di ricchezza sviluppando varie proprietà residenziali e commerciali.D’altra parte, il fondatore di Equity Residential Sam Zell Ha creato la sua ricchezza guadagnando lentamente un portafoglio di proprietà in affitto che genera reddito.

Anche altri investitori immobiliari hanno guadagnato milioni di dollari lanciando case o acquistando proprietà fatiscenti che costano pochi centesimi all’anno, ristrutturandole e poi vendendole a nuovi proprietari.

Punti chiave

  • Possedere un immobile in affitto può essere un modo intelligente per diversificare il proprio portafoglio di investimenti e generare un reddito stabile.
  • Le proprietà plurifamiliari possono aumentare il tuo reddito in modo esponenziale, aumentando solo i costi.
  • Gli affitti multifamiliari sono generalmente più facili da finanziare, rendono più rapidi i rendimenti e spesso beneficiano di economie di scala.

Investimenti in immobili plurifamiliari

Per gli investitori che desiderano un’ulteriore fonte di reddito mensile e un lento ma costante apprezzamento del valore del proprio portafoglio, l’investimento immobiliare in affitto è la strategia di investimento preferita. Per quanto riguarda gli immobili residenziali, esistono due principali tipologie di investimento: unifamiliari e plurifamiliari.

Come suggerisce il nome, una casa unifamiliare è un edificio residenziale con una sola unità disponibile per l’affitto, mentre una casa plurifamiliare, comunemente nota anche come condominio, si riferisce a un edificio con più spazi affittabili.Anche se il numero di persone è piccolo Barriere all’ingresso Ci sono diversi vantaggi nell’investire in una grande area residenziale quando si costruisce un piccolo portafoglio residenziale. Ecco tre motivi per considerare di investire in immobili plurifamiliari piuttosto che in immobili unifamiliari in affitto.

1. Più costoso, ma più facile da finanziare

Nella maggior parte dei casi, se non in tutti, il costo dell’acquisto di un condominio sarà notevolmente superiore al costo dell’acquisto di una casa unifamiliare come investimento. L’affitto di un’unità può costare agli investitori fino a 30.000 dollari USA, mentre il costo delle abitazioni multifamiliari può arrivare fino a milioni di dollari USA.

A prima vista, può sembrare che ottenere un prestito per una casa unifamiliare sia molto più facile che raccogliere fondi per un complesso da un milione di dollari, ma la verità è che è più probabile che una casa plurifamiliare sia una banca- prestito approvato di una casa media.

Questo perché il settore immobiliare plurifamiliare continua a generare forti flusso di cassa Ogni mese. Questo è ancora il caso anche se alcune proprietà sono sfitte o alcuni inquilini sono in arretrato con l’affitto. Ad esempio, se un inquilino si trasferisce da una casa unifamiliare, la proprietà diventerà libera al 100%.

D’altra parte, un immobile libero di 10 unità avrà solo un tasso di sfitto del 10%.Di conseguenza, c’è una possibilità preclusione L’affitto sopra l’appartamento non è alto come quello di una villa unifamiliare. Tutto ciò significa che il rischio di investimento dell’istituto di credito è inferiore e può anche portare tassi di interesse più competitivi ai proprietari.

2. Ci vuole meno tempo per aumentare il tuo portafoglio

Gli immobili plurifamiliari sono anche molto adatti per gli investitori immobiliari che desiderano costruire un portafoglio relativamente ampio di unità in affitto. L’acquisto di un condominio di 20 unità è molto più semplice e fa risparmiare tempo rispetto all’acquisto di 20 diverse case unifamiliari.

Per quest’ultima opzione, le persone devono lavorare avanti e indietro con 20 venditori diversi e ispezionare 20 case situate a indirizzi diversi.

Inoltre, in alcuni casi, questo percorso richiede agli investitori di aprire 20 prestiti separati per ogni immobile. Tutti questi grattacapi possono essere evitati semplicemente acquistando un immobile con 20 unità.

3. Sei in una posizione di importanza finanziaria nella gestione della proprietà

Alcuni investitori immobiliari non godono dell’effettiva gestione delle loro proprietà, ma assumono invece una società di gestione immobiliare per gestire le operazioni quotidiane dei loro contratti di locazione. I gestori di proprietà di solito ricevono una percentuale del reddito mensile generato dalla proprietà.Le loro responsabilità possono includere la ricerca e lo screening degli inquilini, la riscossione dell’affitto, la gestione degli sfratti e la manutenzione della proprietà.

Molti investitori che possiedono una o due case unifamiliari non sono in grado di assumere gestori esterni perché il loro portafoglio di investimenti è piccolo, il che non è una decisione saggia dal punto di vista finanziario.L’importo mensile generato da una casa plurifamiliare dà al proprietario spazio per utilizzare i servizi di gestione della proprietà senza dover tagliare drasticamente Margine.

Linea di fondo

Proprio come le azioni, gli investimenti immobiliari possono avere successo attraverso diverse strategie. Uno dei modi più popolari per investire nel settore immobiliare è possedere una serie di proprietà in affitto. Un immobile con una sola unità abitativa in affitto è solitamente chiamato residenza unifamiliare, mentre un condominio con più unità abitative in affitto è chiamato residenza plurifamiliare.

Ci sono molti vantaggi nel possedere un immobile multifamiliare. Questi includono l’accesso a opportunità di finanziamento più facili e migliori, la capacità di sviluppare rapidamente un portafoglio di proprietà in affitto e il lusso di assumere un gestore di proprietà.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *