4 consigli per usare le carte di credito all’estero

[ad_1]

Anche se hai sempre bisogno di contanti, usare una carta di credito per soddisfare le tue esigenze di consumo può semplificare notevolmente i viaggi all’estero.Non dovrai affrontare problemi di cambio valuta e, con la carta di credito corretta, non dovrai pagare commissioni inutili Commissioni sulle transazioni estere.

Inoltre, la minaccia dei borseggiatori è minore, non solo perché le carte di credito sono più facili da nascondere e proteggere, ma anche perché anche se la tua carta viene rubata, in realtà non perderai denaro.appena Segnala la carta smarrita E ti libererai di qualsiasi acquisto non autorizzato.

Tuttavia, il semplice utilizzo di una carta di credito non rende di per sé più economico il consumo all’estero. Seguendo questi quattro consigli prima di partire e durante il viaggio, puoi trasformare questo obiettivo in realtà.

Punti chiave

  • Le carte di credito possono semplificare le spese durante i viaggi perché i contanti possono essere ingombranti, i tassi di conversione possono essere complicati e i contanti possono essere facilmente smarriti o rubati.
  • In caso di furto la carta di credito può essere sospesa e sostituita in breve tempo.
  • Assicurati di aver compreso le tariffe internazionali e le restrizioni della tua carta.
  • Usa una carta che non addebita commissioni sulle transazioni estere.
  • Informa in anticipo l’emittente della tua carta dei tuoi piani di viaggio in modo che non pensino che la tua carta sia stata rubata e utilizzata senza il tuo consenso.

1. Usa una carta di credito senza spese di transazione all’estero

Molti (ma non tutti) gli emittenti di carte di credito addebitano commissioni per gli acquisti effettuati all’estero tramite commercianti stranieri. Queste commissioni sono generalmente comprese tra l’1% e il 3% di ogni acquisto, il che potrebbe farti pagare molto più alto del prezzo di listino di qualsiasi merce acquistata all’estero. Questo può davvero aumentare durante il viaggio.

Prima della partenza, controlla il tuo credito e carta di debito Accordo per vedere se includono tali commissioni.In tal caso, richiedi una carta di credito senza costi di transazione estera e una carta di debito senza costi aggiuntivi ATM Preleva denaro in altri paesi. Assicurati di fare domanda con sufficiente anticipo per ottenere l’approvazione, creare un account e ricevere la tua nuova carta per posta.

Le commissioni per le transazioni estere si applicano anche ai prodotti acquistati online dal tuo paese/regione in cui il fornitore è un paese straniero e la transazione viene elaborata nella valuta locale. Tienilo a mente quando prenoti hotel e gite di un giorno prima della partenza.

2. Chiama l’emittente della tua carta di credito prima di partire

Dopo aver ottenuto la carta necessaria, informa la banca emittente della carta del tuo piano di viaggio e chiedi il numero a cui puoi chiamare la chiamata a carico del destinatario quando sei all’estero. Ciò non solo garantisce che la tua carta non venga sospesa a causa di attività sospette, ma ti consente anche di contattare gratuitamente la banca emittente della tua carta in caso di problemi.

Alcuni emittenti di carte non hanno più bisogno dei titolari di carta per ricordare loro i viaggi imminenti. Ad esempio, American Express utilizza la tecnologia antifrode per aiutare a identificare quando il titolare della carta è in viaggio. American Express consiglia di aggiornare le informazioni di contatto in modo tempestivo nel caso in cui sia necessario contattarti quando esci. Prima di partire, assicurati di verificare con la compagnia della tua carta di credito se è necessario avvisarli.

3. Evita la conversione dinamica della valuta

Assicurati di evitare Conversione valuta dinamica, Una funzione della carta di credito che consente di effettuare acquisti con carta di credito all’estero utilizzando la valuta nazionale. Alcuni di noi hanno spesso difficoltà ad associare le valute estere al dollaro USA, almeno quando fanno acquisti.I commercianti stranieri approfittano di questo fatto alla cassa per fornire il prezzo finale quotato in dollari USA ed effettuare la conversione a un prezzo non competitivo all’insaputa dei turisti. tasso di cambio.

Evitare questi costi inutili è molto semplice. Tutto quello che devi fare è rifiutarti di firmare assegni o ricevute che non siano in valuta locale.

Se sei preoccupato di decifrare il costo dei pasti e della merce durante il tuo viaggio, basta rivedere Tasso di conversione Farà i calcoli per te prima di uscire o scaricare l’app mobile sul tuo telefono.

4. Ricorda la tua password

Con l’agenzia Tecnologia chip e pin, Alcuni terminali per carte di credito, specialmente quelli in Europa, richiedono l’ingresso del titolare della carta Numero di identificazione personale (perno). Prima di lasciare la città, assicurati di avere un’impostazione e di ricordarla.

I commercianti in alcuni paesi stanno ancora utilizzando sistemi di banda magnetica meno complessi. Pertanto, se non disponi dell’identificazione corretta, i commercianti in questi mercati potrebbero non accettare la tua carta di credito. Se porti con te il passaporto, non dovrebbero esserci problemi. Il commerciante vuole solo essere in grado di verificare che la persona che utilizza la carta di credito sia effettivamente la persona autorizzata.

Carta con chip, nota anche come La valvola elettromagnetica La carta è stata progettata per consentire pagamenti sicuri ed è stata introdotta per la prima volta in Europa negli anni ’90. Gli Stati Uniti non hanno iniziato a introdurre completamente le carte con chip fino agli ultimi anni.

Linea di fondo

Sebbene i viaggi all’estero siano confusi e costosi, ci sono modi per ridurre al minimo i costi e le seccature della spesa all’estero. Finché disponi di una carta di credito senza commissioni per le transazioni estere, informi la compagnia della tua carta di credito dei tuoi piani di viaggio e paghi solo per gli acquisti in valuta locale, dovresti essere in grado di evitare incidenti con rapporti di credito dopo il viaggio.

Infine, i viaggi all’estero non dovrebbero essere caratterizzati da preoccupazioni sui tassi di cambio e sulla gestione delle valute estere. Quindi, procurati la carta giusta prima di partire e sposta la tua attenzione nel posto giusto: divertiti o inizia a fare affari.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *