4 cose che un padrone di casa non deve fare

[ad_1]

Diritti di proprietà Un rapporto del 2020 dell’Harvard Joint Center for Housing Research suggerisce che questo potrebbe essere parte del sogno americano, ma in realtà circa un terzo delle famiglie americane (quasi il 36%) vive in alloggi in affitto. Il rapporto ha rilevato che l’affitto è diventato più comune anche tra i gruppi di età e i tipi di famiglia che tradizionalmente hanno maggiori probabilità di possedere una casa: infatti, tutti i gruppi di età sotto i 65 anni hanno tassi di affitto storicamente elevati.

Dato che hai a che fare con qualcosa di così importante e privato come la propria casa, anche se è solo temporaneo, è importante che tutte le persone coinvolte nel contratto di locazione comprendano i loro diritti legali.

Le leggi sui locatori di solito ricadono sotto la giurisdizione di ciascuno stato.Ma poiché le leggi di molti stati sono molto simili per portata, inquilini e proprietario Gli interi Stati Uniti dovrebbero aspettarsi che, non importa dove si trovino, queste sono quattro cose che i proprietari non dovrebbero mai fare quando affittano un’unità.

Punti chiave

  • Sebbene le leggi tra proprietario e inquilino varino da stato a stato, di solito c’è una certa uniformità in alcune aree.
  • Il locatore non può entrare nell’immobile locato senza un adeguato preavviso.
  • Il proprietario non può rescindere arbitrariamente il contratto di locazione di qualcuno prima della scadenza del contratto di locazione.
  • A meno che il contratto di locazione o il governo municipale non specifichino in determinate circostanze, non è consentito aumentare l’affitto a piacimento nel contratto di locazione.
  • Il Fair Housing Act proibisce ai proprietari di essere discriminati nell’affittare, rappresentare la proprietà o fornire servizi agli inquilini.

1. Entra senza preavviso

Anche se tecnicamente la casa appartiene a loro, il proprietario non può entrare nella casa in affitto in nessun momento.Secondo molte normative statali, devono fornire Preavviso di almeno 24 ore Se desiderano entrare in una proprietà abitata. L’avviso deve indicare il motivo dell’ingresso e deve essere fornito per iscritto, a meno che il conduttore non specifichi diversamente. (In alcuni stati, è necessario ottenere l’approvazione specifica del tenant per fornire notifiche in formato elettronico, ovvero tramite e-mail o messaggio di testo).

Quando il proprietario dà un preavviso adeguato, è per le riparazioni, le ispezioni di routine e l’esposizione della proprietà al futuro? Inquilino, O per far rispettare qualsiasi altro requisito ragionevole, i loro inquilini potrebbero dover invitarli all’unità.

dalle 9:00 alle 17:00

In molte giurisdizioni, l’unica volta che un proprietario può entrare nell’unità di un inquilino: in altre parole, il normale orario di lavoro dal lunedì al venerdì.

L’inquilino non può negare al proprietario l’accesso alla proprietà, a condizione che venga dato un preavviso adeguato e che i requisiti siano ragionevoli.Tuttavia, il residente può richiedere di modificare la data o affitto Limita il numero di volte in cui il proprietario può entrare nell’unità.

Eccezioni e violazioni

Anche afferma che le regole di notifica anticipata del mandato consentono eccezioni.Di solito ci sono due situazioni: il proprietario può entrare in casa in caso di emergenza, come un incendio o una perdita, o se pensa che l’inquilino abbia Rinunciato alla proprietà.

Gli inquilini che ritengono che il proprietario di entrare nei loro locali senza preavviso in situazioni non di emergenza abbia violato le regole hanno diverse opzioni. Il primo è informare il proprietario di questo problema. Se questo non funziona, l’inquilino può portarlo all’attenzione dell’autorità locale o statale per gli alloggi, o presentare una denuncia per violazione di domicilio alla polizia locale o al sistema giudiziario.

2. Sfratto illegale degli inquilini

Il padrone di casa può Espellere Il locatario ha molte ragioni, ma deve passare attraverso i canali legali appropriati e dare al locatario un preavviso adeguato. Il numero di giorni necessari per una corretta notifica varia da stato a stato e varia da quasi immediatamente a 30 giorni o più.

I proprietari che non seguono l’accordo corretto di solito affrontano difficili battaglie legali se risolvono il contratto di locazione o il trasloco dell’inquilino prima della scadenza del contratto di locazione.Un proprietario che blocca improvvisamente l’inquilino fuori dalla proprietà senza preavviso può rientrare nella seguente definizione Espulsione per rappresaglia. Non solo, possono anche essere accusati di violazione di domicilio o furto con scasso. Allo stesso modo, la chiusura delle utenze può essere vista come un deliberato rischio per gli inquilini, soprattutto quando il clima locale è soggetto a caldo o freddo estremi.

Se il proprietario viola la legge sugli alloggi, l’inquilino può avere diritto a misure correttive, compreso un risarcimento monetario.

Il 1 settembre 2020, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno emesso un ordine dell’agenzia che è stato prorogato al 31 luglio 2021 al momento della scrittura. Si applica ai residenti il ​​cui reddito è inferiore all’importo prescritto e vieta l’espulsione per mancato pagamento dell’affitto.

3. Aumentare irragionevolmente l’affitto

Un contratto di locazione è un contratto legalmente vincolante. Una volta firmato, il proprietario può aumentare l’affitto in rari casi. L’unico modo per modificare i termini è aumentare se le condizioni specifiche del contratto di locazione stesso sono soddisfatte. Questi possono includere:

  • Il nuovo inquilino si unisce alla famiglia
  • Unione di animali domestici
  • Se il poster originale è ovvio Ammodernamento Parte della proprietà

Se l’immobile si trova in una città, il locatore può anche aumentare l’affitto Controllo dell’affitto O regolamenti di stabilizzazione degli affitti che consentono tali modifiche. Tali regolamenti stabiliscono le circostanze in cui l’affitto degli immobili ammissibili (di solito gli immobili più vecchi) può essere modificato e l’entità del cambiamento.Aumento possibile con inflazione, Per esempio.

4. Discriminazione nei confronti degli inquilini

A differenza di altri regolamenti provenienti dagli stati, le norme che vietano la discriminazione provengono dal governo federale.Questo Legge sull’alloggio equo Nel 1968, noto anche come capitolo VIII del Civil Rights Act del 1968, a chiunque (compresi i proprietari) fu proibito di rifiutare l’affitto da un richiedente per i seguenti motivi:

  • gara
  • colore
  • origine nazionale
  • Orientamento sessuale
  • Stato familiare
  • disabilità
  • Genere

Ad esempio, non puoi pubblicizzare che la tua proprietà in affitto è solo per uso asiatico o che i bambini non sono ammessi, sì, anche le famiglie con bambini sono protette dalla FHA. Allo stesso modo, non è possibile fornire ai membri di categorie protette diverse condizioni o accordi diversi da quelli di altri inquilini.

stati Uniti Ministero dell’edilizia abitativa e dello sviluppo urbano Il Fair Housing and Equal Opportunity Office (FHEO) di (HUD) è il principale implementatore di FHA. L’11 febbraio 2021, l’HUD ha annunciato che “amministrerà e applicherà il Fair Housing Act per vietare la discriminazione basata sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere”.

Linea di fondo

Se il proprietario vuole, deve investire molto tempo, denaro ed energie Diventa un padrone di casaParte dello sforzo significa sapere cosa la legge consente loro e cosa non sono autorizzati a fare. Sebbene i proprietari possano possedere proprietà in affitto, gli inquilini godono di una protezione unica da discriminazioni, molestie, aumenti arbitrari degli affitti e sfratti impropri.

Oltre a quelle leggi che trattano la discriminazione, le leggi proprietario-inquilino variano da stato a stato, ma fintanto che il proprietario mantiene la casa e consente all’inquilino di andarsene tranquillamente – e l’inquilino rispetta la proprietà e paga l’affitto in tempo – né parte non ha bisogno di consultare i Regolamenti locali o reclami alle autorità locali.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *