5 società di proprietà di ATVI

[ad_1]

Activision Blizzard (ATV) È una società di intrattenimento globale che sviluppa e distribuisce contenuti di intrattenimento, videogiochi e servizi correlati attraverso le sue sussidiarie. La società è stata costituita nel 2008 dalla fusione di Activision e Blizzard Entertainment (che faceva parte di Vivendi al momento della fusione).È nota per i suoi diritti di franchising che definiscono il settore, tra cui World of Warcraft, Call of Duty, Diablo Distruttore e Candy Crush Saga. Activision Blizzard sviluppa e distribuisce videogiochi e altri servizi su dispositivi mobili, console di gioco e personal computer.è altresì Genera reddito di Sportivo Alleati e vendi pubblicità digitale e contenuti di gioco. L’azienda opera in tre divisioni principali: Activision, Blizzard e King.

Prima di fondersi con una parte di Vivendi per formare Activision Blizzard, Activision si è espansa rapidamente nel settore dei videogiochi attraverso una serie di importanti acquisizioni. Dalla creazione di Activision Blizzard nel 2008, il ritmo delle acquisizioni è rallentato. Activision Blizzard è uno dei maggiori attori del settore, con un utile netto di 8,1 miliardi di dollari nel 2020 e 2,2 miliardi di dollari di reddito netto. Al 9 luglio 2021, il suo valore di mercato è di 71,6 miliardi di dollari.

Di seguito, dettagliamo le 5 acquisizioni più importanti di Activision Blizzard, a partire dall’operazione chiave di Activision prima della fusione. Con l’eccezione di Activision, Blizzard e King, la società non ha fornito una ripartizione di quanto profitto o fatturato contribuisce attualmente a ciascuna acquisizione.

Software Crow

  • Tipo di attività: sviluppatore di videogiochi
  • Prezzo di acquisto: Non disponibile
  • Data di acquisto: agosto 1997

Raven Software è uno sviluppatore di videogiochi fondato nel 1990, noto per i giochi popolari chiamati Heretic e Hexen: Beyond Heretic. Questa società è la prima della nostra lista perché rappresenta un’acquisizione anticipata di Activision, che sarà una serie di importanti acquisizioni da parte dell’azienda dopo che il CEO Bobby Kotick ha assunto il timone nel 1990. Sebbene Kotick sia stato calunniato per essere ossessionato dai puristi dei videogiochi, il profitto è superiore all’arte, le sue prime acquisizioni di sviluppatori di videogiochi hanno aiutato Activision Blizzard a diventare un leader del settore. Raven è ancora una sussidiaria di Activision Blizzard e ha svolto un ruolo importante nello sviluppo dell’ultimo gioco chiamato “Call of Duty: Black Ops Cold War”, il sequel di “Call of Duty: Black Ops Cold War” uscito alla fine del 2020.

Guardia Infinita

  • Tipo di attività: sviluppatore di videogiochi
  • Prezzo di acquisto: non divulgato.Stimato in 5 milioni di dollari USA
  • Data di acquisto: 30 ottobre 2003

Infinity Ward, lo sviluppatore del primo gioco Call of Duty, è una delle acquisizioni più importanti di Activision Blizzard. Infinity Ward è stata fondata nel 2002 e Activision ha fornito un supporto finanziario anticipato in cambio del 30% delle azioni della start-up. Dopo che Infinity Ward ha rilasciato il suo primo gioco “Call of Duty” nell’ottobre 2003, Activision ha risposto acquistando il restante 70% delle azioni della società. Activision non ha rivelato il prezzo quando ha annunciato la transazione, ma i due co-fondatori licenziati di Infinity Ward hanno intentato una causa contro Activision nel 2010, sostenendo che Activision ha pagato circa $ 5 milioni per il franchise, dal momento che la transazione ha portato miliardi di dollari di entrate . In effetti, Call of Duty è diventato uno dei franchise di videogiochi più popolari e alla fine del 2009 ha generato entrate per $ 3 miliardi per la società madre.

Invenzione Treyarcharch

  • Tipo di attività: sviluppatore di videogiochi
  • Prezzo di acquisto: stimato 20 milioni di dollari USA
  • Data di acquisto: annunciata il 2 ottobre 2001

Treyarch Inventory è uno sviluppatore di videogiochi fondato nel 1996. Sebbene la società non disponga di un proprio gioco di punta principale, ha assicurato la leadership di Activision nei giochi di azione e sport d’azione. L’accordo ha avuto un ruolo cruciale nello sviluppo dei giochi per la serie Tony Hawk e la serie Call of Duty.

Fusione Activision Blizzard

  • Tipo di attività: fusioni tra sviluppatori di videogiochi
  • Prezzo di acquisto: la società combinata vale 18,9 miliardi di dollari USA
  • Data di acquisto: (annunciata il 2 dicembre 2007) (completata il 10 luglio 2008)
  • Entrate annuali recenti (2020): Activision $ 3,9 miliardi e Blizzard $ 1,9 miliardi
  • L’utile annuale più recente (2020): l’utile operativo di Activision è stato di 1,9 miliardi di dollari e di 693 milioni di dollari di Blizzard

Dopo diversi anni di rapida espansione attraverso l’acquisizione di sviluppatori di giochi più piccoli, Activision si è fusa con Blizzard Entertainment nel 2008 per creare Activision Blizzard, formando una delle più grandi società di videogiochi al mondo. Prima dell’acquisizione, Blizzard era di proprietà di una divisione del gruppo media francese Vivendi. Uno dei motivi principali dell’interesse di Activision nella fusione è il franchise di World of Warcraft di Blizzard, che rappresenta il potenziale per i giochi multiplayer emergenti, i mercati dei giochi online, i modelli di abbonamento e altre fonti di entrate. Secondo la fusione, Vivendi ha acquistato il 52% delle azioni di Activision e ha aumentato la sua quota di partecipazione al 68%. Poiché Vivendi ha unito la sua attività di gioco in Activision, la società combinata ha un valore di 18,9 miliardi di dollari. Kotick è ancora il CEO di New Activision Blizzard. Nel 2013, Activision Blizzard ha riacquistato la maggior parte delle azioni della società da Vivendi ad un prezzo di circa 5,8 miliardi di dollari, aiutando Vivendi a ridurre significativamente la sua partecipazione nella società. Nel 2016, Vivendi ha venduto le sue azioni rimanenti ad Activision Blizzard, uscendo così completamente dalla fusione iniziale.

King Digital

  • Tipo di attività: sviluppatore di videogiochi
  • Prezzo di acquisto: 5,9 miliardi di dollari USA
  • Data di acquisto: 23 febbraio 2016
  • Entrate annuali più recenti (2020): $ 2,2 miliardi
  • Utile annuale più recente (2020): $ 857 milioni

Dopo la fusione dei giganti Activision Blizzard nel 2008, la società risultante dalla fusione ha rallentato il ritmo delle acquisizioni. Tuttavia, un’importante transazione ha permesso ad Activision Blizzard di espandersi in un nuovo segmento di mercato. Con l’acquisizione di King Digital, il creatore della popolare serie Candy Crush, Activision Blizzard è entrata nel mondo in rapida crescita dei giochi mobili. Con il completamento dell’acquisizione all’inizio del 2016, Activision Blizzard è diventata la più grande rete di gioco al mondo per numero totale di utenti. L’acquisizione di King è una delle numerose transazioni che Activision Blizzard ha effettuato negli ultimi anni per espandersi in nuovi mercati.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *