A causa di timori contrastanti, AUD/JPY si è stabilizzato vicino a un massimo di sette settimane al di sotto di 82,00

[ad_1]

A causa dell’inizio debole della settimana, l’AUD/JPY ha sospeso il suo trend rialzista di quattro giorni.
L’ottimismo sull’allentamento del blocco guidato dal virus è contrastato da preoccupazioni contrastanti sui casi di COVID-19, le azioni della banca centrale e la politica.
I calendari fuori stagione domestico e statunitense mettono in dubbio il sentimento del mercato.

AUD/JPY è difficile continuare il trend rialzista di quattro giorni e lunedì è sceso dello 0,09% vicino a 81,77 nei primi scambi asiatici. Il desiderio di allentare le restrizioni alle attività australiane causate dal nuovo virus corona e dal deterioramento della situazione del virus in Giappone, nonché la politica monetaria e l’incertezza politica, ritraggono il complesso sentimento del mercato come un barometro dei rischi.

Poiché il numero di virus è diminuito durante il fine settimana, da un record di 1.760 casi a meno di 1.700, il premier del Victoria Daniel Andrews ha accennato ai vantaggi di un blocco regionale. Anche così, c’è preoccupazione che la mutazione covid Delta stia spingendo i servizi medici australiani al limite perché l’ABC informazione Suggerimenti, mantieni i trader AUD/JPY cauti.

Vale la pena notare che la Reserve Bank of Australia (RBA) si incontrerà questa settimana ed è più probabile che comunichi la sfida di invertire la politica monetaria espansiva mentre il COVID-19 si sta diffondendo nell’economia australiana.

Con la fine delle Paralimpiadi di Tokyo, invece, la situazione del coronavirus in Giappone è peggiorata. “A causa del recente aumento del numero di infezioni che porta a una grave carenza di letti ospedalieri in tutto il paese, i governi locali in Giappone sono desiderosi di istituire punti di trattamento temporanei per i pazienti COVID-19. 25 governi hanno già aperto o pianificato di aprire tali strutture”, ha detto Kyodo News.

Poiché il primo ministro giapponese Yoshihide Suga ha segnalato le sue dimissioni dopo essere stato ampiamente criticato, il deterioramento della situazione del virus e lo svolgimento dei Giochi internazionali hanno innescato una reazione politica in Giappone. Vale la pena notare che la Banca del Giappone (BOJ) non ha ancora aperto nuove misure e, data la pandemia e la sua colomba, potrebbe non ritirarsi.

Anche il pessimistico rapporto sull’occupazione degli Stati Uniti e la presenza di aerei cinesi a Taiwan mettono in discussione Sentimento del mercato E i prezzi AUD/JPY. Tuttavia, al momento della stampa, i futures sull’indice S&P 500 sono ancora sotto pressione vicino a 4.533 punti, riflettendo il sentimento fiacco del mercato.

Andando avanti, l’annuncio di lavoro ANZ di agosto in Australia, che in precedenza era -0,5%, sarà decorato calendario Ma è probabile che il catalizzatore del rischio mantenga il posto di guida. Ancora più importante, le chiusure dei mercati statunitensi e canadesi potrebbero fornire un inizio di settimana più debole.

Il pullback dalla media mobile a 200 giorni a circa 82,10 dà speranza ai venditori di AUD/JPY, ma è necessario rompere chiaramente la linea di supporto in aumento di due settimane intorno a 81,50 al ribasso.

Per saperne di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *