Almeno 44 morti e 67 feriti in un incendio nell’ospedale iracheno per coronavirus Reuters

[ad_1]

2/2

© Reuters. Il 13 luglio 2021, dopo lo scoppio di un incendio nell’ospedale al-Hussain Coronavirus di Nasiri, in Iraq, un uomo trasportava su una barella un sacco per cadaveri contenente il corpo della vittima. REUTERS/Essam al-Sudani

2/2

Autori: Ahmed Rasheed e Maher al-Saih

Nassiriya, Iraq (Reuters)- Funzionari sanitari e polizia hanno detto lunedì che un’esplosione di una bombola di ossigeno in un ospedale per coronavirus nella città meridionale di Nassiriya in Iraq potrebbe aver ucciso almeno 44 persone e ferendone più di 67.

Il suo ufficio ha dichiarato in una dichiarazione che quando i soccorritori hanno perquisito edifici bruciati dal fumo per trovare altri corpi, il primo ministro Mustafa Kadimi ha tenuto una riunione di emergenza con i ministri più anziani e ha ordinato la sospensione e gli arresti.

La dichiarazione ha aggiunto che anche il direttore dell’ospedale è stato sospeso e arrestato.

Il sistema sanitario iracheno è stato duramente colpito dalla guerra e dalle sanzioni e ha lottato per far fronte alla crisi del coronavirus, che ha causato 17.592 morti e oltre 1,4 milioni di infezioni.

Un giornalista della Reuters ha detto sulla scena dell’incendio: “Il personale medico ha portato il corpo carbonizzato fuori dall’ospedale in fiamme e molti pazienti hanno tossito per il fumo”.

Funzionari sanitari di Nassiriya hanno affermato che le operazioni di ricerca all’ospedale al-Hussain Coronavirus sono continuate dopo che l’incendio è stato domato, ma il fumo pesante ha reso difficile l’ingresso in alcuni reparti ustionati.

Un operatore sanitario ha detto a Reuters prima di entrare nell’edificio in fiamme: “Il violento incendio ha intrappolato molti pazienti nel reparto coronavirus e le squadre di soccorso stanno cercando di avvicinarsi a loro”.

Un agente di polizia sul luogo dell’incendio ha affermato che il rapporto iniziale della polizia indicava che l’esplosione della bombola di ossigeno nel reparto COVID-19 dell’ospedale potrebbe essere stata la causa dell’incendio.

“Ho sentito una grande esplosione nel reparto coronavirus, e poi l’incendio è scoppiato molto rapidamente”, ha detto Ali Muhsin, una guardia ospedaliera che stava aiutando a rimuovere i feriti dal fuoco.

Ad aprile, un incendio causato dall’esplosione di una bombola di ossigeno in un ospedale COVID-19 a Baghdad ha ucciso almeno 82 persone e ne ha ferite altre 110.

Fonti sanitarie hanno affermato in precedenza che, poiché molti pazienti sono ancora dispersi, il bilancio delle vittime dell’incendio di lunedì potrebbe aumentare. Hanno detto che c’erano due operatori sanitari tra i morti.

Un testimone di Reuters ha detto che i parenti arrabbiati si sono radunati davanti all’ospedale per scontrarsi con la polizia e hanno dato fuoco a due auto della polizia.

Gli iracheni sono stanchi della violenza politica e hanno frequenti incidenti a causa di investimenti insufficienti, corruzione e infrastrutture danneggiate. Durante la crisi del coronavirus, gli ospedali hanno lottato per far fronte all’afflusso di pazienti e alla carenza di forniture.

Un giovane nel cortile dell’ospedale stava cercando corpi carbonizzati avvolti in coperte e ha detto: “I funzionari corrotti devono essere responsabili dell’incendio e dell’uccisione di pazienti innocenti. Dov’è il corpo di mio padre”.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *