Alti funzionari sanitari statunitensi avvertono di “pandemia non vaccinata”

[ad_1]

Il capo della massima agenzia di sanità pubblica del paese ha avvertito che gli Stati Uniti stanno vivendo una “pandemia non vaccinata” a causa del nuovo Casi di coronavirus È aumentato del 70% nell’ultima settimana.

Rochelle Walensky, direttore dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, ha dichiarato in una conferenza stampa venerdì mattina che giovedì sono state segnalate oltre 33.000 infezioni negli Stati Uniti. Ciò aumenta la media di 7 giorni dei nuovi casi da circa 15.500 casi una settimana fa a circa 26.300 casi al giorno.

“Questa sta diventando un’epidemia non vaccinata”, ha detto Varensky. “Abbiamo visto epidemie in parti del Paese dove la copertura vaccinale è bassa, perché le persone che non sono state vaccinate sono a rischio”.

Ha affermato che le comunità con un’alta percentuale di residenti completamente vaccinati stanno “complessivamente bene”, ma i funzionari sanitari federali e statali indicano sempre più un’alta percentuale di nuovi ricoveri e decessi per Covid-19 tra le persone non vaccinate.

Il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha dichiarato venerdì: “Sappiamo che il 99,5% dei ricoverati in ospedale non è stato vaccinato e nemmeno quelli che sono morti di Covid sono stati vaccinati”.

Sebbene il numero di nuovi casi sia ancora molto al di sotto del picco Pandemia, L’ultima crescita ha sollevato preoccupazioni sul fatto che potrebbero essere nuovamente necessarie nuove restrizioni per evitare che il sistema sanitario venga travolto, soprattutto con il rallentamento del tasso di vaccinazione.

La campagna di vaccinazione negli Stati Uniti ha perso slancio dopo un inizio infuocato.Anche se l’offerta è abbondante, ci sono ancora alcune persone che hanno paura o non vogliono vaccinarsi.

L’amministrazione Biden ha anche espresso preoccupazione per l’aumento dell’esitazione al vaccino vaccine disinformazione La condivisione su piattaforme di social media ha innescato una lite pubblica con Facebook.

Venerdì, alla domanda sul ruolo dei social network, Joe Biden ha detto: “Stanno uccidendo le persone… La nostra unica epidemia sono le persone non vaccinate. Stanno uccidendo le persone”.

48,3%

Percentuale della popolazione degli Stati Uniti completamente vaccinata contro il Covid-19

Il presidente degli Stati Uniti ha fatto i commenti di cui sopra il giorno dopo che la Casa Bianca ha criticato i gruppi dei social media per non aver represso i cosiddetti super-diffusori di disinformazione.

Facebook ha risposto alle osservazioni del presidente in una dichiarazione insolitamente dura venerdì, dicendo che “non sarà distratto da accuse che non sono supportate dai fatti”.

Ha aggiunto: “Il fatto è che più di 2 miliardi di persone hanno visualizzato informazioni autorevoli su Covid-19 e vaccini su Facebook… Più di 3,3 milioni di americani hanno anche utilizzato il nostro strumento di ricerca vaccini. I fatti mostrano che Facebook sta aiutando a salvare la vita. Periodo.”

Secondo i dati dei Centers for Disease Control and Prevention, gli Stati Uniti hanno vaccinato completamente il 48,3% della popolazione. Il tasso di somministrazione nazionale è sceso da una media di oltre 3,4 milioni di dosi al giorno a metà aprile a circa 421.000 dosi al giorno nella settimana del 10 luglio.

Jeff Zients, coordinatore della Task Force Coronavirus della Casa Bianca, ha affermato che la scorsa settimana quattro stati, Florida, Texas, California e Missouri, hanno rappresentato oltre il 40% dei nuovi casi di coronavirus negli Stati Uniti. Nell’ultima settimana, solo in Florida si è verificata una nuova infezione su cinque.

Secondo il principale funzionario sanitario del Mississippi, Thomas Dobbs, in Mississippi, le persone non vaccinate hanno rappresentato il 94% dei casi di COVID-19, l’87% dei ricoveri e il 93% dei decessi questa settimana. Il Mississippi ha la copertura vaccinale più bassa negli Stati Uniti, con solo il 33,6% dei residenti completamente vaccinati.

Secondo il CDC, Arkansas, Missouri, Florida, Nevada e Louisiana hanno una media di oltre 20 nuovi casi ogni 100.000 persone al giorno, mentre la media nazionale è vicina a 8. Il tasso di vaccinazione è ora in aumento, ha affermato Zients.

L’aumento dei casi è legato anche alle persone altamente infettive Variante Delta Secondo il CDC, Covid-19 rappresenta ora più della metà delle nuove infezioni.

L’avvertimento di Varensky arriva mentre alcune contee e città degli Stati Uniti hanno ripristinato le linee guida sulla pandemia per prevenire ulteriori focolai, in particolare quelli relativi alla variante delta.

Los Angeles ha annunciato giovedì che lo farà Ripristina la sua autorizzazione alla maschera Questo fine settimana, le persone devono indossare nuovamente le mascherine al chiuso, indipendentemente dallo stato di vaccinazione. La decisione è stata presa meno di un mese dopo che la contea e altre parti della California hanno revocato le restrizioni sui residenti completamente vaccinati il ​​15 giugno.

Chicago piazzato questa settimana limite Viaggiatori non vaccinati dal Missouri e dall’Arkansas, questo è un punto caldo per la variante Delta.

Le ultime notizie sul coronavirus

Prestare attenzione al rapporto e all’analisi in loco del “Financial Times” britannico sull’epidemia globale e sulla crisi economica in rapida evoluzione Qui.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *