Analizzare l’inventario al dettaglio

[ad_1]

Sebbene i prodotti al dettaglio siano relativamente facili da capire, le società di vendita al dettaglio possono essere più difficili da analizzare.Ma la buona notizia è che se gli investitori sanno quale Le metriche di vendita al dettaglio sono importanti, Il processo di selezione dei titoli sarà più semplice.Ecco nove suggerimenti che gli investitori dovrebbero utilizzare quando valutano le azioni Inventario al dettaglio.

Punti chiave

  • Sebbene analizzare le società di vendita al dettaglio come opportunità di investimento possa essere difficile, ci sono diversi indicatori chiave che possono rendere più facile questo processo.
  • Gli investitori possono visitare i negozi fisici e online, analizzare le promozioni, controllare le tendenze del margine lordo e visualizzare i dati di vendita per piede quadrato.
  • Altri buoni indicatori che gli investitori possono visualizzare includono le tendenze di inventario/crediti, le vendite nello stesso negozio, il rapporto prezzo/utili e il valore contabile tangibile.

1. Visita il negozio

Gli investitori possono imparare molto leggendo attentamente i corridoi dei rivenditori. Il layout del negozio, la disponibilità e l’aspetto della merce ei prezzi praticati possono fornire informazioni sul rivenditore che non possono essere raccolte dal bilancio. In generale, gli investitori dovrebbero essere ottimisti riguardo ai negozi ben illuminati e ai prodotti ben esposti, puntuali, alla moda e raramente scontati.

Anche gli investitori esperti se ne accorgeranno traffico umanoÈ affollato? C’è una fila alla cassa? Gli acquirenti acquistano articoli ingombranti alla rinfusa o sono in bilico sullo scaffale degli sconti?Gli investitori dovrebbero considerare queste domande per aiutarli a determinare La salute generale dell’azienda.

Se l’azienda ha una forte attività online o, in alcuni casi, fintanto che Mostralo online, quindi fai lo stesso sul sito web dell’azienda. “Cammina” il canale virtuale. Si prega di prestare attenzione all’attrattiva del layout della pagina, al prezzo, alla facilità del processo di pagamento e alla qualità del servizio clienti. Trova recensioni di terze parti online.

2. Analizzare le attività promozionali

L’azienda aumenta il traffico dei clienti o le entrate attraverso attività promozionali? Spremerà disperatamente l’ultimo dollaro dai consumatori perché non può vendere beni? È importante considerare questo.Le aziende che vendono merci a forti sconti prima della fine della stagione dei saldi di solito sacrificano Margine E entrate.

Visitare il negozio e visualizzare annunci settimanali o pubblicità online può far sapere agli investitori se l’azienda sta chiedendo agli acquirenti di entrare nel negozio, il che potrebbe essere un segno che l’azienda si sta dirigendo verso una carenza di entrate.

3. Controllare l’andamento del margine lordo

Gli investitori dovrebbero cercare una crescita continua e di anno in anno Margine lordoTuttavia, gli investitori dovrebbero anche tenere a mente gli effetti stagionali. A causa delle festività natalizie, la maggior parte dei rivenditori ha registrato un aumento delle entrate nel quarto trimestre rispetto al terzo trimestre.In ogni caso, le tendenze del margine lordo consentiranno agli investitori di capire meglio quanto sia buono Reddito in periodi correnti e/o futuri volere.

Gli investitori dovrebbero prestare molta attenzione alle società con margini lordi in calo (continuo o di anno in anno). Queste aziende potrebbero subire un calo delle entrate o del traffico passeggeri, un aumento dei costi dei prodotti e/o sostanziali riduzioni dei prezzi delle merci, tutti fattori che potrebbero essere dannosi per la crescita dei ricavi.

4. Prestare attenzione ai dati di vendita per piede quadrato

Alcune aziende hanno divulgato questo indicatore nella teleconferenza, mentre altre hanno riferito sul loro 10-K o 10-Q L’archiviazione è un indicatore affidabile per la gestione dell’utilizzo dello spazio di archiviazione e l’allocazione delle risorse. Più alte sono le vendite per piede quadrato, meglio è per l’azienda.

Nel 2019, l’obiettivo (TGT) Rapporto Vendite per piede quadrato A $ 326, questo ha senso, perché spesso vende beni a basso e medio prezzo da enormi super centri. D’altra parte, Tapestry (TPR) Possiede i rivenditori di fascia alta Coach, Kate Spade e Stuart Weitzman, che hanno registrato vendite di circa $ 1.445 per piede quadrato nel 2019. Utilizzando questo indicatore, gli investitori possono concludere che Coach fa un uso migliore della sua impronta rispetto a Target. Ciò può anche indicare che Target ha un mix di prodotti più diversificato e una maggiore flessibilità di profitto, ma è necessario verificare altri fattori per determinare se è vero.

5. Controllare l’andamento delle scorte/crediti

Gli investitori dovrebbero controllare le tendenze continue e di anno in anno dell’inventario e dell’inventario Contabilità clienti (AR)Se tutto va bene, questi due conti dovrebbero crescere con l’aumentare del reddito. Tuttavia, se l’inventario cresce più velocemente delle entrate, potrebbe indicare che l’azienda non può vendere determinati prodotti.Sfortunatamente, quando ciò accade, l’azienda ha solo due opzioni: o vendere il prodotto a un prezzo molto basso e sacrificare i profitti, oppure Disconnettersi Ci sono un totale di prodotti. Quest’ultima opzione può influire negativamente sui guadagni.

Se i crediti crescono più velocemente dei ricavi, ciò può indicare che l’azienda non ha ricevuto i pagamenti in tempo e può portare a un rallentamento delle vendite future. in breve, Variazioni delle scorte e dei crediti Dovrebbero essere attentamente monitorati perché possono prevedere le future fluttuazioni del reddito e degli utili.

6. Controlla attentamente i dati di vendita dello stesso negozio

Questo è l’indicatore più importante nell’analisi delle vendite al dettaglio. Stesse vendite in negozio I dati rivelano le tariffe di uno o più negozi in periodi diversi. Idealmente, gli investitori vorrebbero vedere una crescita continua e annuale delle vendite nello stesso negozio. Questa crescita mostra che il concetto dell’azienda funziona ei suoi prodotti sono freschi. Al contrario, se le vendite nello stesso negozio diminuiscono, potrebbe indicare che ci sono molti altri problemi, come una maggiore concorrenza, un mix di prodotti scarso o altri fattori che possono limitare il traffico pedonale.

7. Calcolare e confrontare il rapporto P/E e il tasso di crescita degli utili previsto

Quando gli analisti valutano i rivenditori, di solito calcolano la loro corrente Rapporto P/E (rapporto P/E) E confronta questo numero con il tasso di crescita degli utili previsto dell’azienda. Le aziende che commerciano a multipli di utili inferiori ai tassi di crescita previsti sono considerate “economiche” e potrebbero richiedere ulteriori ricerche.

Vediamo un esempio. Ad agosto 2019, Target ha superato le sue stime sugli utili per il secondo trimestre, con un utile per azione di 1,82 dollari USA rispetto alle aspettative di 1,62 dollari USA. Il rapporto prezzo/utili di Target è circa 18 volte superiore alle previsioni sugli utili dell’anno fiscale 2018.

Utilizzando questo metodo di valutazione, gli analisti potrebbero non pensare che le azioni di Target siano economiche. Tuttavia, potrebbero esserci molti fattori in gioco, quindi è necessario condurre un’analisi più approfondita dell’azienda e confrontarla con i suoi concorrenti (come Wal-Mart) e l’industria nel suo insieme.Con questo in mente, gli investitori dovrebbero notare che questo è solo un MetricaNon c’è dubbio che quando si sceglie l’inventario al dettaglio per l’investimento, è necessario considerare i dati di vendita dello stesso negozio, le tendenze dell’inventario e i margini di profitto (e molti altri fattori).

8. Elenca il valore contabile tangibile

Di un’azienda Valore contabile tangibile per azione Rivelerà il valore delle sue attività e il reddito da investimento degli investitori. Per determinare questo numero, gli investitori dovrebbero prendere il “patrimonio netto” totale dal bilancio della società e sottrarre eventuali beni immateriali come avviamento, licenze, consapevolezza del marchio o altri beni che non possono essere facilmente definiti o valutati. Il numero risultante deve quindi essere diviso per il numero totale delle azioni in circolazione. Le società che negoziano al valore contabile tangibile per azione o si avvicinano sono considerate un buon valore.

Per esempio:

alcuni














Valore contabile tangibile per azione

begin{allineato}&text{valore contabile tangibile per azione}&qquad= frac{text{patrimonio netto} – text{attività immateriali}}{text{capitale sociale negoziabile} } fine{allineamento}


Valore contabile tangibile per azionealcuni

Con tutto questo in mente, a volte c’è un motivo per cui le aziende che commerciano a multipli molto bassi del valore contabile tangibile sono così basse. Cosa potrebbe essere sbagliato.Vale la pena studiarlo perché permetterà agli investitori di capire Ne vale davvero la pena (In base alle risorse).

Supponiamo che il patrimonio netto di una società sia di 20 milioni di dollari USA e che la sua buona volontà e consapevolezza del marchio siano ciascuna di 2 milioni di dollari USA. Il valore contabile tangibile per azione dei 2 milioni di azioni in circolazione è il seguente:

alcuni



$

8

.

0

0

/

condividilo


=




$

2

0

,

0

0

0

,

0

0

0





$

2

,

0

0

0

,

0

0

0





$

2

,

0

0

0

,

0

0

0



2

,

0

0

0

,

0

0

0

condividilo




$8.00/text{share} = frac{$20.000.000 – $2.000.000 – $2.000.000}{2.000.000 text{condividi}}


$8.00/condividilo = 2,000,000 condividilo$20,000,000 $2,000,000 $2,000,000alcuni

9. Controlla l’impronta geografica

Se un investitore confronta due società altrimenti identiche, l’investitore dovrebbe scegliere quella con la base di reddito e l’ubicazione del negozio più diversificata in cui investire. perché?

Prendiamo ad esempio la catena di farmacie Duane Reade, che è diventata una sussidiaria di Walgreens Boots Alliance nel 2010 (Major League Baseball). Nel 2001, Duane Reade aveva un posto a New York City. Con lo sviluppo dell’economia locale, gli affari vanno a gonfie vele. Poi c’è stato l’attacco terroristico dell’11 settembre. A causa della ristretta area geografica dell’azienda, le sue vendite a livello aziendale sono diminuite. Alcune delle sue sedi sono chiuse o inaccessibili a causa di lavori in corso.

Tuttavia, il suo ex concorrente, Walgreens, ha migliaia di negozi in molti stati del paese (e nell’area di New York).È molto più resistente alle difficoltà in queste aree e non ha subito lo stesso grado di reddito declino.

In altre parole, cerca di non investire in società che hanno troppe partecipazioni in un’area geografica.

Linea di fondo

Per analizzare le azioni al dettaglio, gli investitori devono comprendere gli indicatori più comunemente utilizzati, nonché i fattori aziendali e macroeconomici specifici che possono influenzare il prezzo del titolo in questione. La visualizzazione di vari indicatori può aiutare gli investitori a comprendere meglio le potenziali opportunità di investimento che le azioni al dettaglio possono offrire.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *