Anche dopo il deludente rapporto sul PIL, il mercato azionario è ancora in rialzo

[ad_1]

Nonostante i dati deludenti sulla crescita economica nel secondo trimestre, il mercato azionario statunitense dovrebbe ancora aprire al rialzo.

Il PIL degli Stati Uniti è cresciuto del 6,5%, inferiore all’8,5% previsto.

Il mercato azionario non si preoccupa dei dati più deboli del previsto.

Non c’è quasi nessun cambiamento nei futures.

La lettura deludente è arrivata dopo che la Fed ha fornito il mercato Informazioni silenziose sulla politica monetaria– Notando che la banca centrale continuerà a concentrarsi sulla crescita economica, gli investitori possono attendere i dati sul PIL degli Stati Uniti per il secondo trimestre del 2021. L’economia statunitense dovrebbe crescere di circa l’8,5% nei tre mesi fino alla fine di giugno. Il numero delle prime e continue richieste di disoccupazione riempie i dati economici imminenti.

“Per la prima volta da decenni, abbiamo un presidente della Fed che non è un economista. Il mercato potrebbe aspettarsi troppo, soprattutto quando la Fed è divergente nella politica”, ha affermato Paul Donovan, capo economista di UBS Global Wealth Management.

“La riduzione degli acquisti di debito entro la fine dell’anno non porterà a un rallentamento della crescita economica (ma si dovrebbe prevenire il surriscaldamento della crescita)”, ha aggiunto Donovan. “Il PIL degli Stati Uniti nel secondo trimestre riceverà cifre annuali, il che è assurdo per una pandemia”.

Tuttavia, il mercato azionario statunitense sembra essere più preoccupato per i risultati degli utili e l’andamento del conto delle infrastrutture. Un gruppo bipartisan di senatori ha concordato mercoledì un piano di spesa per le infrastrutture di circa 1 trilione di dollari e il Senato ha votato 67-32 a favore per iniziare a redigere il disegno di legge.

Facebook

(FB) le azioni sono scese del 3,2% dopo che il gigante dei social media ha riportato guadagni trimestrali di 3,61 dollari per azione, superando le aspettative di 3,03 dollari per azione e vendite di 29,08 miliardi di dollari, superiori ai 27,89 miliardi di dollari previsti.

Ford Motor Company

(F) Dopo che la casa automobilistica ha riportato un profitto di 13 centesimi per azione, il prezzo delle azioni è aumentato del 5%, superando la perdita prevista di 3 centesimi per azione. La società ha annunciato le sue ultime vendite trimestrali di 24,1 miliardi di dollari, inferiori ai 24,2 miliardi di dollari previsti.

Tecnologia Uber

Le azioni di Uber (UBER) sono scese del 4,7% dopo aver riferito che SoftBank prevede di vendere 45 milioni di azioni della società di ride-hailing per compensare le perdite della società di ride-hailing cinese Didi.

Allo stesso tempo, i titoli tecnologici cinesi hanno mostrato una ripresa giovedì insieme ai principali indici di Hong Kong mentre la Cina ha salutato gli investitori internazionali dopo una massiccia svendita causata da repressioni normative.

di Hong Kong

Hang Seng

Un aumento del 3,3% ha ulteriormente compensato il calo di questa settimana dopo che l’indice è sceso di più dall’inizio della pandemia di Covid-19.Questo

Indice composito di Shanghai

È aumentato dell’1,5%, mentre quello di Tokyo

Nikkei 225

È leggermente aumentato dello 0,7%.Questo

FTSE 100

Il mercato azionario di Londra è aumentato dell’1% a causa del pan-europeo

Stoke 600

Aumento dello 0,5%.Questo

CAC 40

0,8% in più a Parigi e 0,8% in più a Francoforte

Dax

Sposta lo 0,5% sul verde. I futures su azioni industriali Dow sono saliti di circa 150 punti e hanno aperto con forza dopo essere scesi di 127 punti mercoledì per chiudere a 34.930 punti.

Uno dei principali regolatori cinesi ha dichiarato che la seconda economia mondiale non intende sganciarsi dal mercato dei capitali dopo che la repressione normativa ha causato drammatiche fluttuazioni del mercato azionario. Rapporto del Wall Street JournalIl mercato azionario cinese ha iniziato a riprendersi e i giganti della tecnologia cinese come

Alibaba,

Meituan,

e

Tencent

L’aumento è stato vicino al 10%.

“L’intervento normativo è la forza trainante del recente crollo delle azioni cinesi correlate, e c’è una crescente preoccupazione che ciò indurrà gli investitori a chiudere un occhio su un numero sempre maggiore di società cinesi quotate a New York e in altri luoghi”, ha affermato l’analista Dennis Hewson. . Ajebel.

Il vicepresidente della China Securities Regulatory Commission incontra i rappresentanti della China Securities Regulatory Commission

Goldman Sachs,

UBS,

Secondo il Wall Street Journal, mercoledì è stato come tutti gli altri. Il messaggio di Fang Xinghai: la recente pressione si concentra su questioni specifiche in settori specifici e Pechino prenderà in considerazione l’impatto sul mercato prima di emettere politiche future.

In un altro ottovolante della tecnologia cinese, le azioni del colosso delle giostre

Didi,

Dopo di esso, le sue azioni hanno iniziato a scendere liberamente all’inizio di questo mese Dalla parte sbagliata del regolatore, è aumentato di oltre il 30% prima di diventare pubblico negli Stati Uniti.La salita sta arrivando Rapporto “Wall Street Journal”” Il gruppo sta valutando la privatizzazione per placare le autorità cinesi e risarcire gli investitori.Il titolo ha rapidamente rinunciato ai guadagni pre-mercato Dopo che Didi ha negato il rapporto, Il prezzo delle azioni è ancora in aumento di circa il 15% prima dell’inizio della transazione.

Questo è anche un altro giorno importante per l’azienda per riportare i suoi guadagni del secondo trimestre

Amazon,

Royal Dutch Shell Royal,

T mobile,

AstraZeneca,

MasterCard,

e

Nokia

Quale segnalare. La piattaforma di trading gratuita Robinhood galleggerà Il prezzo dell’offerta pubblica iniziale è di $ 38 per azione.

Scrivi a Jack Denton a jack.denton@dowjones.com

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *