Avast e NortonLifeLock hanno “discussioni avanzate” sulla fusione

[ad_1]

La società di sicurezza informatica Avast ha affermato di essere in “discussioni avanzate” sulla fusione con NortonLifeLock, il che dimostra la volontà di integrarsi nel mercato competitivo della protezione della rete dei consumatori.

Secondo Avast, Norton deve annunciare prima dell’11 agosto se intende fare un’offerta Avast ha sede a Praga ma è quotata a Londra, Inghilterra nel 2018. Il più grande elenco di tecnologie poi.

La società fa parte dell’indice FTSE 100. La società ha dichiarato in una dichiarazione: “È impossibile determinare se si verificherà una transazione o verranno concordati i termini di una possibile fusione”. operazioni di borsa.

A partire da mercoledì, il valore di mercato di Avast era di 5,2 miliardi di sterline (7,1 miliardi di dollari USA). Il Wall Street Journal ha riportato per primo la collaborazione con Norton e si stima che questa transazione possa far valere ad Avast 8 miliardi di dollari USA.

Fondata negli anni ’80, Avast è una delle più grandi società Internet al mondo, che vende software direttamente ai consumatori in un mercato di nicchia dominato da Norton e McAfee. Secondo il suo sito Web, ha 435 milioni di utenti globali e fornisce prodotti di base gratuiti, nonché servizi premium e aziendali a pagamento.

Newsletter quotidiana

#techFT ti offre notizie, commenti e analisi su grandi aziende, tecnologie e problemi. Queste grandi aziende, tecnologie e problemi provengono da esperti di tutto il mondo. Queste grandi aziende, tecnologie e problemi hanno plasmato questo settore in più rapida crescita. clicca qui Ricevi #techFT nella tua casella di posta.

Norton è un concorrente più grande della sua quotazione al NASDAQ.Prima che Broadcom acquisisse la sua attività aziendale alla fine del 2019, la società si chiamava Symantec. La società ha una capitalizzazione di mercato di 15,6 miliardi di dollari e da allora ha attirato l’interesse per acquisizioni da gruppi tra cui McAfee e la società di private equity TPG e Thomas Bravo. Il prezzo delle azioni di Norton è sceso di circa il 3% nel trading after-hour.

Il potenziale accordo è stato raggiunto dopo una serie di audaci attacchi informatici contro gruppi di infrastrutture critiche, tra cui Gasdotto coloniale, Gli hacker rilasceranno i dati aziendali solo dopo aver pagato il riscatto.

Ma ci sono anche alcuni gruppi di hacker Cambio A un modello di sola penetrazione chiamato “ransomware”, che fa affidamento sulla minaccia di danni alla reputazione per ottenere il pagamento dalla vittima (azienda o ricco).

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *