Azioni e obbligazioni privilegiate: qual è la differenza?

[ad_1]

Azioni e obbligazioni privilegiate: una panoramica

Le obbligazioni societarie e le azioni privilegiate sono i due modi più comuni per le aziende di raccogliere capitali.Cerco reddito investitore Può fare pieno uso di: pagamenti di interessi regolari su obbligazioni, pagamenti di interessi fissi su azioni privilegiate dividendiMa è importante capire le somiglianze e le differenze tra questi due titoli.

Punti chiave

  • La società fornisce agli investitori obbligazioni societarie e azioni privilegiate come mezzo per raccogliere capitali.
  • Le obbligazioni forniscono agli investitori pagamenti di interessi regolari, mentre le azioni privilegiate pagano dividendi fissi.
  • Sia le obbligazioni che le azioni privilegiate sono sensibili ai tassi di interesse e aumentano quando scendono e viceversa.
  • Se una società dichiara fallimento e deve chiudere, gli azionisti privilegiati pagheranno prima gli obbligazionisti.

Azioni privilegiate

Detenere azioni della società significa possedere la proprietà o giusto In quella compagnia. Gli investitori possono detenere due tipi di azioni: Azioni ordinarie E azioni privilegiate. Gli azionisti comuni possono eleggere il consiglio di amministrazione e votare le politiche aziendali, ma il loro status nella catena alimentare è inferiore a quello degli azionisti privilegiati, soprattutto per quanto riguarda dividendi e altri pagamenti. Lo svantaggio è che i diritti degli azionisti privilegiati sono limitati e i diritti di voto di solito non sono inclusi.

Quando un’azienda sta attraversando Liquidazione, Gli azionisti privilegiati e gli altri detentori di debiti hanno la priorità sui beni della società prima degli azionisti comuni. Anche gli azionisti privilegiati hanno la priorità sui dividendi, che spesso producono rendimenti più elevati rispetto alle azioni ordinarie e vengono pagati mensilmente o trimestralmente.

Legame

Le obbligazioni societarie sono titoli di debito emessi da società e offerti agli acquirenti. La garanzia per le obbligazioni è solitamente la reputazione della società o la capacità di rimborsare le obbligazioni; la garanzia per le obbligazioni può anche provenire dalle attività fisiche della società. A differenza delle azioni societarie, le obbligazioni societarie non hanno azioni o diritti di voto nella società. Indipendentemente dalla performance della società sul mercato, gli investitori riceveranno solo l’interesse e il capitale delle obbligazioni.

Obbligazioni societarie Per gli investitori, è un investimento a rischio più elevato rispetto ai titoli di stato. Maggiore è il rischio, maggiore è il tasso di interesse obbligazionario. Ciò è particolarmente vero per le aziende con una buona qualità del credito.

Somiglianze chiave

Sensibilità al tasso di interesse

Quando i tassi di interesse aumentano, i prezzi delle obbligazioni e delle azioni privilegiate diminuiscono. Come mai?Perché il loro flusso di cassa futuro è scontato a un tasso di interesse più elevato, fornendo una migliore dividendo prodotto. Quando i tassi di interesse scendono, la situazione è esattamente l’opposto.

Richiamabilità

Entrambi i titoli possono avere un’opzione call incorporata (rendendoli “riscattati”), dando all’emittente il diritto di reclamare i titoli se i tassi di interesse scendono ed emettere nuovi titoli a un tasso di interesse inferiore.Questo non solo limita il potenziale di rialzo degli investitori, ma crea anche problemi Rischio di reinvestimento.

Votazione

Nessun tipo di titoli fornisce ai detentori i diritti di voto della società.

Apprezzamento del capitale

Lo spazio per l’apprezzamento del capitale di questi strumenti è molto limitato perché hanno pagamenti fissi e non possono beneficiare della crescita futura dell’azienda.

Convertibilità

Entrambi i titoli possono offrire la possibilità di consentire agli investitori di convertire obbligazioni o azioni privilegiate in un numero fisso di azioni ordinarie della società, che consente loro di partecipare alla crescita futura della società.

Differenza principale

Titoli di studio

Nel caso di un processo di liquidazione – la società fallisce ed è costretta a chiudere – sia le obbligazioni che le azioni privilegiate hanno la precedenza sulle azioni ordinarie; ciò significa che gli investitori che le detengono sono classificati più in alto nella lista di rimborso dei creditori rispetto agli azionisti comuni. Ma le obbligazioni sono preferite alle azioni privilegiate: il pagamento degli interessi obbligazionari è un obbligo legale e dovrebbe essere pagato al lordo delle tasse, mentre i dividendi delle azioni privilegiate sono pagati al netto delle tasse.Se l’azienda si trova in difficoltà finanziarie, non ha bisogno di essere pagati. Eventuali pagamenti di dividendi mancati possono o non possono essere pagati in futuro, a seconda che i titoli siano cumulativi o non cumulativi.

rischio

In generale, le azioni privilegiate hanno un rating inferiore di due gradi rispetto alle obbligazioni; questo rating inferiore implica un rischio più elevato e riflette i loro requisiti inferiori per le attività aziendali.

prodotto

Le azioni privilegiate hanno rendimenti più elevati rispetto alle obbligazioni per compensare rischi maggiori.

Per valore

Entrambi i titoli sono generalmente emessi al valore nominale. Il valore nominale delle azioni privilegiate è solitamente inferiore a quello delle obbligazioni, quindi è richiesto un investimento inferiore.

articoli di attenzione speciale

investitore aziendale Proprio come le azioni privilegiate, perché ricevono un trattamento fiscale preferenziale sui dividendi (il 50% del reddito da dividendi potrebbe non essere incluso nella dichiarazione dei redditi della società). I singoli investitori non ottengono questo vantaggio.

Il fatto che la società raccolga fondi tramite azioni privilegiate può indicare che la società è fortemente indebitata, il che può anche imporre limiti legali all’importo del debito aggiuntivo che può aumentare.Le aziende dei settori finanziario e dei servizi di pubblica utilità per lo più emettono Azioni privilegiate.

Tuttavia, gli alti rendimenti delle azioni privilegiate sono positivi e possono aggiungere valore ai portafogli di investimento nell’attuale contesto di bassi tassi di interesse. Tuttavia, è necessario condurre ricerche sufficienti sulla situazione finanziaria della società, altrimenti gli investitori potrebbero subire perdite.

Un’altra opzione è investire in Fondo comune Investire in azioni privilegiate di varie società. Ciò fornisce i doppi vantaggi di un alto rendimento da dividendi e di una diversificazione del rischio.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *