Azionisti e stakeholder: capire la differenza

[ad_1]

Azionisti e stakeholder: una panoramica

Quando si investe in un’azienda, ci sono azionisti e stakeholder. Sebbene i loro nomi sembrino simili, il loro investimento in una società è abbastanza diverso.

azionista Sono sempre le parti interessate dell’azienda, ma le parti interessate non sono sempre azionisti.azionista avere Entra a far parte di una società quotata attraverso azioni e le parti interessate sono interessate alle prestazioni dell’azienda per motivi diversi dall’andamento o dall’apprezzamento delle azioni. Queste ragioni di solito significano che le parti interessate hanno bisogno del successo a lungo termine dell’azienda.

Comprendere il ruolo degli azionisti

Gli azionisti possono essere persone fisiche, società o istituzioni, possiedono almeno un’azione di una società e quindi hanno interesse economico alla loro redditività. Ad esempio, gli azionisti possono essere singoli investitori che desiderano che il prezzo delle azioni aumenti perché fa parte del loro portafoglio pensionistico. Gli azionisti hanno il diritto di esercitare il diritto di voto e influenzare la gestione della società. Gli azionisti sono i proprietari della società, ma non sono responsabili per i debiti della società. Per le aziende private, Ditta individualeE le partnership, il proprietario è responsabile dei debiti della società. Una ditta individuale è una sorta di impresa senza personalità giuridica: c’è un solo proprietario e paga l’imposta sul reddito delle persone fisiche sugli utili ottenuti dall’impresa.

Comprendere il ruolo degli stakeholder

Gli stakeholder possono essere:

  • Proprietari e azionisti
  • lavoratori
  • Obbligazionista Chi possiede il debito emesso dalla società
  • Clienti che possono fare affidamento sull’azienda per fornire beni o servizi specifici
  • Fornitori e fornitori che possono contare sull’azienda per fornire una fonte di reddito stabile

Sebbene gli azionisti possano essere il tipo più grande di stakeholder, poiché gli azionisti sono direttamente interessati dalle prestazioni dell’azienda, è diventato più comune trattare altri gruppi come stakeholder.

Differenza principale

Gli azionisti possono vendere le proprie azioni e acquistare azioni diverse; non hanno una domanda a lungo termine per l’azienda. Tuttavia, le parti interessate sono vincolate dall’azienda per esigenze a lungo termine e maggiori richieste.

Ad esempio, se la situazione finanziaria di un’azienda è scadente, se l’azienda non utilizza più i propri servizi, i fornitori della catena di approvvigionamento dell’azienda potrebbero risentirne. Allo stesso modo, i dipendenti di aziende che sono stakeholder e fanno affidamento su di loro per il reddito possono perdere il lavoro.

Le parti interessate e gli azionisti di solito hanno interessi in competizione in base alla loro relazione con l’organizzazione o l’azienda.

articoli di attenzione speciale

L’apparenza di Responsabilità Sociale d’Impresa (CSR) è un modello di business autoregolante che aiuta le aziende a essere responsabili nei confronti di se stesse, delle parti interessate e del pubblico e incoraggia le aziende a considerare gli interessi di tutte le parti interessate. Ad esempio, nel processo decisionale, l’azienda può considerare il proprio impatto sull’ambiente invece di compiere scelte basate esclusivamente sull’interesse degli azionisti. Il pubblico è ora lo stakeholder esterno considerato nell’ambito della governance della responsabilità sociale d’impresa.

Ad esempio, quando le operazioni di un’azienda possono aumentare l’inquinamento ambientale o occupare spazi verdi nella comunità, il pubblico in generale ne risentirà. Queste decisioni possono aumentare i profitti degli azionisti, ma possono avere un impatto negativo sugli stakeholder. Pertanto, la responsabilità sociale d’impresa incoraggia le aziende a compiere scelte per proteggere il benessere sociale, solitamente utilizzando metodi che superano di gran lunga i requisiti legali e normativi.

Punti chiave

  • Gli azionisti sono sempre azionisti dell’azienda, ma gli azionisti non sono sempre azionisti.
  • Gli azionisti detengono parte di una società quotata attraverso azioni; le parti interessate vogliono vedere la prosperità dell’azienda non a causa della performance delle azioni.
  • Gli azionisti non devono avere una visione a lungo termine dell’azienda e possono vendere azioni in qualsiasi momento; le parti interessate di solito vi partecipano per lungo tempo e hanno bisogno di vedere la prosperità dell’azienda.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *