Barclays nomina il nuovo capo dell’investment banking in mezzo al boom del trading

[ad_1]

Barclays ha promosso due dei suoi migliori banchieri d’investimento a un nuovo ruolo nella supervisione del dipartimento di consulenza, perché la banca britannica spera di trarre vantaggio dalle migliori prestazioni ottenute da questo dipartimento un tempo criticato.

Secondo una dichiarazione di martedì, Jean-Francois Astier, responsabile dei mercati dei capitali e delle fusioni e acquisizioni, e l’ex capo della copertura clienti, John Miller, sono stati nominati banche d’investimento, co-direttore dell’azienda.

I due riporteranno a Paul Compton, capo del settore bancario globale e presidente di Barclays International Business, e guideranno un nuovo team di gestione di 11 persone. Hanno tutti sede a New York, sottolineando il primato degli Stati Uniti sugli istituti di credito con sede a Londra.

“‘JF’ e John sono stati i principali motori di una crescita sostenuta negli ultimi anni”, ha affermato Compton. Il nuovo top team “ci consentirà di promuovere meglio un processo decisionale più coerente e strategico a livello globale”.

Sotto la guida del CEO Jes Staley, la banca d’affari di Barclays è passata da un controverso ostacolo agli utili alla parte più performante del gruppo, grazie a Surge Guadagni dai mercati volatili durante la pandemia di coronavirus.

A maggio, l’investitore attivista Edward Bramson (Edward Bramson) Ha venduto le sue azioni Dopo tre anni di sconfitte nella campagna per rovesciare Staley e costringere i finanziatori a ridurre il loro settore commerciale, tra i finanziatori.

Altre importanti promozioni annunciate includono Kristin Roth DeClark e Taylor Wright, promosse da co-responsabile dei mercati azionari dei capitali (ECM) a co-responsabile dei mercati dei capitali globali.

Una persona che ha familiarità con queste nomine ha affermato che riflette il successo della coppia nell’invertire l’ECM da quando è entrato in ECM da Morgan Stanley e Deutsche Bank due anni fa.

La prossima settimana Barclays Bank annuncerà i risultati del secondo trimestre e per allora dovrebbe seguire i colleghi di Wall Street e annunciare un aumento sostanziale della consulenza su fusioni e acquisizioni e degli utili del mercato dei capitali. Ciò è guidato da una serie di transazioni e offerte pubbliche iniziali, tassi di interesse estremamente bassi e una maggiore fiducia nella ripresa dell’economia dal coronavirus.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *