Belfast diventa la città con la peggiore infezione da coronavirus nel Regno Unito

[ad_1]

Aggiornamento sulla pandemia di coronavirus

Nelle settimane successive alle finali di Euro 2020 e ai grandi raduni delle celebrazioni annuali dei lealisti, il virus ha travolto le comunità più povere della capitale dell’Irlanda del Nord e Belfast è diventata la città più gravemente infetta del Regno Unito.

Sebbene le restrizioni siano più severe rispetto ad altre parti del paese, il tasso di infezione settimanale a Belfast ha superato 800 per 100.000 negli ultimi giorni: questo è il più alto in una pandemia di 16 mesi e circa il doppio del livello medio nel Regno Unito.

Alcuni codici postali, comprese parti della fedele Shankill Road e Republican Falls Road, hanno un tasso di infezione di oltre 1.000 per 100.000, che li mette alla pari con l’epicentro di Covid nell’Inghilterra nord-orientale.

Il dott. Ultan Bauer, esperto di virus respiratori presso la Queen’s University di Belfast, ha dichiarato: “Questo non sta andando nella giusta direzione” e prevede che “tra una settimana o due” ci saranno “segni chiari” che lo stesso cambiamento avverrà. verificarsi In alcune parti della Scozia e dell’Inghilterra.

Il numero di casi in Irlanda del Nord mercoledì è stato di 1.600, superiore ai 1.473 casi segnalati martedì e più del doppio dei 639 casi segnalati lunedì. “Il ministro della salute della regione, Robin Swan, ha dichiarato mercoledì di aver esortato le persone a utilizzare app di auto-monitoraggio per aiutare a limitare la diffusione. Ha affermato che le preoccupazioni per l'”epidemia” dell’app “hanno sminuito la cintura di Covid-19 che tutti noi dobbiamo affrontare. È un pericolo molto reale.”

La vaccinazione diffusa tra i più vulnerabili significa che il numero di decessi e ricoveri è molto inferiore rispetto alla precedente ondata di Covid, ma la più grande azienda sanitaria di Belfast ha dovuto ancora lanciare un appello lo scorso fine settimana per chiedere aiuto ai caregiver dopo essere scesi dal lavoro. Il Belfast Trust Fund ha iniziato a cancellare le operazioni e ad aprire nuovi posti letto perché i capi si preparano ad aumentare il numero di studenti iscritti.

“La gente sembra avere il Freedom Day molto prima del Freedom Day”, ha detto il dottor Michael McKenna, una clinica di medicina generale a Falls Road. Ha detto che durante un periodo in cui ha inviato più pazienti all’ospedale che in qualsiasi momento durante la pandemia, le persone erano meno diligenti nell’indossare maschere e lavarsi le mani, e più persone erano confuse.

“In alcuni luoghi, l’applicazione delle regole non è così rigorosa come vorresti”, ha detto McKenna.

Questo è stato evidente per le strade di Belfast giovedì. Il personale e i clienti di oltre una dozzina di negozi e caffè nel centro della città non indossavano maschere, compresa una farmacia. La situazione su Shankill Road è simile. Anche alcuni adulti sull’autobus e l’autista sull’esclusivo autobus rosa a due piani di Belfast hanno violato le normative dell’Irlanda del Nord non indossando maschere.

McKenna ha affermato che il grande raduno di gente del posto che ha sostenuto l’Italia contro l’Inghilterra nella finale di Coppa dei Campioni ha portato anche a un aumento del numero di casi nella sua zona, aggiungendo che l’aumento nella vicina regione lealista potrebbe essere in parte causato dall’11 luglio. e Il raduno intorno al 12 luglio ha innescato il culmine dei lealisti, la marcia annuale e la stagione dei falò.

“Un gran numero di raduni avrà un impatto importante sulla diffusione del virus”, ha affermato Bauer.

Carál Ní Chuilín è il rappresentante dello Sinn Fein Stormont.La sua zona di North Belfast è stata gravemente colpita dall’ultima ondata e ha affermato che anche la povertà è un fattore importante. Ha detto: “Queste aree sono davvero comunità povere. C’è sempre stato uno stretto legame tra povertà e cattive condizioni di salute, e il nuovo coronavirus ha esacerbato questa situazione”.

Un altro fattore è il rallentamento nell’uso dei vaccini.Anche se il piano dell’Irlanda del Nord ha iniziato ad andare forte, ora lo ha fatto Percentuale minima Qualsiasi persona completamente vaccinata nel paese del Regno Unito.Nel Regno Unito, il governo e gli esperti sono Irritabilità Per quanto riguarda l’esitazione al vaccino, ciò significa che solo il 66% dei giovani di età compresa tra 18 e 29 anni ha ricevuto la prima iniezione prima del 22 luglio. In Irlanda del Nord, i più giovani possono ottenere il vaccino gratuitamente prima, Meno di 59 Al 28 luglio, l’1% dei giovani tra i 18 e i 29 anni aveva sparato per la prima volta.

Giovedì c’era una lunga coda in un centro di vaccinazione walk-in, ma il cartello anti-vaccinazione ha avuto un posto di rilievo nelle proteste contro le nuove misure contro il virus corona tenutesi a Belfast lo scorso fine settimana.

McKenna ha affermato che la “condanna” fondamentalista nella regione è un fattore complicato. Jim Wells, l’ex ministro della Salute di 64 anni e l’attuale rappresentante di Stormont del Partito dell’Unità Democratica, è diventato un rappresentante dell’opposizione al vaccino dopo aver detto a un popolare programma radiofonico che non avrebbe accettato i colpi forniti finora perché esistono cellula staminale Da un bambino abortito.

“Questa settimana sono stato chiamato dinosauro, paranoico, mostro”, ha detto Wells al Financial Times. “Non sto dicendo che qualcuno dovrebbe seguire la mia guida o rinunciare alle vaccinazioni, sto solo dicendo che non posso essere associato all’aborto”.

Ha detto che altri che sono d’accordo con lui stanno chiedendo al governo dell’Irlanda del Nord di fornire un vaccino sviluppato sinteticamente.

L’Irlanda del Nord non pubblica dati sullo stato vaccinale delle persone infette. La scorsa settimana, quasi il 30% dei casi nella regione si è verificato sotto i 19 anni. Questo gruppo ha meno probabilità di essere vaccinato, mentre un altro 44% si è verificato tra i 20 e i 39 anni. Questo gruppo ha maggiori probabilità di pensare che la loro giovinezza faccia hanno meno probabilità di essere vaccinati Facilmente infettati dal nuovo grave coronavirus.

“Sarò più preoccupato per i giovani che si sentono invincibili”, ha detto Bauer. “Le persone in realtà non hanno fatto scelte sagge quando si tratta di bilanciare il rischio di infezione e il rischio di vaccinazione”.

Ní Chuilín ha affermato che l’informazione pubblica sui vaccini deve essere “più forte”. Le autorità sanitarie di Belfast sperano di aumentare l’accettazione lanciando cliniche mobili.

Nonostante il numero crescente di casi, l’Irlanda del Nord ha continuato martedì la sua prossima fase di riapertura dei piani, inclusa la possibilità di riaprire teatri e locali di musica da camera solo con prenotazione anticipata. Bauer ha affermato che queste misure consentiranno al virus di diffondersi ulteriormente.

Ní Chuilín ha detto di non aver visto alcuna resistenza da parte della comunità. “Le persone sono molto fedeli a cose come l’ospitalità e il teatro”, ha detto.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *