BharatPe ha raccolto 27 milioni di dollari in finanziamento del debito da IIFL Wealth e Northern Arc

[ad_1]

Pagamento del commerciante e fornitori di servizi finanziari Balatepe Giovedì ha dichiarato di aver raccolto 2 miliardi di rupie in finanziamenti del debito da IIFL Wealth & Asset Management e Northern Arc Capital. Nell’ambito di questo round di finanziamento, entrambi gli istituti di credito hanno investito 1 miliardo di rupie.

Questo ha segnato il settimo finanziamento del debito di BharatPe, portando il debito totale dell’azienda a più di 5 miliardi di rupie (circa 70 milioni di dollari).

La società prevede di raccogliere un totale di 250 milioni di dollari di debito entro la fine dell’anno fiscale 2021-2022 (FY22).

All’inizio di quest’anno, BharatPe ha raccolto più di 3 miliardi di rupie dai principali fondi di debito rischiosi, tra cui Alteria Capital, InnoVen Capital e Trifecta Capital. Anche le principali banche tra cui ICICI Bank e Axis Bank e Northern Arc Capital hanno partecipato alle sue attività di raccolta fondi.

BharatPe ha emesso più di 300 milioni di dollari in prestiti non garantiti a più di 200.000 partner commerciali e ha un portafoglio prestiti insoluto di oltre 100 milioni di dollari.

“Abbiamo assistito a un’impennata della domanda di prestiti commerciali, che si è moltiplicata nell’ultimo anno. Con l’imminente stagione delle vacanze, ci impegniamo ad espandere attivamente la scala dei prestiti verticali e a fissare un obiettivo di 10 volte la crescita dei prestiti entro l’anno fiscale 23. Suhail Sameer, il nuovo CEO di BharatPe, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi che i principali istituti di credito all’ingrosso del paese si siano uniti a noi per soddisfare le esigenze di credito delle persone svantaggiate. “

Sameer ha anche aggiunto che BharatPe ha fissato l’obiettivo di raccogliere 700 milioni di dollari di debito nei prossimi due anni per aumentare la sua crescita del credito.

“Siamo molto lieti di stabilire un rapporto di prestito con BharatPe, una società entusiasmante che fornisce una proposta di valore convincente per i commercianti indiani. Non vediamo l’ora che questo sia il primo passo per costruire una relazione fruttuosa e a lungo termine”, IIFL Wealth And Pranob Gupta, Senior Executive Vice President di Asset Management.

All’inizio di agosto, BharatPe è entrato nell’Unicorn Club con una valutazione di 2,85 miliardi di dollari e un finanziamento di serie E di 370 milioni di dollari.

BharatPe dovrebbe lavorare con Centrum Financial Services per capitalizzare le banche in difficoltà del Punjab e del Maharashtra Cooperative (PMC) con i fondi raccolti. Nel giugno di quest’anno, la Reserve Bank of India (RBI) ha approvato l’acquisizione di PMC Bank da parte di un consorzio di Centrum e BharatPe.

“Siamo molto felici di lavorare con unicorni come BharatPe perché ha ampliato la sua rete commerciale e prestiti diversificati. Riteniamo che la combinazione di tecnologia e prodotti finanziari appropriati possa fornire piccole imprese e commercianti svantaggiati. E responsabilizzazione della famiglia. Speriamo di approfondire e espandere questa partnership nelle aree dei prodotti, dei prodotti e degli investitori”, ha affermato Bama Balakrishnan, Chief Operating Officer di Northern Arc.

In una precedente interazione con Mint, il co-fondatore di BharatPe Ashneer Grover ha dichiarato che la società prevede di espandere la sua scala finanziaria complessiva a 3 miliardi di dollari entro marzo 2023, con un portafoglio prestiti in sospeso di 1 miliardo di dollari.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *