BHP Billiton sposta il suo mercato azionario principale da Londra a Sydney

[ad_1]

Aggiornamento PLC Gruppo BHP

Dopo che la società mineraria BHP Billiton ha dichiarato che avrebbe unificato la sua struttura a doppia società e trasferito la sua principale quotazione in borsa in Australia, il blue chip britannico FTSE 100 Index perderà la sua più grande società.

La mossa è stata annunciata quando BHP Billiton ha annunciato martedì un accordo per uscire dal business del petrolio e del gas fondendo questo business con l’australiana Woodside Oil Company. A causa dell’impennata dei prezzi delle materie prime e dei crescenti profitti, la società ha anche annunciato un dividendo finale record di 10,1 miliardi di dollari.

L’unificazione della complessa struttura a doppia quotazione della società, tra cui BHP Billiton, quotata a Sydney e BHP Billiton, quotata a Londra, più la sua uscita dal petrolio è uno dei cambiamenti aziendali più radicali della sua storia.

Sono in un momento in cui il CEO Mike Henry sta cercando di spostare l’attenzione di BHP Billiton su metalli come rame e nichel e prodotti verdi. La società ha anche affermato martedì che il suo consiglio di amministrazione ha approvato un piano per sviluppare il progetto Jansen da 5,7 miliardi di dollari di potassio in Canada.

Henry ha dichiarato al Financial Times che ora è il momento giusto per passare a una struttura aziendale più semplice per promuovere lo sviluppo dell’azienda.

“Uno dei motivi per cui sono nel Regno Unito è che non voglio che le persone fraintendano l’unità come un segno che ci stiamo ritirando dal Regno Unito. Avremo comunque un [secondary listing here]”, ha detto Henry al Financial Times.

“Spero che gli azionisti possano vedere la saggezza dell’azienda nel semplificare la struttura dell’azienda… e cosa questo significhi per la crescita a lungo termine”.

Nelle prime contrattazioni a Londra di martedì, le azioni BHP Billiton sono aumentate dell’8,3% a 24,71 sterline.

“La grande novità è Unity e si prevede che lo sconto del 16% sulle transazioni della linea LSE e della linea ASX si ridurrà e pensiamo che questo stia guidando le prestazioni eccezionali”, hanno affermato gli analisti di Berenberg in merito all’aumento del prezzo delle azioni.

BHP Billiton è la società con la maggiore capitalizzazione di mercato alla Borsa di Londra e l’unificazione della sua struttura a doppia quotazione comporterà il trasferimento della sua quotazione principale alla Borsa australiana.

Secondo le regole esistenti, BHP Billiton sarà rimosso dall’indice blue-chip FTSE 100 e, a causa della sua autorizzazione all’investimento, molti azionisti britannici saranno costretti a vendere. La fusione richiederà l’approvazione degli azionisti.

Secondo BHP Billiton, secondo un indicatore monitorato dagli analisti, l’utile attribuibile di base per l’anno conclusosi a giugno è stato leggermente superiore a 17 miliardi di dollari, superiore ai 9 miliardi di dollari dei 12 mesi precedenti, e le entrate si sono avvicinate a 61 miliardi di dollari. .

La forte generazione di cassa ha permesso alla società di dichiarare un dividendo finale di 2 dollari per azione, o 10,1 miliardi di dollari, portando il dividendo annuo totale a 15 miliardi di dollari. L’anno scorso, BHP Billiton ha annunciato un dividendo totale di $ 1,20 per azione, o $ 6,1 miliardi.

Il debito netto era di 4,1 miliardi di dollari, inferiore a 11,8 miliardi di dollari alla fine del 2020. Le materie prime siderurgiche, il minerale di ferro e il rame, sono i principali motori di profitto.

BHP Billiton è l’ultimo grande minatore a riportare i risultati La stagione del raccolto Perché l’industria è diventata uno dei maggiori beneficiari della rapida ripresa dell’economia cinese dalla pandemia di coronavirus. Le misure di stimolo nelle grandi economie hanno anche contribuito a stimolare una forte domanda di materie prime, portando a forti aumenti dei prezzi.

Questo L’attività petrolifera di BHP Billiton si fonde con Woodside Ciò che seguì fu la pressione sulle grandi compagnie minerarie per ridurre la loro esposizione ai combustibili fossili e per allinearsi agli obiettivi dell’accordo sul clima di Parigi. BHP Billiton è anche alla ricerca di un acquirente per la sua ultima miniera di carbone.

“La fusione della nostra attività petrolifera con Woodside creerà una delle prime 10 società energetiche indipendenti al mondo, sbloccando valore per gli azionisti di BHP Billiton, anche attraverso sinergie, e un’attività combinata più forte e flessibile che sarà più capace di Il processo di navigazione continua per aggiungere valore alla transizione energetica”, ha affermato Henry.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *