Biden promette di appellarsi alla sentenza sull’immigrazione, esorta il Congresso ad agire Reuters

[ad_1]

© Reuters. Immagine del file: il presidente degli Stati Uniti Joe Biden tiene un discorso nella Sala Est della Casa Bianca a Washington, negli Stati Uniti, l’8 luglio 2021, sui continui sforzi di ritiro del governo in Afghanistan.Reuters/Evelyn Hokstein

David Morgan

WASHINGTON (Reuters)-Il presidente Joe Biden ha promesso sabato di mantenere un piano per proteggere dalla deportazione centinaia di migliaia di immigrati portati negli Stati Uniti da bambini e ha promesso di invalidare la sentenza “molto deludente” del giudice e ha esortato il Congresso a fornire loro un cammino verso la cittadinanza.

Il giudice distrettuale degli Stati Uniti Andrew Hanen ha emesso una sentenza venerdì a sostegno di un gruppo di stati guidati dai repubblicani del Texas che hanno fatto causa per la cessazione del programma di ritorno differito del bambino (DACA). Hanan ha concluso che l’ex presidente democratico Barack Obama era al di là della sua autorità quando ha aggirato il Congresso per creare DACA attraverso un’azione amministrativa nel 2012.

Le persone protette dal DACA vengono spesso definite “sognatrici”, secondo il nome di una proposta di riforma dell’immigrazione che non è riuscita a passare il Congresso.

Biden ha dichiarato in una dichiarazione https://www.whitehouse.gov/briefing-room/statements-releases/2021/07/17/statement-by-president-joe-biden-on-daca-and-legislation- The for- Il Dipartimento di Giustizia dei sognatori farà appello alla sentenza di Hahn. Il presidente democratico ha anche affermato che il Dipartimento per la sicurezza interna, che sovrintende alle questioni relative all’immigrazione, emanerà presto una nuova norma volta a rafforzare lo status giuridico della DACA.

Il giudice del Texas Hahn, nominato dall’ex presidente repubblicano George W. Bush, ha scoperto DACA https://www.reuters.com/world/us/us-judge-blocks-new-applications-daca-program-dreamer -Immigration 2021-07 -16 ha violato una legge federale chiamata “Legge sulla procedura amministrativa” quando è stata creata. Hanen ha affermato che a causa del gran numero di persone che partecipano al programma – quasi 650.000 – la sua sentenza sarà temporaneamente archiviata, ma le nuove domande DACA sono state sospese.

“La sentenza della Corte Federale di ieri è stata profondamente deludente”, ha detto Biden. “Sebbene l’ordinanza del tribunale non riguardi gli attuali destinatari del DACA, questa decisione pone ancora centinaia di migliaia di giovani immigrati in un futuro incerto”.

“Ma solo il Congresso può garantire una soluzione permanente fornendo ai sognatori l’accesso alla cittadinanza, che fornirà a questi giovani la certezza e la stabilità di cui hanno bisogno e meritano”, ha aggiunto Biden mentre ha affermato che Obama è stato vicepresidente quando ha creato DACA.

Il percorso verso l’azione del Congresso è complicato. I Democratici controllano il Senato e la Camera dei Rappresentanti con un margine ristretto. Il Senato da 100 seggi richiede 60 voti per far avanzare la maggioranza della legislazione in base a una regola chiamata disegni di legge sull’ostruzione. Il Senato è diviso in un rapporto di 50-50. Il Partito Democratico è responsabile solo perché il vicepresidente Kamala Harris (Kamala Harris) Harris) votato per rompere il pareggio.

I Democratici dovrebbero fornire ai sognatori un percorso verso la cittadinanza in un piano di spesa da 3,5 trilioni di dollari che potrebbe passare al Senato con una maggioranza semplice nell’ambito di un processo chiamato accordo.

Biden ha aggiunto: “Spero sinceramente che attraverso la riconciliazione o altri mezzi, il Congresso alla fine fornirà sicurezza a tutti i sognatori che vivono nella paura troppo a lungo”.

Il segretario alla sicurezza interna, Alejandro Mayorkas, ha affermato che la sentenza di Haning non pregiudicherà gli sforzi dell’amministrazione Biden per proteggere i sognatori dalla deportazione. “Il Dipartimento per la sicurezza interna rimane concentrato sulla protezione della DACA”, ha affermato Majorcas in una nota, aggiungendo che il suo dipartimento continuerà a elaborare le richieste di aggiornamento della DACA che “sono conformi alla sentenza”.

Obama ha creato DACA per proteggere i giovani immigrati che vivevano illegalmente negli Stati Uniti dopo essere stati portati negli Stati Uniti da bambini. Ha preso provvedimenti dopo che la legislazione bipartisan sull’immigrazione chiamata “Dream Act” non è riuscita a passare il Congresso.

DACA protegge i destinatari dalla deportazione, concede loro permessi di lavoro e patenti di guida e, in alcuni casi, un migliore accesso all’assistenza finanziaria per l’istruzione. Non fornisce un modo per ottenere la cittadinanza. Le persone protette da DACA sono principalmente giovani adulti ispanici nati in Messico e in altri paesi dell’America Latina.

L’ex presidente repubblicano Donald Trump, che ha adottato una linea dura sull’immigrazione, ha cercato di abolire il DACA nel 2017, ma l’anno scorso la Corte suprema degli Stati Uniti ha bloccato la sua mossa. /us-supreme-court-thwarts-trump-plan-to-end-dreamers -id-programma-immigrato USKBN23P2HM illegalmente “arbitrario e capriccioso”.

Il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer prevede di condurre un primo test del metodo di riconciliazione mercoledì nel tentativo di ottenere il sostegno unificato del Partito Democratico.

“Non possiamo lasciare sospeso nell’aria il futuro del destinatario del #DACA. Ora è il momento di agire. Il Senato lavorerà sodo per fornire ai nostri sognatori un modo per ottenere la cittadinanza”, ha scritto Schumer su Twitter venerdì.

Alcuni legislatori e attivisti liberali hanno chiesto la rimozione delle leggi di ostruzione utilizzate dai repubblicani del Senato per bloccare le priorità democratiche.

Gli oppositori repubblicani del DACA hanno elogiato la sentenza del giudice.

Andy Biggs, un membro del Congresso conservatore dello stato di confine dell’Arizona e alleato di Trump, ha descritto la sentenza di Haning su Twitter come una “grande vittoria!”



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *