Biden sceglie l’ex sindaco di Chicago Ram Emanuel come ambasciatore del Giappone Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: L’ex sindaco di Chicago Ram Emanuel parla al Comitato CEO del Wall Street Journal a Washington, Stati Uniti, 10 dicembre 2019. REUTERS/Al Drago

Andrea Salal

WASHINGTON (Reuters) – La Casa Bianca ha dichiarato venerdì che il presidente Joe Biden intende nominare Ram Emanuel ambasciatore degli Stati Uniti in Giappone, che è stato capo dello staff dell’ex presidente Barack Obama e del sindaco di Chicago.

I funzionari della Casa Bianca hanno elogiato l’esperienza di Emmanuel e gli anni di servizio pubblico. La sua nomina potrebbe suscitare l’indignazione di alcuni colleghi democratici e attivisti per i diritti umani neri a causa del suo curriculum come sindaco di Chicago, annunciato in giornata. https://www.reuters.com/world/us/shift-biden-taps-career-diplomat-not-politician-ambassador-china-2021-08-20.

Emanuel si è detto onorato di essere stato assunto.

Emanuel ha dichiarato in una dichiarazione: “L’alleanza tra Stati Uniti e Giappone è la pietra angolare della pace e della prosperità nella regione indo-pacifica libera e aperta”.

Il presidente della Camera dei rappresentanti Nancy Pelosi ha accolto con favore l’annuncio, affermando che “lo sforzo incessante e il record di successo” di Emanuel lo aiuteranno nei suoi sforzi per approfondire una delle alleanze più importanti negli Stati Uniti e promuovere la sicurezza regionale.

Alcuni critici hanno accusato il 61enne Emanuel di aver affrontato problemi razziali durante il suo mandato come sindaco della terza città più grande degli Stati Uniti.

Nel 2019, quattro agenti di polizia di Chicago sono stati licenziati per aver insabbiato Laquin MacDonald, un adolescente di colore che è stato ucciso a colpi di arma da fuoco a Chicago nel 2014. Questo caso ha aumentato le tensioni razziali e ha suscitato richieste da parte dei critici per le dimissioni di Emmanuel.

A giugno, quando la sua prevista nomina ad ambasciatore è emersa per la prima volta, le vittime delle violenze della polizia di Chicago e i loro parenti hanno rilasciato una dichiarazione definendo il piano di Biden “abominevole”.

Quando Emanuel è stato preso in considerazione per la carica di Segretario dei Trasporti negli Stati Uniti in precedenza, il rappresentante democratico degli Stati Uniti Jamal Bowman ha scritto un editoriale intitolato “Ram Emanuel si insedia e non possiamo ripristinare il paese”.

Emanuel ha guidato il Comitato delle finanze della campagna presidenziale di Bill Clinton nel 1992 e in seguito è stato consigliere senior per la politica e la strategia di Clinton. Prima di dimettersi per candidarsi a sindaco di Chicago, è stato capo dello staff di Obama per più di un anno.

La Casa Bianca ha evidenziato il lavoro di Emanuel nel rivitalizzare Chicago, che ha ospitato il vertice della NATO del 2012 e ha guidato il paese nell’attirare investimenti diretti esteri per sei anni consecutivi.

Un funzionario della Casa Bianca che ha chiesto di non essere nominato ha espresso la convinzione che Emanuel otterrà la conferma dal Senato. Si è unito a una lunga lista di ambasciatori nominati da Biden, che sono in attesa di udienze e voti di conferma al Senato, e sono controllati a malincuore dai compagni democratici di Biden.

La Casa Bianca è frustrata Dei quasi 300 candidati, molte nomination sono state messe in attesa dal senatore Ted Cruz e da altri senatori repubblicani per mostrare frustrazione su varie questioni.

Alcuni repubblicani potrebbero sostenere Emanuel, che condivideva alcuni degli stessi donatori politici con alcuni degli stessi donatori politici, ma dati i suoi “cattivi precedenti nella giustizia razziale e gli sforzi passati per minare i progressisti del partito” la sua nomina potrebbe far arrabbiare alcuni democratici, ha affermato Jeff Hauser , il direttore del comitato. The Revolving Door Project Advocacy Group.

Emanuel potrebbe anche dover ottenere il sostegno del senatore Bernie Sanders, non è un fan. Nel 2016, quando Sanders ha gareggiato con Biden per la nomina presidenziale democratica, il senatore ha scritto su Twitter: “Voglio ringraziare Ram Emanuel per non avermi sostenuto. Non voglio che il sindaco mi sostenga. Chiudete le scuole e licenziate gli insegnanti”.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *