BioNTech/Pfizer prevede di provare il vaccino variante Delta ad agosto

[ad_1]

Pfizer e BioNTech si stanno preparando ad avviare gli studi clinici sulla versione del vaccino contro il Covid-19 della variante Delta il mese prossimo a causa delle preoccupazioni che i vaccini esistenti indeboliranno la protezione dei ceppi infettivi in ​​rapida diffusione nella maggior parte del mondo.

Pfizer ha dichiarato giovedì che i produttori di farmaci stanno sviluppando una versione aggiornata del vaccino esistente, che sarà prodotto utilizzando il lignaggio della variante Delta. Pfizer e BioNTech stanno discutendo con l’agenzia di regolamentazione dei farmaci degli Stati Uniti per finalizzare i loro piani di sperimentazione clinica e la ricerca dovrebbe iniziare ad agosto.

Le due società sono state le prime a sviluppare un vaccino contro le varianti Delta, una mossa che evidenzia le preoccupazioni sul fatto che questo ceppo ad alta diffusione possa essere in grado di eludere le vaccinazioni esistenti e sono necessarie nuove misure per affrontarlo.

La variante Delta è stata scoperta per la prima volta in India a dicembre e da allora si è diffusa in Europa e negli Stati Uniti, causando un’impennata dei casi di coronavirus, soprattutto tra le persone non vaccinate.Delta Air Lines è ora Ceppi dominanti Secondo i dati dei Centers for Disease Control and Prevention, negli Stati Uniti rappresenta oltre il 90% dei nuovi casi di Covid nel Regno Unito.

Pfizer ha ribadito la sua convinzione che sia necessaria una terza iniezione da 6 a 12 mesi dopo la seconda dose dei suoi due reggimenti di iniezione per migliorare l’immunità alle nuove varianti.

La società ha affermato che annuncerà presto dati più chiari sugli effetti della terza iniezione e prevede di richiedere un’autorizzazione all’uso di emergenza dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti ad agosto per la sua iniezione potenziata.

La società con sede a New York ha sottolineato che i dati preliminari rilasciati il ​​mese scorso hanno mostrato che due dosi del vaccino possono causare titoli anticorpali contro la variante Delta, ma ha affermato che l’efficacia del vaccino diminuirà 6 mesi dopo la vaccinazione.

Le ultime notizie sul coronavirus

Prestare attenzione al rapporto e all’analisi in loco del “Financial Times” britannico sull’epidemia globale e sulla crisi economica in rapida evoluzione Qui.

“Anche se crediamo che la terza dose [our vaccine] È possibile mantenere il più alto livello di protezione contro tutte le varianti attualmente conosciute, inclusa Delta. Rimaniamo vigili e stiamo sviluppando una versione aggiornata del vaccino Covid-19 di Pfizer. “

Uno studio del Ministero della Salute israeliano questa settimana Indicato Il vaccino per iniezione BioNTech/Pfizer è efficace al 93% nel prevenire malattie gravi e ricoveri ospedalieri nel Delta, ma è efficace solo al 64% nel prevenire l’infezione di questa variante.

Sia Moderna che Johnson & Johnson hanno affermato che i primi dati hanno mostrato che le loro iniezioni avrebbero prodotto anticorpi contro Delta.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *