Blue Origin fa causa al governo degli Stati Uniti Reuters per il contratto del lander lunare SpaceX

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: Jeff Bezos, fondatore di Amazon e Blue Origin, ha presentato ai media il nuovo razzo Shepard al 33° Simposio spaziale tenutosi a Colorado Springs, Colorado, USA, il 5 aprile 2017 Modello di cabina dell’aereo e dell’equipaggio. Reuters/Isaia J. Downing/File P

David Shepson

WASHINGTON (Reuters) – La società Blue Origin di Jeff Bezos ha fatto causa al governo degli Stati Uniti per la decisione della NASA di assegnare a SpaceX di Elon Musk un contratto per il lander lunare da 2,9 miliardi di dollari.

La società ha dichiarato in un documento giudiziario che la causa intentata da Blue Origin presso la Federal Claims Court degli Stati Uniti venerdì “ha contestato la valutazione illegale e impropria della proposta da parte della NASA”.

Il mese scorso, il Government Accountability Office (GAO) ha sostenuto la decisione della National Aeronautics and Space Administration (GAO) di selezionare un fornitore di lander lunare e ha respinto la protesta di Blue Origin.

La causa di Blue Origin è ancora riservata. La NASA deve rispondere alla sfida entro il 12 ottobre.

Blue Origin e l’appaltatore della difesa Dynetics hanno sostenuto che la NASA doveva assegnare più premi. GAO ha dichiarato che “nega l’argomento di protesta secondo cui la NASA si è comportata male nell’assegnare un singolo premio a SpaceX”.

Blue Origin, una compagnia missilistica fondata dal miliardario Bezos di Amazon.com Inc. (NASDAQ:), ha affermato in precedenza che crede ancora che la decisione della NASA abbia “problemi fondamentali” e che il GAO non possa risolvere questi problemi. “A causa della sua giurisdizione è limitata. “

Blue Origin, guidata da Musk di Tesla (NASDAQ :) Inc, ha affermato che continuerà a sostenere due fornitori diretti perché ritiene che questa sia la soluzione giusta.

La NASA non ha commentato immediatamente la causa Blue Origin, affermando a luglio che “la decisione del GAO consentirà alla NASA e a SpaceX di stabilire un calendario per il primo atterraggio sulla luna con equipaggio in più di 50 anni”.

SpaceX non ha commentato immediatamente lunedì.

La National Aeronautics and Space Administration (NASA) ha cercato una proposta per un veicolo spaziale nell’ambito del suo programma Artemis che avrebbe portato gli astronauti sulla superficie della luna per rimandare gli esseri umani sulla luna per la prima volta dal 1972.

Ad aprile, la NASA ha firmato un contratto con SpaceX per costruire un simile veicolo spaziale già nel 2024.

Blue Origin ha sostenuto che la NASA ha permesso a SpaceX di modificare i suoi prezzi, dando a SpaceX un vantaggio sleale.

Se la NASA assegna a Blue Origin un contratto di atterraggio sulla luna, Bezos si è offerto di pagare alla NASA fino a $ 2 miliardi di tasse.

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *