Buenos Aires rinnova le trattative con i creditori nell'”ultimo round” di spingere per $ 7 miliardi di accordi sul debito Reuters

[ad_1]

© Reuters. File foto: 18 aprile 2016, un uomo che legge un giornale mentre cammina nel distretto finanziario di Buenos Aires, Argentina. REUTERS/Marcos Brindicci/File Photo

Walter Bianchi

Buenos Aires (Reuters)-La provincia argentina di Buenos Aires ha prorogato la scadenza per un accordo di ristrutturazione del debito da 7 miliardi di dollari e ha accettato di rinnovare con i creditori dopo oltre un anno di intense trattative Condurre l'”ultimo round” di negoziati.

La provincia è il Paese più ricco del Paese sudamericano e la provincia ha dichiarato che dopo aver superato la precedente scadenza senza raggiungere un accordo la scorsa settimana, sposterà la scadenza a lungo ritardata al 23 luglio per agevolare i suoi paesi esteri.I creditori hanno risposto alle loro proposta.

Il governo locale ha aggiunto in una dichiarazione che alcuni dei suoi obbligazionisti, inclusi importanti membri del comitato dei creditori ad hoc, hanno accettato di firmare un accordo di non divulgazione (NDA) per i negoziati.

“La provincia ha prorogato il termine per invitare al dialogo con tali obbligazionisti”, ha affermato.

Una fonte governativa vicina ai negoziati ha affermato che la provincia ha avviato un “round finale” di trattative con i creditori per raggiungere un “accordo per garantire la sostenibilità del debito a breve, medio e lungo termine prima della revisione formale dell’invito”.

La persona ha aggiunto che i colloqui formali si sono svolti dopo un periodo di “dialogo teso” tra le due parti e ha citato il ministro provinciale delle finanze Pablo López (Pablo López) per aiutare le due parti a tornare formalmente al tavolo dei negoziati nei giorni scorsi. .

“Questo aiuterà a raggiungere una soluzione finale”, ha detto la persona.

Sebbene il governo centrale e altre province abbiano raggiunto accordi, il tortuoso processo di negoziazione ha innescato tensioni con i creditori, che hanno intentato una causa contro il governo provinciale all’inizio di quest’anno per quella che ha definito una “continua violazione del contratto”.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *