Calcio-Messi lascia il Barcellona per “barriere finanziarie” – Dichiarazione Club Reuters

[ad_1]

6/6

© Reuters.Calcio-La Liga Santander-Barcellona vs. Valladolid-Barcellona Camp Nou-29 ottobre 2019 Lionel Messi del Barcellona festeggia il suo terzo gol Reuters/Albert Gia

2/6

Madrid (Reuters)-Il club della Liga ha dichiarato giovedì che, nonostante le due parti abbiano raggiunto un accordo su un nuovo contratto, Lionel Messi, sei volte Pallone d’Oro, lascerà il Barcellona, ​​citando ostacoli economici e strutturali al rinnovo..

Messi è entrato a far parte della squadra giovanile del Barcellona all’età di 13 anni. È il miglior marcatore e miglior marcatore di presenze del club nella storia, segnando 672 gol in 778 partite in tutte le competizioni.

L’attaccante argentino è libero di negoziare trasferimenti con altri club dopo la scadenza dell’accordo a fine giugno, ma il Barcellona ha sempre insistito sul fatto che vuole rimanere al club.

Messi ha trascorso tutta la sua carriera a Barcellona e inizialmente avrebbe dovuto firmare un nuovo contratto quinquennale con il club catalano, che includeva un taglio dello stipendio del 50%.

Il Barcellona aveva bisogno di una ristrutturazione finanziaria per completare la transazione, ma ciò si è rivelato impossibile perché non sono riusciti a ridurre i salari in conformità con i regolamenti del Financial Fair Play (FFP) della Liga.

Il presidente della Liga Javier Tebas ha dichiarato il mese scorso che il Barcellona, ​​​​con un debito totale di oltre 1 miliardo di euro (1,18 miliardi di dollari USA), non mostrerà alcuna clemenza nel rispettare le rigide regole di controllo finanziario della lega.

La notizia dell’uscita di Messi è stata diffusa dopo che La Liga ha concordato in linea di principio di vendere il 10% delle azioni di una società di nuova costituzione alla società di private equity CVC Capital Partners per 2,7 miliardi di euro (3,2 miliardi di dollari).

Il Barcellona ha dichiarato in una nota: “Sebbene FC Barcelona e Lionel Messi abbiano raggiunto un accordo ed entrambe le parti abbiano chiaramente intenzione di firmare un nuovo contratto oggi, a causa di ostacoli finanziari e strutturali (regolamenti spagnoli della Liga), questo non può accadere”.

“A causa di questa situazione, Messi non rimarrà all’FC Barcelona. Entrambe le parti si rammaricano che i desideri dei giocatori e del club non vengano realizzati alla fine”.

“Il Barcellona FC ringrazia sinceramente il giocatore per il suo contributo alla crescita del club e gli augura tutto il meglio per il futuro della sua carriera personale e professionale”.

Agente libero Messi

Secondo un articolo del quotidiano El Mundo di gennaio, l’ultimo contratto di Messi è stato firmato nel 2017 ed è il contratto più redditizio nel mondo dello sport mondiale.

Messi ha provato a lasciare il Barcellona nell’agosto 2020 e ha chiesto formalmente di ritirarsi dopo che la sua relazione con l’allora presidente Josep Maria Bartomeu si è interrotta, ma Joan Laporta, il successore dell’ospite dell’ascesa dell’argentino, lo ha convinto a restare.

L’argentino ha aiutato il Barcellona a vincere 10 scudetti, 4 Champions League e 3 Mondiali per club in 35 trofei, ma non c’è ancora nessun club prima della stagione 2021-22.

La gente ha messo in dubbio il suo futuro, ma Messi è stato a lungo associato ai trasferimenti al club francese Paris Saint-Germain (PSG) o al Manchester City, dove si riunirà con il suo ex allenatore del Barcellona Pep Guardiola.

Secondo “Sport”, il Paris Saint-Germain, allenato dal connazionale di Messi Mauricio Pochettino (Mauricio Pochettino), lo avrebbe contattato subito dopo aver annunciato che avrebbe lasciato il Barcellona.

Allo stesso tempo, alcuni osservatori ritengono che l’annuncio del ritiro di Messi sia il principale appello alla Liga per bluffare dal Barcellona.

Alcuni osservatori hanno affermato che le minacce di lasciare il miglior giocatore del mondo a causa delle restrizioni imposte potrebbero persuadere la Liga ad allentare le regole del fair play finanziario e consentirgli di rimanere.

I problemi finanziari del Barcellona

Il Barcellona ha lavorato duramente per abbassare il libro paga per conformarsi alle regole FFP della Liga per la stagione 2021-22.

La Liga ha introdotto misure di controllo finanziario nel 2013, stabilendo l’importo massimo che ogni club può spendere per la propria squadra e il proprio staff tecnico ogni stagione, a seconda del proprio reddito.

Secondo la Deloitte Wealth List di quest’anno, il Barcellona ha le entrate più alte nel mondo del calcio, anche se a causa dell’impatto della pandemia di COVID-19, le entrate dello scorso anno sono diminuite di 125 milioni di euro.

I media spagnoli hanno riferito che il Barcellona ha negoziato con i suoi migliori giocatori come il vice capitano Gerard Pique, Sergio Busquets e Serge Roberto per ridurre il loro stipendio del 40% in cambio del rinnovo.

Il Barcellona ha anche cercato di vendere giocatori ad alto reddito, tra cui Antoine Griezmann, Osman Dembele, Philippe Coutinho, Samuel Umtiti e Martin Braithwaite, ma non hanno ancora trovato qualcuno adatto a loro.

Tuttavia, dopo che il tribunale ha stabilito che l’organo di governo UEFA ha interrotto l’azione disciplinare per i membri fondatori del progetto, il club e i rivali del Real Madrid e della Juventus di Serie A hanno ancora insistito sul loro piano di UEFA Super League.

Venerdì mattina il presidente del club catalano Joan Laporta terrà una conferenza stampa dopo la partenza di Messi, che ha festeggiato il match con l’Argentina battendo il suo avversario il Brasile nella finale di Copa America del mese scorso, il primo importante scudetto internazionale.

(1 USD = 0,8448 Euro)



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *