Calcio, razzismo e la nazionale inglese

[ad_1]

Le partite di calcio fanno parte della memoria collettiva di tutti i paesi. Per il Brasile, la squadra campione del mondo 1970 è ancora il simbolo più abbagliante del paese. La squadra danese, che ha vinto il campionato europeo di calcio nel 1992, ha inaugurato la più grande celebrazione a Copenaghen dalla fine della seconda guerra mondiale.

Questa settimana è È il turno dell’Italia per festeggiare Vittoria agli Europei: dopo un anno di pandemia e recessione economica, questa vittoria sarà ancora più dolce.

Tuttavia, per l’Inghilterra perdente, le notizie hanno reso più difficile la lettura.I titoli dei giornali non parlano di celebrare la prima vittoria del campionato in più di cinquant’anni, ma di Discriminazione razziale contro i giocatori inglesi Che ha sbagliato il rigore decisivo nella sparatoria che ha deciso la finale.

Purtroppo, nel bel mezzo del fallimento, gli spiriti maligni etici che hanno seguito il calcio inglese per decenni: razzismo e canaglia – Riemerso. La bruttezza della reazione sui social media è stata così grave che il primo ministro ed erede al trono si è sentito in dovere di parlare.

Questa bile non deve essere presa alla leggera. Tuttavia, ha destato l’attenzione della gente sia sui media tradizionali che sui social, e questo fatto dimostra paradossalmente il progresso del calcio inglese e della società in generale. Negli ultimi decenni, le caserme razziste sono state all’ordine del giorno nel calcio inglese ed è vergognoso che le autorità calcistiche e i commentatori televisivi lo abbiano ampiamente ignorato. I giocatori di colore, compresi quelli che rappresentano la squadra nazionale, dovrebbero reagire senza lamentarsi.

Oggi, la protesta pubblica è corretta: la squadra inglese e il suo allenatore supportano, Gareth SouthgateUna nuova generazione di giocatori di colore capitanata da stelle della squadra, Raheem Sterling, Non esitare più, grida forte. Tutti i giocatori dell’Inghilterra, bianchi e neri, si sono inginocchiati prima della partita per protestare contro il razzismo.

La decisione della squadra di “inginocchiarsi” è stata fischiata da alcuni tifosi inglesi. Priti Patel, il Segretario degli Interni dell’amministrazione Johnson, si rifiutò di condannare i fischi e considerò invece l’inginocchiarsi come una “politica gestuale”.Attualmente prende di mira Bukayo Saka e Marcus Rashford Sottolinea perché questo gesto è necessario e necessario.

Non c’è dubbio che gran parte dei governanti Partito conservatore Come Patel, disprezzava gli sforzi antirazzisti della squadra inglese. Un deputato conservatore si è persino rifiutato di guardare la partita della squadra inglese per protestare contro la squadra inginocchiata su un ginocchio. Un altro ha commentato subito dopo la partita che Rashford è stato ampiamente elogiato lo scorso anno per aver risolto il problema della povertà alimentare infantile, e si è concentrato maggiormente sul “migliorare il suo gioco” piuttosto che sul “fare politica”.

Poiché il governo Johnson non è in grado o non vuole fare chiarezza sulla leadership sul razzismo, il team manager chiarisce il ruolo che l’Inghilterra può svolgere come simbolo di unità nazionale. Ancor prima dell’inizio della partita, Southgate ha sottolineato l’abuso dei giocatori di colore sui social media, scrivendo: “Perché scegli di abusare di qualcuno perché il colore della sua pelle è così assurdo?” Ha continuato: “Purtroppo sì, ho delle brutte notizie per quelli che si impegnano in questo tipo di comportamento. Tu sei il perdente. So benissimo che ci stiamo muovendo verso una società più tollerante e comprensiva, e so che i nostri ragazzi saranno tra loro. Una parte importante di”.

Il successo della squadra inglese nel campionato nell’ultimo mese mette Southgate e i suoi giocatori in una posizione migliore per guidare una società più tollerante e meno razzista.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *