Cameron è stato condannato per aver esercitato pressioni su Greenhill per “mancanza di giudizio”

[ad_1]

La feroce attività di lobby di David Cameron per conto di Greensill Capital ha mostrato una “grave mancanza di giudizio” e il Comitato parlamentare ha concluso che aveva inferto un altro colpo alla reputazione dell’ex primo ministro britannico.

Il Comitato Speciale del Ministero delle Finanze ha rilevato che Cameron non ha violato le regole di lobbying da parte dell’ex ministro, ma ha affermato che questo era solo un riflesso di “regole inadeguate”. Il rapporto ha aggiunto che c’è una “forte ragione” per rafforzarli.

Anche il comitato interpartitico ha severamente criticato L’affermazione di Cameron Ha fatto pressioni per conto di Greenhill per garantire che le piccole e medie imprese ricevano finanziamenti sufficienti durante la pandemia. Il rapporto diceva: “Questa sembra essere più una promozione che la realtà”.

Cameron si è ritirato dopo sei anni come primo ministro nel 2016 dopo aver fallito il referendum sull’UE ed è entrato a far parte di Greensail nel 2018, dove ha vinto Lo stipendio annuo supera 1 milione di dollari USA E generose opzioni su azioni che ora sono inutili dopo che il creditore è fallito.

I membri del Congresso hanno messo in dubbio il giudizio di Cameron perché “si basava pesantemente sul Consiglio di amministrazione di Greenhill come garanzia della sua legittimità e salute finanziaria” piuttosto che su una valutazione più approfondita del business.

Il Financial Times ha rivelato per la prima volta che i suoi sforzi per garantire il prestito di emergenza per il coronavirus sostenuto dallo stato di Greensail hanno reso l’ex leader del partito conservatore al centro del più grande scandalo di lobbying di Westminster in una generazione. . Nel suo primo discorso come primo ministro nel 2011, Cameron ha condannato il lobbismo come “il prossimo grande scandalo in attesa di accadere”.

Ma all’inizio del 2020, l’ex primo ministro ha bombardato ministri e funzionari di gabinetto tramite messaggi di testo, WhatsApp, e-mail e telefonate nel tentativo di modificare le regole del piano di finanziamento dell’emergenza Covid-19 in modo che Greenhill potesse accedere a questi piani.

Greensill ha ricevuto garanzie per prestiti del valore di 400 milioni di sterline, tutti andati a entità associate a Sanjeev Gupta © Anthony Devlin/Bloomberg

Cerca strumenti di finanziamento Covid-19 dalla Bank of England per i suoi clienti e spera di aumentare la soglia per il programma di prestiti gestito dalla Bank of England (BBB).

Greenhill continua a ottenere garanzie sui prestiti per un valore di 400 milioni di sterline da BBB, il tutto Vai a entità legate a Sanjeev Gupta, Il magnate del metallo dietro il Gruppo GFG.

L’Office of Serious Fraud sta indagando su sospette frodi, transazioni fraudolente e riciclaggio di denaro relative a GFG, compresi i suoi accordi di finanziamento con Greensill.

Il comitato ha affermato che il Dipartimento del Tesoro avrebbe dovuto incoraggiare Cameron ad adottare metodi di comunicazione più formali “nella fase iniziale del lobbismo”.

Ha affermato che i ministri e i funzionari del dipartimento hanno gestito le pressioni di Cameron con “completa e assoluta integrità”, ma hanno aggiunto: “Il Dipartimento del Tesoro non è disposto ad accettare che avrebbe potuto fare scelte migliori su come partecipare a questo caso. Questo è una riflessione sull’occasione mancata”.

Il governo ha affermato che il rapporto affermava chiaramente che “il Ministero delle finanze aveva ragione nel considerare la proposta di Greensail” e “è stato corretto respingere la loro proposta alla fine”.

Tredici diverse indagini sono state condotte in risposta a diversi fattori nello scandalo Greenhill, spingendo il Comitato speciale del Ministero delle finanze a deplorare questo approccio “frammentato e isolato”. Il rapporto ha formulato diverse raccomandazioni, tra cui sollecitare il Ministero delle finanze e l’Autorità di condotta finanziaria a prendere in considerazione la riforma del “sistema rappresentativo designato” per limitarne la portata.

Lo stesso Greensill non è regolamentato e utilizza il sistema per condurre attività regolamentate tramite agenti autorizzati. Sam Woods, vice governatore della Banca d’Inghilterra, ha detto al comitato che il sistema è stato progettato per i venditori autonomi negli anni ’80, non per la custodia regolamentare di società come Greensail – lo ha descritto come uno “strano stato di cose” .

I membri del Congresso hanno anche chiesto emendamenti alla definizione di “cartolarizzazione” nell’ordinanza sulla cartolarizzazione, che non copre le attività delle società finanziarie. Woods ha affermato che Greenhill Securities non è coperta dal sistema “un po’ strano” perché non esiste una “classificazione del rischio”.

Il rapporto chiedeva anche una riforma della procedura di “cambio di controllo” per regolamentare chi può ottenere la proprietà delle banche esistenti.

Ha affermato che l’Autorità di regolamentazione prudenziale dovrebbe avere poteri per impedire che le banche esistenti cadano nelle mani di proprietari che non otterrebbero essi stessi una licenza bancaria.

Gupta ha acquisito una società chiamata Wylands Nel 2016 è stato approvato un cambio di controllo, sebbene la Banca d’Inghilterra abbia ordinato la restituzione del denaro ai depositanti nel marzo di quest’anno.

Cameron si è detto “felice” che il rapporto abbia confermato di non aver violato alcuna regola. “Tuttavia, sono sempre stato molto chiaro sul fatto che ci sono alcune lezioni da trarre”, ha aggiunto, affermando di accettare che “in futuro, comunicazioni di questa natura dovrebbero essere condotte solo attraverso i canali più formali”.

Ha detto che “non sapeva che Greensill Capital era in pericolo di fallimento fino alla fine dello scorso anno”.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *