CEO Lagardère: nessun conflitto con Arnault

[ad_1]

Il 3 maggio 2018, Arnaud Lagardere, il capo del gruppo mediatico francese Lagardere, è arrivato per partecipare all’assemblea degli azionisti del gruppo tenutasi a Parigi, Francia. REUTERS/Charles Platiau

Parigi, 5 settembre (Reuters)-Arnaud Lagardere, CEO di Lagardere (LAGA.PA), Domenica ha negato di aver avuto un conflitto con il miliardario del lusso Bernard Arnault, che ha recentemente confermato che stava effettivamente tagliando i legami con la holding personale di Lagardère.

“Non c’è divorzio. Invece, ne stiamo discutendo da diversi mesi. Bernard Arnault continua a credere nel futuro del Gruppo Lagardère, nella sua capacità di rimbalzo e nella sua strategia”, Lagardère accetta quanto ha detto in un’intervista con il settimanale Le Journal du Dimanche.

“La migliore prova della sua fiducia è che Financiere Agache rimane nella capitale del Gruppo Lagardère… Il nostro rapporto è molto buono. Il mio compito ora è assicurarmi che tragga profitto dal suo investimento”, ha aggiunto.

Arnault ha salvato Lagardère nel maggio 2020, investendo per aiutare a combattere i fondi degli attivisti e pagare i debiti personali.

Tuttavia, la scorsa settimana Arnault ha riorganizzato le sue partecipazioni nel gruppo dei media e dell’editoria, diventando un azionista diretto del 10%, piuttosto che un investitore in Lagardère Personal Holding Company. Per saperne di più

Lagardère ha dichiarato a The Weekly che l’ambito del gruppo Lagardère rimarrà “completo”.

“Conserveremo tutti gli asset e li amplieremo… Dopo una fase di ricostruzione e instabilità degli azionisti, il gruppo sperimenterà una ripresa storica”, ha aggiunto.

Segnalato da Dominique Vidalon
Modificato da Sonya Hepinstall

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *