Charles’Chuck’ Schwab a zero commissioni e i suoi primi giorni

[ad_1]

Adam Charles Schwab Annunciare Ridurrà a zero le commissioni di trading il 1° ottobre 2019, il che ha causato un enorme cambiamento nel settore dell’intermediazione online. I concorrenti di Schwab hanno subito seguito l’esempio e hanno sconvolto l’economia del settore dell’intermediazione al dettaglio che per secoli ha fatto affidamento sulle commissioni di negoziazione come fonte di profitto. Ma per Schwab, questo annuncio è il culmine della rivoluzione che Chuck Schwab ha iniziato nei primi giorni della fondazione dell’omonima società.

Di recente ho avuto l’opportunità di intervistare Chuck Schwab per celebrare la pubblicazione del suo libro di memorie, Investimenti: cambia per sempre il modo in cui gli americani investono, Ha coinciso con l’annuncio della cancellazione delle spese di transazione.

Dalla fine degli anni ’70, Schwab e i suoi concorrenti hanno lentamente ridotto le commissioni per attirare più investitori al dettaglio nel mercato. efficace. Schwab (la società) è ora una società di servizi finanziari multidimensionale con 6,69 trilioni di dollari di asset in 29,6 milioni di conti in tutto il mondo a partire dal 2020. Sebbene l’abolizione delle commissioni di transazione abbia causato all’azienda di perdere tra 80 milioni e 100 milioni di dollari di entrate ogni anno, dall’apertura nel 1973, il broker di sconti originale ha trovato altri modi per realizzare un profitto.

Chuck è uno dei pionieri delle transazioni a basso costo. Nel 1975, ha notato Il Securities Law Amendment Act del 1975 Risoluzione delle commissioni di negoziazione fisse, commissioni di negoziazione di azioni fino a 80 dollari USA. Le spese principali vengono investite solo in istituzioni e investitori facoltosi, ma con commissioni fisse ormai scritte nella storia, Chuck Schwab e altri imprenditori si sono resi conto che questo ha aperto la porta ai singoli investitori per partecipare veramente al mercato azionario.


Per gentile concessione di Schwab.com.

“Potremmo non saperlo in quel momento, ma il 1 maggio 1975 è stato uno spartiacque tra i singoli investitori e il mercato”, ha detto Schwab nel 2005. Per gli americani comuni, il principale ostacolo agli investimenti è scomparso. “

Quasi 15 anni dopo, Schwab, l’attuale presidente della società, ha ribadito la sua ricerca di eliminare le commissioni di negoziazione degli investitori al dettaglio durante la sua carriera. “Ho sempre voluto escludere le commissioni”, mi ha detto quando l’ho intervistato a New York di recente. “Sono barriere per attirare le persone a investire”.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *