Che cos’è la copertura relativa alle transazioni in valuta estera?

[ad_1]

La copertura valutaria è una strategia utilizzata per proteggere la propria posizione in una coppia di valute da movimenti avversi. Quando i trader si preoccupano di notizie o eventi che innescano la volatilità del mercato valutario, di solito è una forma di protezione a breve termine.Ci sono due strategie correlate quando si parla siepe Le coppie Forex in questo modo. Uno è quello di coprirsi assumendo posizioni opposte nella stessa coppia di valute, e il secondo è acquistare opzioni di cambio.

Strategia Uno

I trader Forex possono creare una “copertura” per proteggere completamente le posizioni esistenti da cambiamenti sfavorevoli nella coppia di valute tenendo due coppie di valute. corto E mantieni una posizione lunga nella stessa coppia di valute allo stesso tempo. Questa versione della strategia di copertura è chiamata “copertura perfetta” perché elimina tutti i rischi (e tutti i potenziali profitti) associati al trading mentre la copertura è attiva.

Punti chiave

  • La copertura nel mercato dei cambi è il processo di protezione delle posizioni delle coppie di valute dal rischio di perdita.
  • Ci sono due principali strategie di copertura nel mercato dei cambi.
  • La prima strategia è quella di stabilire posizioni opposte nella stessa coppia di valute, ad esempio, se gli investitori mantengono una posizione lunga in EUR/USD, andranno short sulla stessa quantità di EUR/USD.
  • La seconda strategia prevede l’uso di opzioni, ad esempio, se un investitore detiene una posizione lunga in una determinata valuta, acquista un’opzione put.
  • La copertura valutaria è una protezione a breve termine e quando si utilizzano le opzioni può fornire solo una protezione limitata.

Anche se ne vendi uno Coppia di valute Può sembrare strano che tu sia lungo, perché due posizioni opposte si annullano a vicenda, il che è più comune di quanto pensi. Quando un trader mantiene una posizione lunga o corta come transazione a lungo termine, di solito si verifica questa “copertura”, invece di chiuderla, ma aprendo la transazione opposta di fronte a notizie importanti o notizie importanti per creare un evento di copertura a breve termine.

È interessante notare che i commercianti di valuta estera negli Stati Uniti non consentono questo tipo di copertura. Invece, la società deve compensare queste due posizioni, trattando le transazioni in conflitto come ordini “chiusi”. Tuttavia, i risultati delle operazioni di “netting” e delle operazioni di copertura sono essenzialmente gli stessi.

Strategia due

I trader Forex possono creare una “copertura” per proteggere parzialmente le posizioni esistenti da cambiamenti sfavorevoli nelle coppie di valute Opzioni di cambioQuesta strategia è chiamata “copertura imperfetta” perché la posizione risultante di solito elimina solo una parte del rischio associato all’operazione (e quindi solo una parte del potenziale profitto).

Al fine di creare una copertura imperfetta, i trader che sono long su coppie di valute possono acquistare contratti di opzione put per ridurre Rischio negativoE i trader che shortano coppie di valute possono acquistare contratti di opzione call per ridurre il rischio di rialzo.

Copertura imperfetta del rischio di ribasso

Il contratto di opzione put conferisce all’acquirente il diritto, ma non l’obbligo, di vendere la coppia di valute al venditore dell’opzione a un prezzo specifico (strike price) entro o prima di una data specifica (data di scadenza) in cambio di un pagamento anticipato Alta qualità.

Ad esempio, supponiamo che un trader di valuta estera sia long EUR/USD a 1,2575 e si aspetti che la coppia di valute salga, ma sia anche preoccupato che se l’imminente annuncio economico si rivelasse ribassista, la coppia di valute potrebbe scendere.I trader possono coprire il rischio acquistando un contratto di opzione put il cui prezzo di esercizio è inferiore al tasso di cambio corrente (ad esempio, 1,2550), e Scadenza Qualche tempo dopo l’annuncio economico.

Se gli annunci vanno e vengono e l’EUR/USD non scende, i trader possono mantenere un’operazione lunga sull’EUR/USD e ottenere profitti aggiuntivi man mano che il prezzo aumenta. Ricorda che la copertura a breve termine costa il premio pagato per il contratto di opzione put.

Se gli annunci vanno e vengono e la coppia EUR/USD inizia a scendere, i trader non devono preoccuparsi dei movimenti ribassisti, perché le opzioni put limitano alcuni rischi. Dopo l’apertura di un’opzione put lunga, il rischio è pari alla distanza tra il valore della coppia di valute al momento dell’acquisto del contratto di opzione e il prezzo di esercizio dell’opzione, ovvero in questo caso 25 punti (1,2575 – 1,2550 = 0,0025), più il contratto di opzione Il premio pagato.Anche se la coppia EUR/USD scende a 1,2450, la perdita massima è di 25 punti, più il premio, perché le opzioni put possono Esercizio al prezzo di 1.2550 Non importa quale sia l’attuale prezzo di mercato della coppia di valute.

Copertura imperfetta del rischio di rialzo

chiamata Opzioni Il contratto dà all’acquirente il diritto di acquistare coppie di valute al prezzo di esercizio o prima della data di scadenza, ma non vi è alcun obbligo in cambio del premio prepagato.

Ad esempio, immagina che un trader di valuta estera vada short GBP/USD A 1,4225, la coppia di valute dovrebbe scendere, ma è anche preoccupato che la coppia di valute possa salire se l’esito del prossimo voto parlamentare sarà rialzista. I trader possono coprire parte del rischio acquistando un contratto di opzione call il cui prezzo di esercizio è superiore al tasso di cambio corrente (ad esempio, 1,4275) e la data di scadenza è qualche tempo dopo il voto programmato.

Non tutti i broker di cambio offrono il trading di opzioni su coppie di valute e questi contratti non sono negoziati su borse come i contratti di opzione su azioni e indici.

Se i voti vanno e vengono e il GBP/USD non sta andando più in alto, i trader possono effettuare transazioni brevi GBP/USD, minore è il profitto. Il costo della copertura a breve termine è pari al premio pagato per il contratto di opzione call.Se GBP/USD rimane al di sopra del prezzo di esercizio e l’opzione call scade, il premio andrà perso.

Se il voto va e viene e il GBP/USD inizia a salire, i trader non devono preoccuparsi del trend rialzista, perché a causa dell’opzione call, il rischio è limitato alla distanza tra il valore della coppia di valute quando l’opzione viene acquistato e Prezzo di esercizio 50 punti dell’opzione (1.4275 – 1.4225 = 0.0050), più il premio pagato per il contratto di opzione.

Anche se il GBP/USD sale a 1,4375, il rischio massimo non supera i 50 punti, più il premio, perché l’opzione call può essere esercitata per acquistare la coppia di valute a un prezzo di esercizio di 1,4275, per poi coprire lo short GBP/USD posizione indipendentemente dalla valuta Qual era il prezzo di mercato in quel momento.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *