Chi applica i GAAP?

[ad_1]

Chi applica i GAAP?

Responsabilità per l’esecuzione e la formazione Principi contabili generalmente accettati (GAAP) appartiene a due organizzazioni: Comitato per gli standard di contabilità finanziaria (FASB) e Securities and Exchange Commission (Securities and Exchange Commission).

Secondo la Securities Law, la SEC ha il potere di formulare e implementare standard contabili, mentre il FASB è un’organizzazione non governativa indipendente autorizzata dalla SEC che può solo formulare standard. Si ottiene attraverso la compilazione di principi contabili.

Punti chiave

  • La responsabilità dell’attuazione e dello sviluppo dei Principi contabili generalmente accettati (GAAP) ricade su due organizzazioni: il Financial Accounting Standards Board (FASB) e la Securities and Exchange Commission (SEC).
  • La SEC ha il potere di formulare e attuare standard contabili.
  • Il FASB può stabilire standard attraverso la compilazione di standard contabili.
  • GAAP non è una legge, ma la violazione dei GAAP può avere conseguenze costose.
  • La SEC impone multe salate per violazioni dei GAAP, inclusi casi recenti e ben noti come i casi Hertz e Monsanto.

Comprensione dell’esecuzione GAAP

GAAP non è una legge, ma la violazione dei GAAP può avere conseguenze costose. Errori e omissioni possono influenzare la reputazione dell’azienda con istituti di credito, investitori e altre parti che si affidano ai rendiconti finanziari per comprendere con precisione lo stato finanziario dell’azienda. La SEC non è amichevole con le aziende che non rispettano i GAAP. Nel 2019, ha multato Hertz (Zona ad alta temperatura) 16 milioni di dollari USA vengono utilizzati per segnalare elementi che non sono coerenti con i GAAP.

Nel 2016, la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti ha imposto un’ammenda di $ 80 milioni a Monsanto perché non è riuscita a riflettere accuratamente il costo degli sconti in conformità con le regole GAAP. Punisce inoltre le aziende che brillano nei loro conti economici sottolineando che le misure finanziarie non GAAP sono misure finanziarie GAAP comparabili “non ugualmente o più importanti”.

FASB è stata costituita nel 1973 con il compito di fissare gli standard finanziari e di rendicontazione. Tra il 1959 e il 1973, questo lavoro apparteneva a Comitato Principi Contabili Account sotto American Institute of Certified Public Accountants (AICPA), ma poiché la Securities and Exchange Commission statunitense è stata coinvolta più attivamente nello sviluppo di principi contabili, in particolare su questioni controverse che erano incoerenti con il consiglio di amministrazione, questo ruolo è stato abbandonato. Il Comitato per le procedure contabili, istituito anche nell’ambito dell’AICPA, ha formulato principi contabili tra il 1939 e il 1959.

Ben due terzi delle aziende private di grandi e medie dimensioni scelgono di non redigere bilanci GAAP.

GAAP e aziende private

Sebbene non siano tenute a seguire i GAAP, le società private possono scegliere di farlo, soprattutto se desiderano ottenere prestiti o altri finanziamenti e se hanno piani a lungo termine per cercare finanziamenti da società di private equity e istituzionalizzare la società in preparazione per un elenco pubblico. Si ritiene che i bilanci GAAP siano ampiamente compresi da istituti di credito e investitori.

Tuttavia, la ricerca mostra che ben due terzi delle aziende private di grandi e medie dimensioni scelgono di non redigere bilanci GAAP. Le società private possono sostituire i GAAP. AICPA ha progettato un quadro contabile per le piccole e medie imprese. Inoltre, il FASB ha istituito un comitato aziendale privato come quadro alternativo all’interno dei GAAP.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *