Chi sono i principali concorrenti di Netflix (NFLX)?

[ad_1]

Netflix Anno fiscale 2018 Anno fiscale 2019 Anno fiscale 2020
reddito $ 15,8 miliardi 20,2 miliardi di dollari 25 miliardi di dollari
Reddito netto $ 1,2 miliardi $ 1,9 miliardi 2,8 miliardi di dollari USA

Paesaggio in streaming

Ci sono diversi concorrenti che minacciano di indebolirsi quota di mercato Da Netflix, inclusi Amazon, Hulu e Disney+, nonché alcuni servizi di abbonamento ai canali via cavo.

Amazon

La più grande minaccia competitiva di Netflix potrebbe essere Amazon (Amazon). A partire dal primo trimestre del 2021, Amazon Prime Video ha più di 175 milioni di abbonati: questo numero è cresciuto rapidamente man mano che l’azienda aumenta la produzione di contenuti originali.

Se sei un avido cliente Amazon, potresti Approfitta della sua iscrizione Prime, Fornisce un servizio di consegna gratuito in due giorni per acquisti e abbonamenti in streaming. Il costo di questo abbonamento è di $ 119 all’anno o di $ 12,99 se paghi mensilmente. Se sei uno studente, la quota di abbonamento è molto più bassa: $ 59 all’anno o $ 6,49 al mese.

Se stai pensando di usarlo da solo e ottenere un servizio di streaming da solo, puoi aspettarti di pagare $ 8,99 al mese, lo stesso del piano base di Netflix e molto più basso della sua quota di abbonamento premium.

Video principale Fornisci agli abbonati migliaia di programmi, dai lungometraggi e documentari alla televisione.Come il suo rivale Netflix, Amazon Prime ha i suoi film e serie originali, tra cui La grande signora Maisel e Jack Ryan di Tom ClancyIl servizio è disponibile tramite app Prime Video, smart TV, console di gioco, lettori multimediali in streaming e Fire TV di Amazon.

zucca

La grande notizia per Hulu è che a maggio 2019, Comcast e Disney hanno annunciato un accordo per l’acquisto delle azioni di Comcast in Hulu per $ 5,8 miliardi. Ciò conferisce a Disney il controllo completo di Hulu e consolida la concorrenza mentre Disney entra in modo aggressivo nel campo dei servizi di streaming.

Il numero di Hulu È molto più basso di quelli che si abbonano a Netflix e Amazon. Hulu ha raggiunto 41,6 milioni di abbonati nel maggio 2021.

Hulu offre sempre più opzioni e componenti aggiuntivi. Hulu offre quattro livelli di piani di abbonamento: base, premium (senza pubblicità), base più live TV e premium più live TV. Il prezzo mensile di Hulu è di soli $ 5,99, mentre Hulu + Live TV senza pubblicità arriva a $ 70,99. L’azienda offre componenti aggiuntivi premium a un costo aggiuntivo, come HBO Max, Cinemax e Showtime. Puoi acquistare pacchetti di abbonamento che includono Disney+ ed ESPN+ da Hulu.

Disney+

Dal suo lancio nel novembre 2019, il servizio di streaming fornito da Walt Disney ha suscitato molto clamore. Disney+ è un servizio su richiesta e senza pubblicità che include l’intera libreria di film Disney e le serie TV originali Disney. La libreria include opere di Pixar e Marvel, caratteristiche della serie Star Wars e opzioni per National Geographic.Se ciò non bastasse, il servizio comprende anche tutte le stagioni I Simpson E i film della 21st Century Fox. Gli abbonati possono scaricare illimitatamente e guardarlo sempre e ovunque.

Netflix e Disney hanno mantenuto una relazione esclusiva, almeno fino a quando lo studio ha deciso di unirsi alla guerra dello streaming.quando Disney Annunciando che avrebbe lanciato il proprio servizio, ha concluso il suo accordo con Netflix. Netflix ha fornito molti giochi dello studio, ma ha accettato di rimuoverli tutti dalla sua formazione nel 2019.

Gli abbonamenti ai pacchetti per Disney+, Hulu ed ESPN+ costano $ 13,99 al mese. La quota di abbonamento solo per Disney+ è di $ 7,99 al mese o $ 79,99 all’anno. Secondo il rilascio della società nel secondo trimestre del 2021, ad aprile 2021 il servizio ha 103,6 milioni di abbonati.

Minaccia reale

La prima e più ovvia minaccia che Netflix deve affrontare è il costo della programmazione. La società ha già speso 8 miliardi di dollari in contenuti nella prima metà del 2021 e si prevede che spenderà 12 miliardi di dollari entro la fine di quest’anno. Questo è un grande budget per i contenuti e Guerra di offerte Può comportare costi più elevati.Ma Netflix sta sviluppando il suo Linea superiore Così veloce, può aiutare a compensare questa preoccupazione.

Una domanda correlata è Flusso di cassa gratuito (FCF), il fatturato per il secondo trimestre del 2021 è di -175 milioni di dollari USA. Si tratta di un calo significativo rispetto agli 889 milioni di dollari dello stesso periodo dell’anno scorso. La società ha dichiarato che il suo FCF aumenterà in modo significativo nel 2020 a causa dell’impatto della pandemia di COVID-19.

Tuttavia, se Netflix può continuare a mantenere questa crescita può dipendere dal fatto che l’azienda possa superare le sue spese. Se Netflix vuole aumentare le possibilità di raggiungere questo obiettivo a lungo termine, potrebbe essere necessario continuare a lanciare un grande successo dopo il grande successo.

L’altra domanda è molto più semplice.A partire dal 30 luglio 2021, Netflix ha Rapporto P/E negli ultimi 12 mesi (TTM P/E) è 53,32, il che lo rende relativamente alto Titoli in crescita. Se il mercato è scosso dalla convinzione degli investitori che la valutazione sia troppo alta, Netflix non sarà visto come un nascondiglio.

In effetti, chi investe in Netflix potrebbe farsi prendere dal panico e vendere per passare a un nome più sicuro. Questo colpirà gravemente le azioni. E questo è ciò che interessa di più agli investitori: i prezzi delle azioni. La buona notizia è che in termini di entrate, Netflix non ha concorrenti diretti nella stessa stratosfera. Pertanto, se questo è ancora il caso, dovrebbe trovare un modo per diventare un vincitore entro un periodo di tempo.

Linea di fondo

Netflix domina la concorrenza nel campo dei media in streaming: questo non è un problema.Le vere preoccupazioni sono i costi di programmazione e l’inventario Valutazione In quello che potrebbe essere Mercato azionario turbolento Nei prossimi anni. Ciò potrebbe causare alcuni dolorosi cali, ma se guardi all’attività di base di Netflix, potrebbe comunque essere un vincitore a lungo termine.

Al momento in cui questo articolo è stato originariamente scritto, l’autore Dan Moskowitz non aveva alcuna posizione in NFLX, AMZN, CMCSK, TWX, FOX o DIS. Questo articolo è in continuo aggiornamento.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *