Chi sono i principali concorrenti di Whole Foods?

[ad_1]

La catena di supermercati Whole Foods è nota per le sue linee di prodotti biologici, che storicamente hanno attratto consumatori disposti a pagare prezzi elevati per tali scorte.Ma dopo ottenere Da Amazon.com Inc. (Amazon) Nel giugno 2017, Whole Foods ha finalmente raggiunto una posizione finanziaria con un prezzo fino a $ 13,7 miliardi, che può ridurre significativamente i costi e rendere i suoi prezzi più competitivi con le principali catene come Target (TGT) E Kroger (Coreano).

Punti chiave

  • La catena di supermercati Whole Foods ha conquistato quote di mercato offrendo prodotti biologici.
  • La società inizialmente ha addebitato un premio per i suoi prodotti, ma dopo essere stata acquisita da Amazon nel 2017, ha iniziato a ridurre significativamente i prezzi.
  • Whole Foods espande la sua presenza aprendo i propri negozi aggiuntivi e acquisendo altri fornitori di alimenti biologici.
  • I principali concorrenti di Whole Foods includono Trader Joe’s e Sprouts Farmers Market.

La storia dell’eclissi totale

I fondatori di Whole Food John Mackey, Renee Lawson Hardy, Craig Weller e Mark Skiles hanno aperto il loro primo negozio ad Austin, in Texas, nel 1980, quando negli Stati Uniti c’erano solo pochi negozi di alimenti naturali. Il successo di quel negozio ha portato all’apertura di diversi nuovi negozi negli anni ’90 e all’acquisizione di rivenditori di alimenti naturali esistenti. Nel 2002, l’azienda si è espansa in Canada e presto ha stabilito un’impronta nel Regno Unito, acquisendo 7 negozi Fresh & Wild.

Whole Foods ha sfruttato la tendenza del cibo biologico all’inizio e la tendenza è ancora a medio termine. Si prevede, infatti, che la domanda di alimenti biologici nei prossimi anni vedrà crescere a doppia cifra, stimolando anche le grandi catene di supermercati a mettersi al passo con il trend. Molti di questi rivenditori vendono prodotti Simple Truth Organic, che non contengono conservanti artificiali, dolcificanti artificiali e sono disponibili in confezioni semplici con elenchi di ingredienti di facile lettura. Vale la pena notare che tutti i negozi della famiglia Kroger mettono questi articoli accanto ad alternative altamente elaborate per soddisfare la più ampia gamma possibile di acquirenti.

Azienda competitiva

Il più grande concorrente di Whole Foods è Sprouts Farmers Market, che si concentra anche su prodotti biologici e naturali, ma li vende a prezzi inferiori. Fondata dai membri della famiglia Boney che hanno aperto il loro primo negozio nel 2002, Sprouts ha vissuto un periodo di rapida crescita combinando acquisizioni e lanci di nuovi negozi. A partire dal 2021, ha attualmente più di 360 negozi.

Il secondo concorrente di Whole Foods è Trader Joe’s, un’azienda privata con sede in California che ha iniziato come catena di negozi di alimentari nel 1958, quando l’azienda si chiamava Pronto Markets. Nove anni dopo, il fondatore della catena ha cambiato nome in Trader Joe’s e ha iniziato a confezionare prodotti naturali e biologici a basso costo sotto l’etichetta.

Il giorno in cui Amazon ha annunciato l’acquisizione di Whole Foods, il prezzo delle azioni della catena di supermercati è aumentato del 29%, il che è notevole considerando il calo generale delle scorte di generi alimentari durante questo periodo. Ad esempio: Sprouts ha chiuso in ribasso del 6%, Kroger ha chiuso in ribasso del 9%.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *