Christian Eriksson si è “svegliato” dopo essere caduto durante la partita

[ad_1]

Dopo la caduta in campo del calciatore danese Christian Eriksen, la partita di calcio di Euro 2020 è stata sospesa sabato sera e il personale medico ha faticato a salvare di fronte a giocatori e tifosi scioccati.

Alla fine del primo tempo della partita tra Danimarca e Finlandia a Copenaghen sabato, Eriksson è caduto a terra e ha iniziato a convulsioni.La partita è stata sospesa.

Diversi giocatori e l’arbitro inglese Anthony Taylor hanno chiesto immediatamente aiuto. Il personale medico si è precipitato sul campo e ha potuto assistere alla rianimazione cardiopolmonare eseguita per diversi minuti.

I compagni di squadra danesi di Eriksson hanno formato uno scudo per fornire privacy a migliaia di tifosi sugli spalti. La trasmissione televisiva della partita è terminata presto.

Christian Eriksson (a destra) è stato portato in ospedale a causa di un’emergenza medica durante la partita contro la Finlandia. Si dice che sabato notte le sue condizioni si siano stabilizzate © AP

La federcalcio danese ha poi dichiarato che Eriksson era “sveglio” in ospedale e le sue condizioni erano “stabili”.

La UEFA ha detto che, dopo aver consultato la squadra, il gioco riprenderà. Mentre i fan di entrambe le squadre intonavano il nome di Eriksson, i giocatori sono tornati in campo.

Il 29enne Eriksson è un fuoriclasse che in questa stagione ha vinto il campionato di Serie A con l’Inter. Come centrocampista creativo, ha giocato per la squadra nazionale 108 volte e ha giocato per i migliori club europei come il Tottenham Hotspur in Inghilterra e l’Ajax nei Paesi Bassi.

La partita tra Danimarca e Finlandia è la terza partita della Coppa dei Campioni 2020. Si tratta di una partita di un mese, iniziata venerdì e 24 squadre nazionali hanno gareggiato in 11 città europee.

A causa della pandemia di Covid-19, il gioco è stato posticipato di un anno e sono state adottate rigorose procedure igienico-sanitarie per aiutare a prevenire le epidemie tra le squadre.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *