Colpendo Delta Air Lines, Southwest Airlines potrebbe non essere redditizia nel terzo trimestre Reuters

[ad_1]

© Reuters. Immagine del file: Southwest Airlines Boeing 737-800 è stato visto all’aeroporto internazionale di Los Angeles (LAX) nell’area di Greater Los Angeles in California il 10 aprile 2017. REUTERS/Lucy Nicholson

(Reuters)-Southwest Airlines (NYSE:) mercoledì è diventata la prima grande compagnia aerea statunitense a mettere in guardia sulla variante più contagiosa del coronavirus Delta, affermando che potrebbe non essere redditizia in questo trimestre.

Il prezzo delle azioni della società è sceso del 2% nel trading pre-mercato poiché ha affermato che la diffusione di varianti più contagiose ha influenzato le prenotazioni e le cancellazioni ad agosto.

L’avvertimento segna la dichiarazione della compagnia aerea il mese scorso secondo cui rimarrà redditizia per il resto del 2021. Ciò ha pesato anche sui prezzi delle azioni dei rivali Delta Air Lines (NYSE:), American Airlines (NASDAQ:) Group e United Airlines. Inc, ognuno ha perso più dell’1%.

Questo rapido aumento dei casi varianti ha spinto il tasso di ospedalizzazione negli Stati Uniti a un massimo di sei mesi, spingendo i governi delle Hawaii e di altre regioni a reimpostare le restrizioni e minacciando il recupero della domanda di viaggio, il che ha aiutato le compagnie aeree a riprendersi.

Southwest Airlines prevede inoltre che il suo reddito operativo del terzo trimestre diminuirà dal 15% al ​​20% rispetto al 2019, una diminuzione di circa 3-4 punti percentuali rispetto alle previsioni precedenti pubblicate tre settimane fa. (https://

Tuttavia, la compagnia aerea ha mantenuto le sue previsioni sui costi unitari per il trimestre.

La scorsa settimana, anche Frontier Airlines ha abbassato le sue previsioni per il terzo trimestre e ha avvertito che Delta Airlines sta danneggiando la domanda.

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *