Come gestire la tua caffetteria

[ad_1]

Non è un segreto che avviare un’attività da zero non sia facile.Tuttavia, se sogni di possedere una caffetteria, hai bisogno di duro lavoro, solida esperienza, capacità analitiche e ben progettata piano aziendale, Puoi avere successo.

Comprendere l’economia di possedere una caffetteria è un passo importante per realizzare il tuo sogno. Soprattutto, è necessario considerare i costi iniziali, fissi e variabili e l’ergonomia dell’azienda.

Prima di farti scoraggiare dai grandi numeri qui sotto, non dimenticare Capitale di avviamento Può essere utilizzato dai proprietari di piccole imprese con un piano.

analisi dei costi

Il costo iniziale varierà notevolmente a seconda della posizione, delle dimensioni e dei requisiti di attrezzatura della caffetteria. Ecco alcune stime approssimative:

  • Il costo per l’apertura di una caffetteria con posti a sedere è di solito compreso tra $ 200.000 e $ 375.000.
  • Il costo di un grande negozio drive-thru è compreso tra 80.000 e 200.000 dollari USA.
  • Il costo di un piccolo chiosco può variare tra i 25.000 e i 75.000 dollari statunitensi.
  • Il costo della caffetteria sit-in in franchising arriva a $ 673,700.
  • Un negozio di marca con licenza potrebbe richiedere $ 315.000 per l’apertura.

Secondo i dati di StarbuckCoffee.net, l’ultimo numero è il costo stimato per l’apertura di un negozio Starbucks con licenza nel 2007. Starbucks non vende diritti di franchising a privati. Vende licenze per utilizzare i suoi prodotti e marchi in un ambiente di negozio.

L’importanza della posizione non può essere sottovalutata. Le vendite dei negozi sulle strade principali con ampio traffico supereranno di gran lunga quelle di negozi simili nascosti nelle strade laterali.

Costo di partenza

Conoscere il costo iniziale è il primo passo per decidere se puoi aprire una nuova caffetteria.

In questo caso, includono attrezzature come macchine per caffè espresso, che costano fino a $ 23.000. Molte caffetterie tostano i propri chicchi di caffè. Il costo di una torrefazione industriale può arrivare fino a $ 15.000.

Poi, a seconda del tipo di negozio che si vuole aprire, è necessario recarsi presso il negozio di forniture per ristoranti per acquistare tavoli e sedie, banchi di servizio e pasticceria, oltre a tutti i negozi di alimentari e bar ben attrezzati.

Costo fisso

I costi fissi rappresentano la maggior parte delle spese mensili di qualsiasi azienda a scopo di lucro. Questi includono l’affitto (che non deve superare il 15% delle vendite) e i costi del personale, inclusi salari, imposte sui salari e benefici.

Nota Costo fisso Rimane lo stesso ogni mese, indipendentemente dalle vendite del mese, il rivenditore deve pagarle.

In altre parole, è necessario pagare mensilmente i profitti per coprire questi costi.

Costi variabili

I costi variabili sono direttamente proporzionali ai prodotti o servizi realizzati dall’azienda. In questo caso il costo dipende da quante tazzine di caffè vengono utilizzate e da quanto latte e zucchero vengono utilizzati, quindi è difficile prevedere mese per mese.

Come proprietario, vuoi aumentare il tuo reddito il più possibile per coprire questi costi fissi e variabili. Ciò significa promuovere una varietà di vendite, preferibilmente prodotti con margini di profitto più elevati.

Le bevande al caffè fantasia sono più redditizie del caffè normale. I chicchi di caffè in sacchi sono una naturale estensione dell’attività. Prodotti da forno di alta qualità e altri snack possono attirare più clienti con maggiore frequenza.

Ergonomia

L’efficienza e la produttività sono fondamentali per gestire qualsiasi attività di successo, in particolare le caffetterie, che devono vendere un gran numero di beni a basso prezzo per pagare il costo.

L’ergonomia può creare o distruggere la tua caffetteria. I manager devono garantire che il layout della postazione di lavoro consenta al barista di lavorare in modo efficiente e di far entrare e uscire rapidamente le persone.

La postazione di lavoro deve essere perfettamente progettata per un facile accesso a frigoriferi, tazze, macinacaffè, accessori, scorte di magazzino e lavelli.

Comprendere l’ergonomia può rendere i dipendenti e lo spazio di lavoro più efficienti, aumentando così notevolmente le entrate.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *