Come viene calcolato il PIL dell’India?

[ad_1]

prodotto interno lordo(prodotto interno lordo) È un unico indicatore standard utilizzato a livello globale per indicare la salute di un paese a economico: Un singolo numero rappresenta il valore monetario di tutti i beni manufatti e servizi prodotti in un paese entro un certo periodo di tempo. Il PIL può essere facile da definire, ma è complicato da calcolare e paesi diversi utilizzano metodi diversi.

Questo articolo discute come l’India calcola il suo PIL.

Punti chiave

  • Il Central Bureau of Statistics of India calcola il prodotto interno lordo (PIL) del paese.
  • Il PIL indiano ha due diversi metodi di calcolo, uno basato sull’attività economica (a costi dei fattori) e l’altro basato sulla spesa (a prezzi di mercato).
  • Il metodo del costo dei fattori valuta le prestazioni di otto diversi settori.
  • I metodi basati sulla spesa indicano le prestazioni di diversi settori economici, come il commercio, gli investimenti e il consumo personale.

Processo di raccolta dati in India

L’Ufficio Centrale di Statistica del Ministero della Statistica e dell’Attuazione del Programma è responsabile Macroeconomia Raccolta dati e tenuta di registri statistici. Il processo include indagini annuali del settore e la compilazione di vari indicatori, come ad esempio Indice della produzione industriale (IIP) con Indice dei prezzi al consumo (IPC).

Il Central Bureau of Statistics si coordina con varie agenzie e dipartimenti del governo federale e statale per raccogliere e compilare i dati necessari per calcolare il PIL e altri dati statistici. Ad esempio, punti dati specifici per la produzione, Resa delle colture o merceUsato per Indice dei prezzi all’ingrosso (WPI) E calcolo dell’IPCRaccolto e calibrato dal Team di monitoraggio dei prezzi del Dipartimento per gli affari dei consumatori del Ministero dei consumatori.

Analogamente, i dati produttivi utilizzati per il calcolo della posizione patrimoniale sull’estero provengono dalla Divisione di Statistica Industriale del Dipartimento di Politica e Promozione Industriale del Ministero del Commercio e dell’Industria.

Tutti i dati necessari vengono raccolti e aggregati presso l’Ufficio centrale di statistica e utilizzati per ricavare i dati sul PIL.

6.700 USD

I dati sul PIL pro capite dell’India lo rendono 160 ° nel mondo.

Processo di calcolo del PIL dell’India

Il PIL dell’India viene calcolato utilizzando due metodi diversi, quindi le cifre sono diverse, ma l’intervallo è molto vicino.

Il primo metodo si basa sull’attività economica (ai costi dei fattori) e il secondo metodo si basa sulla spesa (ai prezzi di mercato).Ulteriori calcoli PIL nominale (Utilizzare il prezzo di mercato corrente) e Prodotto interno lordo reale (Regolazione dell’inflazione). Tra i quattro dati pubblicati, il PIL calcolato in termini di costi dei fattori è il numero più preso in considerazione e riportato dai media.

Mappa del costo dei fattori

Le cifre del costo dei fattori sono calcolate raccogliendo i seguenti dati Variazione netta Il valore di ogni reparto in un periodo di tempo specifico. I seguenti otto settori sono considerati in questo costo:

  1. Agricoltura, silvicoltura e pesca
  2. Miniere e cave
  3. produzione
  4. Elettricità, gas, approvvigionamento idrico e altri servizi di utilità
  5. mettere su
  6. Commercio, hotel, trasporti, comunicazioni e radiodiffusione
  7. Servizi finanziari, immobiliari e professionali
  8. Pubblica amministrazione, difesa e altri servizi

Questo è un rapporto di esempio modificato che mostra che la variazione complessiva del PIL è del 6,9%, con un simile Variazione percentuale In diversi settori industriali. Ad esempio, le industrie estrattive e minerarie sono diminuite del 2,9%, mentre le industrie finanziarie, assicurative e immobiliare, I servizi alle imprese sono aumentati del 10,5%.

Utilizzando questi numeri, è facile vedere lo stato attuale dell’economia e dei suoi diversi sottosettori. Gli investitori possono prendere decisioni sagge in materia di affari e investimenti e il governo può attuare politiche di conseguenza.

Dati di spesa

Il metodo della spesa (al prezzo di mercato) prevede la somma delle spese interne per vari flussi di beni e servizi finali entro un periodo di tempo specifico. Comprende la spesa che tiene conto dei consumi delle famiglie, Investimento netto (vale a dire formazione di capitale), costi pubblici e commercio netto (esportazioni meno importazioni).

Le cifre del PIL di questi due metodi potrebbero non corrispondere esattamente, ma sono molto vicine. Il metodo di spesa fornisce una buona visione di quali parti contribuiscono maggiormente all’economia indiana. Ad esempio, il consumo domestico delle famiglie, che rappresenta il 59,5% dell’economia, è il motivo per cui l’India è ampiamente immune al rallentamento economico nel resto del mondo.Qualsiasi economia fortemente concentrata sulle esportazioni sarà più vulnerabile a Recessione globale.

Cronologia del PIL dell’India

Il lasso di tempo tra il rilascio dei dati di ogni trimestre e l’ultimo giorno lavorativo del trimestre è di due mesi. I dati annuali sul PIL sono stati rilasciati il ​​31 maggio, con un ritardo di due mesi. (L’anno fiscale indiano segue il programma da aprile a marzo.) I primi dati rilasciati sono stime trimestrali. Man mano che diventano disponibili set di dati sempre più accurati, il numero calcolato viene modificato nel numero finale.

Nessuno sa esattamente perché l’anno fiscale indiano va dal 1 aprile al 31 marzo. Molto probabilmente, questa è la continuazione del dominio britannico nel corso dei secoli (anche il Regno Unito segue il programma da aprile a marzo). Si dà il caso che il 1 aprile segna l’inizio del capodanno indù, quindi questa data ha già un significato speciale “nuovo” per molti indiani.

Ciò che è meno romantico è che molti raccolti vengono raccolti a febbraio e marzo. L’agricoltura è ancora una parte importante dell’economia indiana. A partire dal nuovo anno ad aprile, ci sarà tempo per stimare il reddito derivante dalla produzione agricola.

Secondo i dati del Fondo monetario internazionale, dal 2014 al 2018 l’India è stata la principale economia in più rapida crescita al mondo.

Linea di fondo

L’India calcola il PIL in due modi diversi. Entrambi i metodi sono utili per gli utenti finali, a seconda delle loro esigenze. Per valutare le prestazioni dei diversi settori industriali, sono utili informazioni dettagliate sul PIL costo dei fattori. I calcoli del PIL basati sulla spesa mostrano come stanno andando i diversi settori economici, se il commercio sta migliorando o se gli investimenti stanno diminuendo.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *