Commemorazione del 20° anniversario dell’11 settembre: i media pianificano una copertura speciale per commemorare l’attacco mortale

[ad_1]

“Quello che puoi fare per le persone è riportare le storie dei loro cari perduti. Vogliono che le persone conoscano la persona che amano perché non hanno nulla da mostrare. Non c’è un cadavere. No.”

Questo è l’host MSNBC Mika Brzezinski Dillo a elle magazine Questa settimana sull’attacco terroristico dell’11 settembre. È ancora lo stesso oggi, proprio come dopo l’orribile incidente accaduto quel giorno. A tal fine, mentre gli Stati Uniti si avvicinano al 20° anniversario dell’attacco, le organizzazioni giornalistiche stanno lanciando speciali piani di informazione per garantire che le persone #NeverForget diventino uno dei giorni più bui della storia americana.

A partire da questo fine settimana e fino al prossimo fine settimana, la rete inizierà a trasmettere documentari. L’ancora rilascerà offerte speciali. Su Internet e sulla carta stampata, i media pubblicheranno storie in memoria dei morti, racconteranno storie di eroi al servizio del paese e della comunità e delineeranno come gli attacchi che hanno causato quasi 3.000 vittime hanno cambiato la società per sempre…

>> Domenica 5 settembre: Il fotografo Richard Drew parlerà con John Dickerson nello spettacolo “CBS This Morning” delle sue foto di un uomo che cade dal World Trade Center.Alle 20:00 EST, CNN Films trasmetterà “9/11” e poi 22:00 speciale Ospitato da Victor Blackwell.Bill Hemmer sarà l’ancora Spettacolo speciale alle 22:00 Chiamato “The Lost Call of 9/11…” su Fox

>> mercoledì 8 settembre: NY1 trasmetterà “20 anni dopo: 11 settembre” alle 20:00. Sarà ospitato da Pat Kiernan del 9/11 Memorial Plaza…

>> Giovedì 9 settembre: La CNN ospiterà uno speciale “CITIZEN BY CNN” Evento virtuale mezzogiorno in punto. Dana Bash, Wolf Blitzer, Jim Sciutto e Clarissa Ward parleranno delle conseguenze dell’11 settembre e dell’Afghanistan.Rete della Major League Baseball Muovi l’aria 22:00 “Gioco a New York”. Discovery+ renderà disponibile per lo streaming il documentario di Jon Stewart…

>> Venerdì 10 settembre: “Morning Joe” andrà in onda da Ground Zero e “Fox & Friends” andrà in onda da Pete Hegseth a Lower Manhattan. David Muir trasmetterà “Tonight World News” da Zero. Nora O’Donnell intervisterà Condoleezza Rice al “CBS Evening News”. Leicester Holt condurrà una speciale “data line” alle 22:00…

>> Sabato 11 settembre: La rete trasmetterà programmi speciali per tutta la mattinata, fornendo una copertura in diretta mentre il paese commemora il 20° anniversario dell’attacco. A NY1, sei reporter senior che coprono l’attacco rifletteranno sulle loro esperienze dopo la cerimonia del reportage. I “Fives” di Fox saranno trasmessi in diretta al Citi Field prima della partita Mets vs. Yankees.Jack Taper Terrà uno speciale, “Luce splendente”, alle 7 di sera…
>> domenica 12 settembre: La premiere della 54a stagione di “60 Minutes” sarà “dedicata all’eroismo dell’11 settembre”.CNN Muovi l’aria Alle 9 di sera, “America’s Longest War” condotto da Jake Tapper. “Memory Box: Echoes of 9/11” sarà trasmesso su MSNBC alle 22:00…

Podcast speciale

>> Garrett Graf’s “Lunga ombra” Dai un’occhiata a “I problemi persistenti vent’anni dopo e il mistero duraturo che circonda ancora l’11 settembre…”
>> Amy Gaines “Il peso della polvere” Racconta la storia di suo padre, Scott Gaines, che è stato il primo ad aver risposto all’incidente dell’11 settembre, credendo che quando si è ritirato, “è uscito illeso…”
>> di Michael Morrel “L’informazione è importante” L’ex direttore ad interim della Central Intelligence Agency ha parlato con i funzionari di Intel, “Mentre riflettono sulle loro vite, carriere e il ruolo chiave che svolgono nella formulazione delle politiche di sicurezza nazionale…”
>> Latif Nasser “Un altro latino” Il conduttore di RadioLab ha scoperto che “ha lo stesso nome di un’altra persona: Abdul Latif Nasser, detenuto n. 244 a Guantanamo Bay”. Questa scoperta lo ha immerso in una “indagine lunga un anno…”

“L’effetto a catena ha cambiato le nostre vite”

Rivista del Washington Post 5 settembre Concentrati sui diversi modi in cui l’11 settembre ha cambiato la vita negli Stati Uniti. La rivista ha invitato 23 scrittori e 5 artisti a scrivere sulle conseguenze “meno evidenti” degli attentati negli Stati Uniti e nel mondo. “L’11 settembre ha cambiato il mondo in modi ovvi, massicci e strazianti”, ha affermato la rivista. “Ma l’effetto a catena ha anche cambiato le nostre vite in modi sottili e spesso trascurati…”

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *