Con la selezione della leadership della Fed imminente, il Partito Democratico Human Rights Balance sostiene Jay Powell

[ad_1]

Quando Brad Sherman, un democratico alla Camera dei rappresentanti della California, ha invitato il presidente Joe Biden a riconfermare Jay Powell come presidente della Federal Reserve, ha raccontato molto sul suo partito.

“Ho vissuto due crisi economiche in Parlamento: il 2008 e il 2020. La situazione nel 2020 è molto migliore”, ha detto Sherman al Financial Times. “Rassicura le persone quando abbiamo a che fare con gli altri Malattia di coronavirus E in una certa misura inflazione È una buona idea. “

I Democratici hanno almeno aperto la porta a Powell per rimanere per altri quattro anni quando il suo attuale mandato scadrà a febbraio. Questo perché l’amministrazione Biden ha deliberato sugli appuntamenti chiave della Fed nelle prossime settimane.

Il mandato di Randal Quarles come vicepresidente della vigilanza bancaria scadrà a ottobre e rimane un posto vacante nel consiglio di amministrazione. Sono tutti problemi difficili che Biden deve risolvere insieme al suo team economico. Quando la CNBC le ha chiesto venerdì se avrebbe raccomandato la rielezione di Powell, il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen ha detto che avrebbe “discuteto” di questo problema con Biden, ma era soddisfatta della performance della banca centrale.

“Rispetto molto la Fed. È importante per loro esprimere giudizi indipendenti su ciò che è appropriato. Penso che, sai, la Fed stia facendo un buon lavoro”, ha detto.

Il rinnovo della presidenza della Federal Reserve è sempre stato un momento importante per il presidente degli Stati Uniti. Ma tradizionalmente, anche il governatore della banca centrale del partito di opposizione della Casa Bianca ha ricevuto almeno un cenno del capo. Ronald Reagan ha riconfermato Paul Walker, Bill Clinton ha riconfermato Alan Greenspan due volte e, durante la crisi finanziaria, Barack Obama ha riconfermato Ben Bernanke. Donald Trump ha rotto il precedente: ha scelto di promuovere Powell, un repubblicano introdotto nella Fed da Obama, succeduto a Janet Yellen come presidente della Fed quando il suo mandato è scaduto all’inizio del 2018.

Alcuni democratici, in particolare i progressisti del partito, credono che Biden dovrebbe fare lo stesso e lasciare un segno deciso sulla leadership della Banca centrale degli Stati Uniti. Ma hanno cercato di trovare dove si possa incolpare Powell: ha guidato la Fed ad adottare una risposta altamente accomodante e accomodante alla pandemia e ha formulato un nuovo quadro politico che prometteva di posticipare gli aumenti preventivi dei tassi di interesse e perseguire la piena occupazione più completamente passato.

Inoltre, sostiene pubblicamente una forte risposta fiscale alla crisi del coronavirus nel 2020 e ha mostrato più simpatia del solito per l’influenza del presidente della Fed sull’impatto della politica della Fed sugli americani comuni. Un aspetto che i democratici continuano a criticare Powell è che è troppo tollerante nei confronti delle banche.

Il presidente democratico della commissione bancaria del Senato, Sherrod Brown, ha dichiarato in una riunione: “La Fed ha rimosso importanti garanzie per rendere più facile per le banche più grandi aumentare i prezzi delle azioni e aumentare la loro enorme influenza nella nostra economia. “Un’audizione si è tenuto con Powell giovedì. Ma Brown, come voce chiave a Capitol Hill, non ha chiesto a Powell di succedere a Powell, ma lo ha confermato votando per la prima volta.

Alcuni osservatori a Capitol Hill hanno affermato che il dilemma che devono affrontare i democratici di sinistra è se esiste un candidato che può sostituire Powell che può essere almeno accomodante quanto l’attuale presidente della Fed senza distrarre il Congresso dalle loro maggiori priorità. Agenda economica da 4 trilioni di dollari.

“Non so se ci sarà abbastanza motivazione per discutere se il presidente Biden dovrebbe rinominare Powell o se dovrebbe andare altrove”, ha detto Megan Pennington, ex assistente democratico al Senato, ora a Hamilton Place Strategies a Washington di una società di consulenza.

Un possibile accordo tra i Democratici progressisti e la Casa Bianca potrebbe essere che Powell continui a essere il presidente della Federal Reserve, mentre il governatore della Fed Lael Brainard, che ha regolamenti finanziari più severi, sostituisce Quarles come vicepresidente della supervisione. .

Per i posti vacanti nel consiglio di amministrazione, molti democratici stanno spingendo le persone di colore ad aumentare la diversità etnica per i massimi dirigenti della Fed: Brown sostiene la professoressa della Michigan State University Lisa Cook. Ma se questo accordo funzionerà può dipendere da come si comporterà Powell nei prossimi mesi, perché quando la Fed inizierà a rallentare i suoi 120 miliardi di dollari di acquisti di asset al mese, guiderà l’inizio del processo di aumento dell’inflazione e contrazione.

Molti investitori, economisti e strateghi di mercato hanno affermato che era prudente per Biden rieleggere Powell. “Che ti piaccia o no, la stabilità è ciò che il mercato cerca”, ha affermato Padhraic Garvey, capo della ricerca regionale per le Americhe presso ING.

Roberto Perli, ex membro dello staff della Fed e direttore della ricerca politica globale presso Cornerstone Macro, ha affermato che la rielezione di Powell sarebbe un “percorso più sicuro”.

“Il mercato è già scettico sull’impegno della Fed nei confronti del nuovo quadro e potrebbe dubitare che il potenziale nuovo presidente sia in grado di guidare il comitato in una direzione coerente con il nuovo quadro. È probabile che il risultato sia un aumento dei tassi di interesse, ” Egli ha detto.

Sherman ha ignorato le accuse di Powell per motivi di supervisione, affermando che per quanto riguarda la “solvibilità prudenziale”, le cose stanno andando abbastanza bene. “L’unica cosa che puoi criticare è che la banca ha fatto troppi soldi, tra essere arrabbiato con la banca per aver fatto troppi soldi e preoccuparsi che saranno chiusi o che avranno bisogno di un salvataggio, lo accetterò”, ha detto.

Come membro della Camera dei Rappresentanti, Sherman non voterà il presidente della Federal Reserve. “Dubita” che Powell riceverà un secondo mandato, ma “non scommetterà su questo” e ha avvertito i suoi colleghi che se la rielezione dovesse fallire, le elezioni di medio termine del prossimo anno avranno un impatto politico negativo.

“La prima cosa nell’agenda progressista è l’elezione del Partito Democratico… L’incertezza economica non è un buon modo per raggiungere questo obiettivo”, ha detto.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *