Con l’arrivo delle crociere dell’era COVID, sono emerse una serie di nuove regole

[ad_1]

A causa della pandemia di COVID-19, le compagnie di crociera salpano di nuovo quest’estate dopo una sospensione di 15 mesi. I potenziali passeggeri troveranno una serie di nuove politiche di viaggio e protocolli sanitari in rapida evoluzione per navigare, anche in alcuni casi.

Punti chiave

  • Con la navigazione di nuovo quest’estate, le compagnie di crociera stanno stabilendo nuove regole per i passeggeri vaccinati e non vaccinati.
  • Royal Caribbean e Mediterranean Cruises sono le prime due compagnie di crociera ad annunciare i requisiti per l’assicurazione di viaggio, e altre compagnie di crociere dovrebbero dare seguito presto.
  • Le compagnie di crociera continuano a navigare tra i regolamenti CDC e la legge della Florida nello sviluppo di accordi di bordo e politiche portuali.
  • Le regole sono ancora in evoluzione, quindi gli esperti di viaggio affermano che è importante rimanere in contatto con la compagnia di crociera e il tuo consulente di viaggio.

Pilotare le misure preventive per il COVID-19

Molte compagnie di crociere richiedono la prova della vaccinazione contro il COVID-19 per poter salire a bordo dell’aereo, ma i requisiti del vaccino possono variare in base alla compagnia di crociera, alla nave e al porto di partenza/destinazione. Le nuove misure di salute e sicurezza – e le maggiori regole assicurative – distinguono gli incrociatori vaccinati e non vaccinati in molti modi. Riflettono le attuali linee guida emesse dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC), che richiedono alle navi statunitensi di completare le prove in mare per testare la salute se le navi da crociera prevedono di riprendere la navigazione con meno del 95% di ospiti completamente vaccinati e accordo di sicurezza o equipaggio.

Allo stesso tempo, le compagnie di crociera stanno cercando di rispettare la legge della Florida, che attualmente vieta alle compagnie che operano nello stato di richiedere la prova della vaccinazione. Gli esperti affermano che Royal Caribbean International e Mediterranean Cruises sono le prime due rotte a stabilire accordi assicurativi per passeggeri americani vaccinati e non vaccinati, ma altre rotte potrebbero presto seguire l’esempio.

Questi accordi includono:

  • Royal Caribbean International ora richiede agli ospiti di età superiore ai 12 anni che non sono stati vaccinati sulle navi da crociera in partenza dal porto di origine della Florida di acquistare un’assicurazione di viaggio speciale.Se risultano positivi a bordo, pagheranno almeno US $ 25.000 a persona per COVID-19 spese mediche correlate Le persone pagano almeno $ 50.000 per la quarantena e le spese mediche per l’evacuazione. L’assicurazione obbligatoria è applicabile alle crociere tra il 1 agosto e il 31 dicembre, ad eccezione delle prenotazioni tra il 19 marzo e il 28 giugno.
  • Carnival Cruise Lines ora richiede la prova che la prima dose di vaccino è stata ricevuta almeno 14 giorni o più prima della data di partenza, o che i passeggeri non vaccinati hanno pagato almeno 10.000 USD in spese mediche e 30.000 USD in assicurazione per l’evacuazione medica di emergenza per qualsiasi nave da crociera in Florida.
  • MSC Crociere richiede inoltre ai passeggeri che non sono stati vaccinati sulle navi da crociera statunitensi (e ai passeggeri che non hanno fornito un certificato di vaccinazione) di acquistare l’assicurazione di viaggio della compagnia di crociera e le polizze del servizio di protezione Covid-19. I passeggeri completamente vaccinati che hanno prenotato una crociera entro il 31 ottobre possono ottenere gratuitamente la protezione COVID-19 di MSC.

“Attualmente, solo tre compagnie di crociera hanno annunciato questa politica”, ha detto a Investopedia Chris Gray Faust, direttore esecutivo di Cruise Critic, un sito di notizie e recensioni del settore. “Ciò che queste tre persone hanno in comune è che sono tutte a misura di famiglia perché hanno una percentuale più alta di bambini che non sono vaccinati perché non sono ammissibili”, ha detto, osservando che la Disney Cruise Line focalizzata sulla famiglia non ha ancora rilasciato il suo protocollo di bordo. “In generale, più la linea di produzione si avvicina alla data di riavvio, emetterà un accordo per ogni nave specifica”.

Critico di crociera, tieni uno Elenco dei requisiti di salute e sicurezza delle compagnie di crociera Verrà aggiornato man mano che verranno rilasciati nuovi annunci.

Il contenzioso legale in corso tra Florida e CDC complica la situazione per le compagnie di crociera in partenza dalla Florida. La scorsa settimana, l’agenzia ha fatto appello a un’ordinanza del giudice federale in una causa intentata dallo Stato, che convertirà le disposizioni dell'”ordine condizionale di navigazione” del CDC in raccomandazioni, simili a quelle contro le compagnie aeree. , Hotel e industria dell’intrattenimento, secondo il Miami Araldo. L’ordine ha dichiarato che i regolamenti CDC hanno fatto perdere alla Florida le tasse generate dal settore delle crociere. Secondo gli ultimi dati dell’International Cruise Lines Association, i porti della Florida rappresentano circa il 59% di tutti gli imbarchi negli Stati Uniti.

Dare priorità allo stato del vaccino, alla protezione assicurativa

Cruise Critic ha raccolto le opinioni di oltre 5.000 lettori in un sondaggio di giugno Si può notare che l’89% delle persone ha affermato che sarebbe più sicuro fare una crociera con altri passeggeri vaccinati e l’80% preferirebbe Prendere una barca che ha bisogno di essere vaccinato.

Allo stesso tempo, le statistiche del sito Web di confronto delle assicurazioni di viaggio InsureMyTrip del 21 giugno hanno mostrato che il numero di polizze assicurative vendute per viaggi futuri ha raggiunto il livello più alto da febbraio 2020, con un aumento del 60% rispetto a quattro settimane fa.

“In generale, abbiamo visto un aumento dei viaggiatori alla ricerca di un’assicurazione di viaggio”, ha affermato Suzanne Morrow, vicepresidente dello sviluppo aziendale di InsureMyTrip. “E ci aspettiamo che più compagnie di crociera possano seguire l’esempio e iniziare a richiedere ai passeggeri di acquistare un’assicurazione di viaggio”.

L’incertezza della pandemia ha portato a una crescita significativa Assicurazione annullamento per qualsiasi motivo (CFAR),alcuni di quelli Compagnia di assicurazioni di viaggio Sono ora disponibili aggiornamenti opzionali per l’intera gamma di polizze.

Naviga in un territorio inesplorato

Secondo i dati diffusi da Expedia Group a giugno, con l’aumento dei tassi di vaccinazione e l’allentamento delle restrizioni di viaggio, il 44% delle nuove prenotazioni di crociere negli Stati Uniti nel primo trimestre di quest’anno sono per partenze nel 2021 e il 20% delle sono per le date estive. Expedia ha affermato che questi numeri indicano che i viaggiatori sono pronti per la crociera di nuovo, anche se devono essere gestiti attraverso una serie di regole mutevoli.

Grey Faust di Cruise Critic ha dichiarato: “È importante ricordare che sebbene vediamo differenze e sviluppi nelle politiche a terra, possiamo aspettarci che le navi da crociera e le destinazioni che visitano siano le stesse. “”Un giorno potrebbe essere possibile. È la politica probabilmente cambierà il giorno successivo.” Il miglior suggerimento in questo momento? Mantieni uno stretto contatto con la compagnia di crociera e il tuo consulente di viaggio.

“Saranno in grado di aiutare a capire le ultime politiche che influenzeranno il tuo particolare viaggio, che si tratti delle regole della nave o delle politiche portuali”, ha detto.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *