Con l’attenuarsi della carenza di lavoratori, il mercato del lavoro statunitense è cresciuto costantemente

[ad_1]

Aggiornamento sull’occupazione negli Stati Uniti

Il mercato del lavoro statunitense ha aggiunto 943.000 posti di lavoro a luglio e il tasso di disoccupazione è sceso al 5,4%, indicando che alcuni Carenza di lavoratori I fattori che ostacolano la ripresa economica hanno iniziato ad attenuarsi.

I dati sull’occupazione non agricola pubblicati venerdì dal Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti sono stati di gran lunga superiori agli 870.000 nuovi posti di lavoro previsti dagli economisti e hanno superato i 938.000 posti di lavoro rivisti al rialzo creare Nel mese di giugno.

Queste cifre sono seguite da vicino dai responsabili politici che hanno partecipato a un argomento intenso Per quanto riguarda il sostegno di cui ha bisogno la più grande economia mondiale per liberarsi dallo shock del Covid-19.

La crescita economica ha Rimbalzo Per la prima volta, la produzione statunitense è tornata al livello pre-pandemia. Anche i prezzi al consumo sono aumentati in tutto il paese, ma il mercato del lavoro è stato lento a riprendersi. I politici hanno citato problemi di assistenza all’infanzia, preoccupazioni per l’infezione da Covid-19 e maggiori indennità di disoccupazione come fattori che impediscono agli americani di coprire un numero record di posti di lavoro vacanti.

Nonostante gli sforzi dei datori di lavoro per attrarre lavoratori, il tasso di partecipazione alla forza lavoro che tiene traccia del numero di americani impiegati o in cerca di lavoro è rimasto pressoché invariato. Alcune aziende hanno aumentato i salari, mentre altre hanno fornito altri incentivi.

A luglio il rapporto è rimasto al 61,7%, lo stesso del mese precedente. La paga oraria media è aumentata dello 0,4% da giugno e del 4% su base annua.

Forti rapporti sull’occupazione possono costringere Riserva federale degli Stati Uniti Considerazione più seria di ridurre il programma di acquisto di obbligazioni da $ 120 miliardi al mese: ha affermato che manterrà questo ritmo fino a quando non raggiungerà “ulteriori progressi sostanziali” nel raggiungimento del duplice obiettivo di massima occupazione e una media dell’inflazione di fondo del 2%.

In una lettera di giovedì, il senatore democratico Joe Manchin del West Virginia ha esortato il presidente della Fed Jay Powell a “rivalutare immediatamente la posizione del nostro paese. [on] La politica monetaria ha iniziato a ridimensionare la risposta agli stimoli di emergenza”, avvertendo di surriscaldamento e alta inflazione senza bisogno di aggiustamenti.

Ma molti funzionari della Fed hanno affermato che sono ancora necessari ulteriori progressi nel mercato del lavoro.

Christopher Waller Dire Questa settimana, il numero di posti di lavoro in luglio e agosto è aumentato da 800.000 a 1 milione, il che potrebbe gettare le basi per l’annuncio di settembre, tra cui il vicepresidente Richard Clarida e il presidente della Fed di San Francisco Mary Daley Altri, tra cui (Mary Daly), hanno recentemente proposto un fine se l’economia migliora come previsto.

Powell non ha fornito un orario specifico, ma ha detto Fiducia In una conferenza stampa dopo l’ultimo incontro di politica monetaria della scorsa settimana.

“Siamo chiaramente sulla strada di un mercato del lavoro molto forte, con un’elevata partecipazione al mercato del lavoro, bassa disoccupazione e alti tassi di occupazione. [and] Gli stipendi stanno aumentando sotto ogni aspetto”, ha detto.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *