Con l’aumento del COVID-19, il Giappone amplierà lo stato di emergenza Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: I Giochi Olimpici di Tokyo del 2020 che si tengono a Tokyo, in Giappone, il 22 luglio, sono rinviati al 2021 a causa della pandemia di coronavirus (COVID-19). I fumatori aspettano in fila osservando le distanze sociali, 2021. REU

Via Makiko Yamazaki e Linda Sieg

TOKYO (Reuters)-Il Giappone dovrebbe attuare lo stato di emergenza in tre prefetture vicino a Tokyo e Osaka occidentale il 31 agosto, mentre i casi di COVID-19 aumentano nella capitale e in tutto il paese, gettando un’ombra durante l’estate.

Tokyo ha annunciato venerdì 3.300 nuovi casi, rispetto al record di 3.865 del giorno prima. L’aumento sta iniziando a mettere sotto pressione il sistema sanitario: a metà settimana, il 64% dei letti ospedalieri di Tokyo potrebbe essere utilizzato per il trattamento di casi gravi di COVID-19.

Il ministro dell’Economia, il ministro degli Affari economici, Nishimura, responsabile delle misure di risposta alla pandemia del Giappone, ha dichiarato al panel che l’attuale stato di emergenza di Tokyo – la quarta volta dall’inizio della pandemia – e l’Okinawa meridionale dovrebbero essere prorogati al 31 agosto La giuria dopo La proposta è stata approvata.

Nishimura ha affermato che l’aumento dei casi non ha ancora raggiunto il suo picco.

“La situazione è molto grave”, ha detto al parlamento.

Il primo ministro giapponese Yoshihide Suga dovrebbe annunciare ufficialmente la mossa venerdì.

Il Giappone ha evitato la devastante epidemia di COVID-19, ma ora sta lavorando per controllare la variante Delta ad alta diffusione Giovedì, i casi giornalieri del Paese hanno superato per la prima volta i 10.000, con 10.687 nuovi casi.

Il Giappone ha implementato una serie di dichiarazioni di “stato di emergenza”, ma a differenza di altri paesi che impongono rigidi blocchi, la maggior parte di questi ordini sono volontari.

Molte persone sono stanche dell’obbligo di rimanere a casa, alcuni bar si rifiutano di rispettare le restrizioni del servizio e la promozione della vaccinazione in Giappone è in ritardo.

Il ministro giapponese della Salute, del Lavoro e del Welfare Tamura ha affermato che sebbene i movimenti di popolazione non siano aumentati, il Paese è entrato in una nuova fase “estremamente spaventosa” a causa del rapido aumento dei casi e la variante Delta è un fattore importante.

“Penso che le persone non possano vedere il fronte, si preoccupino di quanto durerà questa situazione e scoprono che non possono tornare alla normale vita quotidiana”, ha detto al gruppo di esperti.

L’aumento dei casi di COVID-19 è una cattiva notizia per Suga: il suo tasso di approvazione è già al livello più basso da quando è entrato in carica nel settembre dello scorso anno e affronterà la competizione per la leadership del partito al governo e le elezioni generali entro la fine dell’anno.

Yoshihide Suga e gli organizzatori olimpici hanno negato qualsiasi collegamento tra il 23 luglio e agosto. 8 Le Olimpiadi estive e il recente aumento dei casi.

A differenza delle restrizioni volontarie e dei bassi tassi di vaccinazione in altre parti del Giappone, il Villaggio Olimpico di Tokyo fornisce oltre l’80% delle vaccinazioni per atleti e allenatori, i test sono obbligatori e il movimento è rigorosamente limitato.

Gli atleti e gli altri partecipanti da tutto il mondo devono attenersi a rigide normative per impedire che il virus si diffonda all’interno della “bolla olimpica” o in città più ampie. La maggior parte dei luoghi vieta l’ingresso agli spettatori.

Venerdì gli organizzatori hanno segnalato 27 nuovi casi di COVID-19 relativi alle Olimpiadi, inclusi tre atleti, portando il totale dal 1° luglio a 220.

Ma gli esperti temono che ospitare le Olimpiadi invierà un messaggio confuso al pubblico sulla necessità di limitare le attività.

Meno del 30% dei residenti in Giappone è completamente vaccinato. Nishimura ha ribadito che chiunque voglia vaccinare dovrebbe essere in grado di completarlo prima di ottobre o novembre.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *