Con l’industria tecnologica cinese in difficoltà, Baidu ha raccolto 1 miliardo di dollari attraverso l’emissione di obbligazioni ESG

[ad_1]

Il gigante cinese di Internet Baidu Inc. ha raccolto 1 miliardo di dollari attraverso due obbligazioni sostenibili in dollari, che è la sua prima transazione ambientale, sociale e di governance (ESG).

La società ha dichiarato che l’obbligazione a 5,5 anni ha raccolto 300 milioni di dollari e l’obbligazione a 10 anni ha raccolto 700 milioni di dollari.

Il prezzo delle obbligazioni a più breve termine è di buoni del Tesoro USA più 83 punti base, mentre il prezzo di emissione delle obbligazioni a più lungo termine è di buoni del Tesoro USA più 113 punti base.

Il prezzo finale di Baidu è molto più economico rispetto a quando è stato annunciato per la prima volta agli investitori mercoledì.

Secondo un elenco di termini visto da Reuters, la guida di prezzo iniziale fornita agli investitori è un’obbligazione a 5,5 anni con un titolo del Tesoro USA più 115 punti base e un’obbligazione a 10 anni con un titolo del Tesoro USA più 150 punti base.

Baidu ha affermato che intende utilizzare i proventi per ripagare i debiti e finanziare progetti relativi all’ESG all’interno dell’azienda.

Secondo i dati di Dealogic, a partire dal 2021, le società cinesi hanno finora raccolto 121,2 miliardi di dollari in finanziamenti, leggermente inferiori ai 126,6 miliardi di dollari dello stesso periodo dello scorso anno.

Nel suo prospetto di negoziazione presentato alla Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti, Baidu ha riconosciuto che l’impatto della repressione normativa cinese sul settore tecnologico non è completamente compreso.

A luglio, la Cina ha dichiarato che le aziende con più di 1 milione di clienti devono passare attraverso la revisione del China National Internet Information Office (CAC) prima di essere quotate all’estero.

“Se i requisiti pertinenti si applicano alle società che sono già quotate negli Stati Uniti e intendono effettuare ulteriori emissioni di azioni o di debito, come noi, la bozza di misura non è chiara. Non possiamo prevedere l’impatto della bozza di misura”, ha affermato Baidu nel prospetto.

Martedì, i regolatori cinesi hanno emesso nuove normative per l’industria tecnologica cinese in risposta al comportamento anticoncorrenziale e alla gestione dei dati da parte dell’azienda.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *