Cordialità pubblica, sfumature cinesi e controversie sulla Brexit inondano il menu del G7

[ad_1]

Joe Biden (Joe Biden) e altri leader del G7 hanno chiacchierato da vicino sulle spiagge della Cornovaglia e le foto di aragoste alla griglia potrebbero non essere la migliore pubblicità per le regole di allontanamento sociale durante una pandemia. Ma questo picnic sulla spiaggia vuole trasmettere un altro messaggio: sotto la nuova guida degli Stati Uniti, le principali democrazie occidentali del mondo stanno riaprendo gli affari.

Quattro anni dopo la presidenza di Donald Trump, le persone collettivamente hanno tirato un sospiro di sollievo quando era più probabile che le competizioni di propaganda diplomatica fossero una caratteristica del vertice del G7 rispetto a una comoda cena all’aperto. “Questa è la prima volta che vanno davvero d’accordo in quattro anni”, ha detto un funzionario britannico.

L’entusiasmo per Biden si riflette nel rapporto amichevole tra il presidente degli Stati Uniti e il presidente francese Emmanuel Macron (Emmanuel Macron), che hanno camminato sulle sabbie bianche di Carbis Bay, abbracciandosi. “Gli Stati Uniti sono tornati”, ha detto Biden. Macron ha risposto: “Sì, assolutamente”.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden (secondo da destra) e il presidente francese Emmanuel Macron (secondo da sinistra) arrivano al Carbis Bay Hotel di St. Ives per partecipare al vertice del G7 ©Phil Noble/Pool/AP

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha svolto il ruolo di ospite dopo la Brexit, definendo “storico” l’incontro di tre giorni. Dopo la sospensione del mandato di Trump, i leader della cosiddetta “Democracy Eleven” di Johnson hanno raggiunto un vero consenso su questioni globali: Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone e i leader dell’Australia, Corea del Sud e Corea del Sud. Ospite Africa. Narendra Modi dell’India era quasi all’incontro.

In quello che sembra essere segnato L’ovvio passaggio alla socialdemocrazia Il Gruppo dei Sette nazioni delle principali economie capitaliste del mondo sostiene l’appello di Biden a “incontrare il presente e sostenere l’economia” aumentando la spesa; Johnson ha parlato della necessità di combattere la disuguaglianza.

Tuttavia, sebbene vi sia un accordo sulla fornitura di finanziamenti aggiuntivi per i vaccini nei paesi in via di sviluppo, piani per combattere future epidemie, finanziamenti per l’istruzione delle ragazze e la necessità di fornire finanziamenti per progetti “puliti ed ecologici” nei paesi in via di sviluppo, ci sono differenze.

Biden ha detto che crede che questo vertice sia una posizione forte e uno sviluppo dell’Occidente nei confronti della Cina L’alternativa “democratica” all’iniziativa cinese “One Belt, One Road”Washington crede che questo stia diffondendo l’influenza di Pechino su scala globale, compreso un debito insostenibile e standard di lavoro scadenti.

Biden ha detto ai giornalisti dopo il vertice: “Penso che vedrete la semplicità e la chiarezza di trattare con la Cina”.

Ma anche se i funzionari della Casa Bianca hanno affermato che il focus della prima riunione del G7 di sabato era la Cina, la Gran Bretagna ha cercato di evitare di usare questi termini per descriverla, dicendo che doveva “ricostruire meglio” dopo la pandemia.

Boris Johnson ha cercato di utilizzare questo vertice come un momento per la Gran Bretagna per liberarsi dalla Brexit e affrontare il mondo come una potenza chiave, con successo solo in parte © Neil Hall/Pool/EPA-EFE

Johnson ha rifiutato di menzionare la Cina alla conferenza stampa di chiusura. Un diplomatico dell’UE ha dichiarato che Johnson, il canadese Justin Trudeau e l’italiano Mario Draghi credevano che l’obiettivo del G7 dovesse essere quello di fornire un sostegno attivo all’Occidente.

I paesi dell’UE sono desiderosi di sottolineare ciò che dicono sia giusto Rapporti con Pechino“Il nostro approccio è che dobbiamo cooperare con la Cina su questioni come il cambiamento climatico, competere in aree come le catene di approvvigionamento globali e sfidare il record della Cina in aree come i diritti umani”, ha affermato un diplomatico europeo.

Johnson’s Revisione recente della politica estera britannica Riflette i più ampi sforzi dell’Europa per cavalcare due cavalli contemporaneamente: parla di cercare “legami commerciali più profondi e maggiori investimenti cinesi nel Regno Unito” mentre sfida la Cina in altre aree.

Biden si è dichiarato “soddisfatto” del comunicato dei funzionari del vertice concordato all’1:30 di domenica e ha menzionato la Cina tre volte, tra cui Violazione dei diritti umani nello XinjiangMa i funzionari statunitensi insistono sul fatto che l’Occidente deve compiere ulteriori passi per contrastare l’iniziativa “One Belt, One Road” di Xi Jinping e fornire finanziamenti per le infrastrutture globali, non solo per i progetti verdi.

Anche in quello che i funzionari britannici chiamano il piano “cinture verdi e strade”, non ci sono nuovi finanziamenti. Downing Street ha affermato che si tratta più di “aggiustare” gli impegni già assunti dal Regno Unito e da altri paesi occidentali per finanziare progetti ambientali nei paesi poveri.

La regina Elisabetta con i leader del G7 e dell’UE © Jack Hill/Pool/Reuters

Johnson ha cercato di utilizzare questo vertice come un momento per la Gran Bretagna per sbarazzarsi di cinque anni di introspezione sulla Brexit e come principale convocatore per affrontare il mondo.Il vertice di Cabis Bay ha avuto successo solo in parte.

Come altri grandi eventi nazionali estivi come le Olimpiadi del 2012 o i matrimoni reali, il Regno Unito ha dimostrato la sua padronanza della programmazione televisiva e la creazione di eventi “sentirsi bene”.

Sullo sfondo del cielo azzurro e delle spiagge di sabbia bianca, i leader hanno incontrato la regina Elisabetta in un futuristico parco ambientale, mentre il loro partner e consorte sono stati portati al Cornish Clifftop Theatre. Le frecce rosse della Royal Air Force girano sopra la griglia del barbecue sulla spiaggia. Rispetto al recente vertice del G7, questo evento è stato pieno di buona volontà.

Ma la Brexit continua a ostacolare i tentativi di Johnson di plasmare un paese fiducioso “che chiama” per unire di nuovo il mondo. Invece, il Primo Ministro è stato coinvolto in una guerra verbale con il più vicino partner commerciale della Gran Bretagna in Europa.

Prima del vertice, Biden ha esortato Johnson a raffreddare le osservazioni dell’Irlanda del Nord.Ma il Primo Ministro britannico Intensificare -Infuriato la delegazione francese.

La HMS Tamar della Royal Navy pattuglia la costa mentre gli attivisti per il clima della ribellione contro l’estinzione protestano sulla spiaggia di St Ives, in Cornovaglia © Daniel Leal/Olivas/AFP/Getty

Il suo ministro degli esteri, Dominique Raab, ha accusato i leader dell’UE di comportarsi come se l’Irlanda del Nord fosse “un po’ diversa dal Regno Unito”. Il ministro britannico dell’Unione europea, David Frost, ha indossato calze della Union Jack per partecipare all’incontro, mentre i funzionari britannici hanno sottolineato che la nave della Royal Navy HMS Tamar era l’ultima nave per le Isole del Canale. Disputa sulla pesca con la Francia.

Johnson ha insistito alla conferenza stampa di chiusura sul fatto che la Brexit fosse solo una parte “minima” delle discussioni del G7. Il primo incontro faccia a faccia tra leader occidentali negli ultimi due anni può essere descritto come una “meravigliosa armonia”.

Questa non è certamente una ripetizione del G7 del 2018, quando Trump ha negato il comunicato del vertice e ha chiamato Justin Trudeau del Canada ospitante. “Debolezza e disonestà”Ma i leader che domenica sono volati via da Carbis Bay hanno lasciato molte faccende in sospeso.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *