Cosa cercare in XOM

[ad_1]

Punti chiave

  • Gli analisti stimano che l’utile per azione per il secondo trimestre dell’anno fiscale 2020 sarà di 0,96 dollari USA, rispetto a 0,25 dollari USA.
  • Rispetto alla perdita netta dello stesso periodo dello scorso anno, la divisione upstream dovrebbe realizzare un utile netto nel secondo trimestre.
  • Poiché l’economia ei prezzi del petrolio continuano a riprendersi, si prevede che le entrate aumenteranno notevolmente.

Exxon Mobil Corporation (XOM) A causa dello shock economico causato dalla pandemia di COVID-19, dopo aver subito una grave perdita nel 2020, tornerà in utile nel primo trimestre di quest’anno. Ma nonostante questo cambiamento, la direzione strategica dell’azienda rimane incerta. Gli azionisti hanno recentemente eletto tre nuovi membri nel consiglio di amministrazione della società e si prevede che spingeranno la ExxonMobil, incentrata sul petrolio, a ridurre la propria impronta di carbonio.

Quando la società riporterà i suoi guadagni per il secondo trimestre dell’anno fiscale 2021 il 30 luglio 2021, gli investitori presteranno attenzione alla performance finanziaria di ExxonMobil e a qualsiasi commento del management sulle iniziative per il clima. Gli analisti prevedono che ExxonMobil realizzerà utili per azione positivi per il secondo trimestre consecutivo (Utile per azione) Dopo quattro trimestri consecutivi di perdite nell’anno fiscale 2020. I ricavi dovrebbero rimbalzare bruscamente dal punto più basso della soppressione della pandemia dello scorso anno.

Gli investitori si concentreranno anche su un altro indicatore chiave: l’utile netto della divisione upstream di ExxonMobil, che coinvolge l’esplorazione, lo sviluppo e la produzione di petrolio e gas naturale. Gli analisti prevedono che dopo tre trimestri consecutivi di perdite nette, Exxon Mobil riporterà il secondo trimestre consecutivo di utile netto dalla sua divisione upstream.

Le azioni di Exxon Mobil hanno sovraperformato il mercato nell’ultimo anno. Il titolo è rimasto indietro rispetto al mercato nella prima metà dello scorso anno. Ma ha iniziato a invertire all’inizio di febbraio di quest’anno, quando Exxon Mobil ha annunciato i suoi guadagni per l’ultimo trimestre del 2020. Alla fine di giugno, il prezzo delle azioni era in aumento. Da allora, questi titoli hanno rinunciato ad alcuni dei loro guadagni, ma continuano a guidare il mercato. Nell’ultimo anno, il loro rendimento totale è stato del 44,1%, superiore al rendimento totale del 36,7% dell’S&P 500.


Fonte: TradingView.

Cronologia guadagni ExxonMobil

Le azioni di ExxonMobil salgono dopo il rapporto Primo trimestre dell’anno fiscale 2021 I guadagni hanno superato le aspettative di consenso. Dopo aver perso per azione per quattro trimestri consecutivi, la società ha annunciato i suoi primi utili per azione positivi dall’ultimo trimestre dell’anno fiscale 2019. I ricavi sono aumentati del 5,3% su base annua (Crescita di anno in anno), si tratta del primo aumento dal quarto trimestre dell’anno fiscale 2018. ExxonMobil ha affermato che la sua forte performance riflette l’aumento dei prezzi delle materie prime e la riduzione dei costi. La società ha anche evidenziato il lancio della sua attività di soluzioni a basse emissioni di carbonio, che sta sviluppando soluzioni per la cattura e lo stoccaggio del carbonio.

esistere Quarto trimestre dell’anno fiscale 2020, Exxon Mobil ha registrato una perdita di 4,70 dollari USA per azione, la più grande perdita trimestrale per azione durante la pandemia. I ricavi sono diminuiti del 30,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, segnando l’ottavo trimestre consecutivo di calo dei ricavi. “L’anno passato ha presentato le condizioni di mercato più difficili nella storia di ExxonMobil”, ha affermato Darren W. Woods, presidente e amministratore delegato, osservando che la pandemia avrà un impatto importante sull’anno fiscale 2020 dell’azienda. un impatto significativo.

Gli analisti prevedono che la performance finanziaria di ExxonMobil continuerà a riprendersi nel secondo trimestre dell’anno fiscale 2021. La società dovrebbe ottenere utili per azione positivi per il secondo trimestre consecutivo. Si prevede che i ricavi crescano dell’88,9%, in forte rimbalzo rispetto ai minimi dello scorso anno. Per l’intero anno fiscale 2021, gli analisti prevedono che Exxon Mobil registrerà i suoi guadagni annuali per azione più alti dall’anno fiscale 2018, dopo una notevole perdita per azione lo scorso anno. Dopo due anni consecutivi di calo, il fatturato annuo dovrebbe aumentare del 48,6%.

Dati chiave Exxon Mobil
Stime per il secondo trimestre (anno fiscale) del 2021 Il secondo trimestre del 2020 (anno fiscale) Secondo trimestre del 2019 (anno fiscale)
Utile per azione ($) 0,96 -0,25 0.73
Reddito ($ miliardi) 61,6 32.6 69.1
Utile netto del settore upstream ($ miliardi) 3.1 -1.7 3.3

fonte: Visibile alfa

indicatore chiave

Come accennato in precedenza, gli investitori presteranno attenzione anche all’utile netto della divisione upstream di ExxonMobil, che è una delle attività principali della società. Tre settori di attivitàL’attività upstream riguarda l’esplorazione e lo sviluppo di risorse petrolifere e di gas naturale e l’estrazione e produzione di petrolio greggio e gas naturale. A monte può contrastare con a valle Il business, che si riferisce alla produzione di petrolio raffinato, è un’altra importante business unit di ExxonMobil. ExxonMobil è anche impegnata in attività midstream, come la gestione di condutture e impianti di stoccaggio. Il settore upstream di ExxonMobil ha beneficiato degli alti prezzi del greggio e ha subito perdite quando i prezzi del petrolio sono crollati, come ha fatto all’inizio della pandemia all’inizio dello scorso anno.

La divisione upstream della società ha raggiunto un utile netto positivo di 14,4 miliardi di dollari nell’anno fiscale 2019, per poi trasformarsi in una perdita netta di 20 miliardi di dollari nell’anno fiscale 2020. Sopportare il peso dell’ultimo trimestre di quest’anno, quando il dipartimento ha riportato una perdita netta. La perdita è stata di 18,5 miliardi di dollari USA.La parte a monte vale 19 miliardi di dollari USA danno Nel quarto trimestre. Con l’aumento dei prezzi del petrolio nel 2021, il settore upstream di ExxonMobil si è ripreso. Rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, l’utile netto della divisione nel primo trimestre dell’anno fiscale 2021 è aumentato del 376,5%, chiudendo tre trimestri consecutivi di perdite nette. Gli analisti si aspettano un ulteriore miglioramento nel secondo trimestre dell’anno fiscale 2021 e si stima che l’utile netto del settore upstream tornerà quasi al livello del secondo trimestre prima della pandemia di due anni fa. Per l’intero anno fiscale 2021, gli analisti si aspettano che l’utile netto riprenderà bruscamente dall’enorme perdita netta dello scorso anno.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *