Cosa fare quando la tua compagnia assicurativa non paga

[ad_1]

Ogni anno, il Associazione Nazionale Commissari Assicurativi (NAIC) ha stilato un elenco dei reclami più comuni dei consumatori sui loro fornitori di assicurazioni. La lista di controllo è una raccolta di documenti del dipartimento delle assicurazioni nazionali ed è uno dei principali strumenti a cui le persone possono chiedere aiuto quando sentono che la compagnia assicurativa non li sta trattando adeguatamente.

Punti chiave

  • Se ti viene negata la copertura assicurativa, sei trattato ingiustamente o ritieni di essere stato truffato da una compagnia di assicurazioni o da un suo agente, hai alcune opzioni.
  • NAIC è un’agenzia federale responsabile della gestione dei reclami dei clienti nel settore assicurativo. Molti stati hanno anche le proprie istituzioni.
  • Assicurati di tenere registri dettagliati delle tue interazioni con la compagnia assicurativa di cui ti stai lamentando e conserva tutti i documenti pertinenti.
  • In situazioni complesse, potrebbe essere necessario cercare i servizi di un avvocato specializzato nella gestione di tali reclami.

Denuncia

Non sorprende che la stragrande maggioranza dei reclami derivi dal trattamento Richiesta, Questo è il motivo per cui le persone acquistano l’assicurazione in primo luogo. Uno studio NAIC 2020 ha mostrato che oltre il 17% dei reclami ha avuto origine da ritardi nell’elaborazione dei reclami da parte delle compagnie assicurative. I reclami per rifiuto subiti dagli assicurati sono il secondo reclamo più comune, rappresentando poco più del 14% di tutti i reclami. Gli insediamenti insoddisfacenti hanno rappresentato oltre il 13% di tutti i reclami.

Vale anche la pena sottolineare quali sono le tipologie di reclami assicurativi più frequenti. I risultati non sono sorprendenti, perché gli incidenti e le controversie sull’assicurazione sanitaria sono le più frequenti, con meno del 43% dei reclami. Le auto sono la seconda categoria più alta, vicino al 33%, seguita dai proprietari di casa, con oltre il 13%.Aldilà e rendita Con oltre il 6% dei reclami, l’elenco scende a reclami più minori.

È importante che i consumatori comprendano la percentuale massima di reclami per ciascuna categoria assicurativa. Ad esempio, rimani vigile quando hai una richiesta di assicurazione sanitaria e rimani lo stesso quando hai una richiesta di auto o di casa. Di seguito sono riportati quattro passaggi per combattere una compagnia di assicurazioni che ritarda il pagamento della tua richiesta, la rifiuta o presenta quella che ritieni sia un’offerta a basso prezzo per risolvere la tua richiesta.

Conserva i registri originali

Quando si tratta di reclami, il lavoro svolto prima dell’incidente può essere cruciale.Per quanto riguarda l’assicurazione degli oggetti in casa, può essere utile conservare le ricevute e i registri delle proprietà, specialmente quelli più costosi risorseUn esperto del settore suggerisce di visitare la tua casa e registrare tutto con una videocamera, quindi salvare il video in un luogo sicuro fuori casa, come un ufficio o sicuroQuando si tratta di contestare un reclamo, si prega di registrare in modo molto dettagliato con chi si è parlato, quando e di cosa è stato discusso.

Le compagnie assicurative losche fanno di tutto per rendere difficile il processo di reclamo, quindi la prova delle loro prove sfuggenti può aiutare notevolmente il tuo caso.

Utilizzare i regolatori nazionali

Portare la compagnia di assicurazione in tribunale dovrebbe essere l’ultima risorsa, in quanto potrebbe ritardare anni di richieste in tribunale e ritardare gravemente la ricezione dei fondi necessari per sostituire le case o pagare le spese mediche.Il primo passo è provare a lavorare direttamente con la tua compagnia di assicurazioni agente Oppure il fornitore della compagnia assicurativa registra l’intero processo in modo calmo e paziente. Se alla fine si rivelano difficili da cooperare, l’utilizzo dei servizi delle autorità di regolamentazione delle assicurazioni statali può aiutare a far progredire il processo.

Conosci le tue polizze assicurative e i tuoi diritti

Se un individuo ha bisogno di presentare un reclamo, una revisione approfondita delle polizze assicurative esistenti o nuove fornirà alcune delle migliori informazioni. Sono incluse informazioni dettagliate sul contenuto dell’assicurazione, quali misure devono essere prese per presentare un reclamo, quanto velocemente deve essere presentato un reclamo e il processo per stimare l’importo dei danni.

Fatti aiutare da un avvocato durante la testimonianza e la compagnia assicurativa ti intervisterà per ottenere informazioni dettagliate sull’incidente o sul valore della proprietà assicurazione infortuni Potrebbe essere una buona idea, soprattutto se la quantità è grande. È anche importante capire quali sono i tuoi diritti in caso di controversia, anche questo dovrebbe essere dettagliato nella polizza o nella discussione con il tuo agente, fornitore di assicurazioni o autorità di regolamentazione statale.

Perseverare

Peggio ancora, incontrare difficoltà nel convincere le compagnie di assicurazione ad adempiere ai loro obblighi di risarcimento può essere un processo molto frustrante e che richiede tempo. La stragrande maggioranza dei casi dovrebbe essere più diretta e la maggior parte dei reclami e delle controversie sono effettivamente gestiti correttamente ed eticamente dalle compagnie assicurative. Tuttavia, quando sorgono problemi, gli individui devono padroneggiare il proprio fornitore di assicurazioni attraverso frequenti follow-up e una registrazione completa dell’intero processo.

Linea di fondo

Esistono anche studi che valutano i singoli fornitori di assicurazioni, quindi è meglio condurre controlli in background sui fornitori attuali e fare riferimento a questi studi durante la ricerca di nuovi fornitori. Allo stesso modo, la maggior parte dei reclami assicurativi viene gestita correttamente e in modo tempestivo, ma se il processo non va come previsto, può essere utile comprendere le sfide che potresti incontrare.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *