Cosa rende un’azienda idonea a diventare un’azione blue chip?

[ad_1]

Cosa hanno in comune IBM, Wal-Mart, JP Morgan Chase e DuPont Chemical?Anche se sono diversi Dipartimento, Si chiamano tutti chip blu società. Le aziende blue chip sono aziende mature che rappresentano la spina dorsale del settore. Queste aziende stabili, redditizie e di lunga durata sono investimenti relativamente sicuri.

Punti chiave

  • Il termine “blue chip” deriva dal gioco del poker, dove le blue chip sono i pezzi più preziosi.
  • Un’azienda deve essere ben nota, matura e ben capitalizzata per diventare un titolo blue chip.
  • L’appartenenza a determinati indici azionari è importante per determinare lo status di blue chip.

Cosa significa blue chip

Il termine “blue chip” deriva dai giochi di poker ad alto rischio. Nel poker, le fiche da gioco rappresentano valori in dollari diversi a seconda dei colori. Le fiches bianche sono di solito le meno preziose e ogni fiche può rappresentare solo $1. Le fiches rosse sono solitamente al secondo posto e ciascuna può valere $ 5. Il blu indica la fiche con il valore più alto nella tabella.Pertanto, il termine è preso dal mondo del poker e usato come mercato azionario il termine.

Nel mondo degli investimenti, le società blue chip sono ben note, mature e ben capitalizzate. Tali società sono considerate aziende leader nel settore e producono prodotti o servizi leader. Le società blue chip sono generalmente più in grado di sopravvivere alle flessioni economiche perché i loro ricavi sono coerenti e crescono costantemente nel tempo. Di solito sono nomi familiari ben noti, non solo investitori o hobbisti.

Completare

Ci sono diverse società ben note e ben capitalizzate che non sono abbastanza mature per diventare azioni blue chip. Queste aziende spesso implicano nuove tecnologie. Per esempio, Facebook Entro il 2020 conta 1,84 miliardi di utenti attivi giornalieri, il che la rende una delle aziende più conosciute del pianeta. Entro il 28 luglio 2021, il valore di mercato di Facebook ha raggiunto più di 1,05 trilioni di dollari, il che significa che ha un capitale sufficiente. Tuttavia, Facebook non esisteva fino al 2004, quindi il suo status non è sufficiente per diventare una società blue chip. Poiché non è stato stabilito e perfezionato, è più probabile che Facebook venga sostituito da concorrenti, smantellato dalle autorità di regolamentazione o vittima di altri disastri imprevisti.

A causa della loro lunga storia, le azioni blue chip sono considerate un investimento più sicuro rispetto ad altre azioni.

Durante una recessione, le società blue chip sono solitamente meno colpite da condizioni economiche avverse. Ad esempio, Coca-Cola è una società blue chip e potrebbe non soffrire della crisi economica, perché molte persone scelgono di bere i suoi prodotti indipendentemente dalle condizioni economiche. Come tutti sappiamo, il tasso di crescita delle società blue chip è molto stabile.Quindi, le loro azioni sono considerate avere meno volatilità Rispetto ad altre società immature. Tuttavia, le azioni di qualsiasi società possono essere colpite e perdere il loro status di blue chip.

Capitale sufficiente

Una società blue chip deve anche avere un capitale sufficiente in almeno due aree. Innanzitutto, come accennato in precedenza, deve essere abbastanza grande da sopravvivere alla crisi. Il valore di mercato di una società blue chip è solitamente di miliardi di dollari.In secondo luogo, l’azienda deve avere un livello sufficientemente alto Rating del credito Idoneo a diventare un titolo blue chip.In particolare, declassando il rating del debito della società a obbligazione spazzatura Lo stato è sufficiente per squalificare le sue azioni blue chip.

Alcune società soddisfano standard noti e consolidati, ma sono sufficientemente capitalizzate per diventare azioni blue chip. Queste sono di solito vecchie aziende in difficoltà. Nel 2020, diversi rivenditori molto noti e affermati rientreranno in questa sfortunata categoria. Sears e JCPenney Entrambe le aziende sono marchi noti con una storia che può essere fatta risalire a più di un secolo. Tuttavia, a causa di anni di recessione, sono ben lungi dall’avere capitali sufficienti per diventare società blue chip.

Il ruolo degli indici azionari

Una specie di Blue chips È il titolo di una società blue chip. Se un titolo è considerato un titolo blue chip, di solito è il leader di mercato o uno dei titoli più performanti del settore.In generale, le azioni blue chip sono un componente dell’indice medio e dell’indice dei principali mercati azionari, come ad esempio Indice Standard & Poor’s 500 Negli Stati Uniti. In effetti, alcune persone pensano addirittura che le azioni statunitensi debbano essere membri dell’indice Standard & Poor’s 500 per diventare azioni blue chip.

In generale, se un titolo entra nel mercato, è considerato un titolo blue chip. Dow Jones Industrial AverageAd esempio, Apple ha ottenuto lo status di blue chip quando è entrata a far parte dell’indice Dow Jones nel 2015. L’indice Dow Jones è composto da 30 società blue chip statunitensi.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *