Cosa sono i guadagni e le perdite non realizzati?

[ad_1]

reddito o perdita Quando le azioni (o altri investimenti) che possiedi vengono effettivamente vendute, si parla di “monetizzazione”. I guadagni e le perdite non realizzati sono anche comunemente indicati come profitti o perdite “cartacei”.

Uno Perdita non realizzata Ciò accade quando un investitore ha acquistato un’azione e il suo prezzo è sceso ma non l’ha ancora venduta. Se la grande perdita non viene ancora realizzata, gli investitori possono sperare che la fortuna del titolo migliori e il valore del titolo supererà il prezzo al momento dell’acquisto.Se il titolo supera il prezzo di acquisto originale, l’investitore riceverà Guadagni non realizzati Per quanto tempo mantengono il titolo.

Cosa sono i guadagni e le perdite non realizzati?

Punti chiave

  • Il reddito non realizzato è un aumento del valore di un bene o di un investimento detenuto dagli investitori ma non ancora venduto in cambio di denaro, come una posizione di azioni aperta.
  • Le perdite non realizzate sono il calo del valore delle attività o degli investimenti detenuti dagli investitori, piuttosto che vendere e realizzare perdite.
  • I guadagni o le perdite non realizzati sono anche chiamati guadagni e perdite “cartacei”.
  • Quando l’investimento viene effettivamente venduto, si realizza l’utile o la perdita.
  • Le plusvalenze sono tassate solo quando sono realizzate e le minusvalenze possono essere dedotte solo dopo che sono state realizzate.

Esempi di utili e perdite non realizzati

Supponi di acquistare Condividere TSJ Sports Conglomerate è diventato pubblico al prezzo di $ 10 per azione e poco dopo il prezzo delle azioni è crollato a $ 3 per azione. Ma tu non vendi. A questo punto, la tua perdita non realizzata sul titolo è di $ 7 per azione, perché il valore del tuo titolo è di $ 7 in meno rispetto a quando hai inizialmente aperto la posizione.

Ora, supponiamo che il destino dell’azienda sia cambiato, Prezzo delle azioni È salito a $ 18. Dal momento che non hai venduto le azioni, ora riceverai un guadagno non realizzato di $ 8 per azione ($ 8 in più rispetto a quando l’hai originariamente acquistata).

Conseguenze fiscali

Chiamare guadagni e perdite “carta” guadagni e perdite non realizzati significa che i guadagni/perdite sono solo “carta” reale. Da un punto di vista fiscale, questo è particolarmente importante, perché in generale, Guadagni L’imposta viene riscossa solo quando viene realizzata, puoi solo detrarla Perdita di capitale Sulla tua dichiarazione dei redditi dopo che se ne sono accorti.

Per ottenere il maggior numero di incentivi fiscali, è necessario adottare misure strategiche Deduci la tua minusvalenzaSe si hanno plusvalenze e minusvalenze nello stesso anno, è possibile utilizzare le minusvalenze per ridurre il carico fiscale compensando le plusvalenze.Le minusvalenze possono essere utilizzate anche per ridurre il carico fiscale Future plusvalenzeAnche se non hai plusvalenze, puoi utilizzare le minusvalenze per compensare il reddito ordinario, fino all’importo consentito.

Potresti essere in grado di sostenere la perdita di capitale totale delle azioni che sono state azzerate dal fallimento o dal fallimento della società. Un professionista fiscale saprà consigliarti sui moduli da compilare e sulla strategia migliore per la tua situazione.

Naturalmente, osservando come funziona da un punto di vista fiscale, ricorda che, che si realizzi o meno, una perdita è una perdita. Per alcuni investitori, Impara quando ottenere guadagni e ridurre le perdite È la chiave per il successo degli investimenti a lungo termine.

Intuizione del consulente

Theodore E. Saade, CFP®, AIF®, CMFC
Signature Estate & Investment Advisors LLC, Los Angeles, California

I guadagni e le perdite non realizzati (noti anche come guadagni/perdite “cartacei”) sono l’aumento o la diminuzione dei titoli che hai acquistato ma non ancora venduto. Generalmente, i guadagni/perdite non realizzati non ti influenzeranno fino a quando non venderai effettivamente i titoli e “realizza” i guadagni/perdite. Supponendo che il bene non sia nel conto delle imposte differite, dovrai pagare le tasse.

Ad esempio, se acquisti 100 azioni di azioni “XYZ” al prezzo di $ 20 per azione e il prezzo delle azioni sale a $ 40 per azione, riceverai un guadagno non realizzato di $ 2.000. Se dovessi vendere la posizione, otterresti un guadagno realizzato di $ 2.000 e dovresti pagare le tasse.

Quando si decide quali passi intraprendere su una posizione di profitto o perdita, le plusvalenze fiscali, le considerazioni sulle plusvalenze a breve/lungo termine e il grado di imposta sul reddito sono fattori importanti da considerare.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *