Credit Suisse e l’ex segretario al Tesoro Iqbal Khan raggiungono un accordo in un caso di spionaggio

[ad_1]

Aggiornamento del Credit Suisse Group

Credit Suisse ha risolto una delle controversie più esplosive della sua storia, raggiungendo un accordo extragiudiziale con l’ex gestore patrimoniale stellare Iqbal Khan, mentre si prepara a stringere un accordo giovedì sotto il nuovo presidente Antonio Horta-Osorio. risultati.

Un portavoce della banca ha confermato che dopo aver citato in giudizio il Credit Suisse e la società di investigatori privati ​​Investigo, ha raggiunto un accordo con Khan e sua moglie perché li hanno seguiti per le strade di Zurigo. “Tutte le parti coinvolte concordano su un accordo”, ha affermato Credit Suisse. “Questa faccenda è finita.”

La notizia è stata riportata per la prima volta sul quotidiano svizzero NZZ am Sonntag.

Credit Suisse non ha fornito ulteriori dettagli sull’accordo, mentre Khan e Investigo non hanno risposto alle richieste di commento.

Dopo che il banchiere ha disertato a favore del suo principale rivale UBS due anni fa, la faida tra Khan e Credit Suisse è stata uno degli scandali aziendali di più alto profilo della Svizzera, che alla fine ha portato alla destituzione della Svizzera da parte di Tidjane Thiam nel febbraio dello scorso anno.

Dopo che Khan si è dimesso, Credit Suisse temeva che avrebbe cercato di attirare dipendenti e clienti a UBS e ha assunto Investigo per monitorarlo e identificare chiunque avesse incontrato.

Khan ha affermato che un gruppo di tre persone ha guidato e camminato dietro a lui e sua moglie per le strade di Zurigo, finendo in un conflitto fisico dietro la Banca nazionale svizzera.

Credit Suisse ha successivamente ammesso di aver assunto un investigatore privato per rintracciare un altro ex dirigente, Peter Goerke, e che entrambi gli incidenti di sorveglianza sono stati ordinati dal suo ex COO Pierre-Olivier Bouée.

In risposta, il regolatore finanziario svizzero Finma ha lanciato eseguire il programma L’anno scorso su come la banca ha violato la legge attraverso il monitoraggio e “soprattutto su come registrare e controllare queste attività”.

Finma ha dichiarato al Financial Times che le sue procedure esecutive contro Credit Suisse non sono state influenzate dall’accordo Khan.

Nei due anni trascorsi dalla partenza di Khan, il Credit Suisse è stato afflitto da una serie di scandali che alla fine hanno portato a Doppia crisi Intorno a società finanziarie controverse Capitale di Greenhill E il family office Grande Fratello Capitale Questa primavera ha rivelato la debolezza chiave della banca Gestione del rischio e cultura.

La banca svizzera è stata costretta a sospendere gli investimenti nel debito relativo a Greensill per un valore di 10 miliardi di dollari statunitensi a marzo. Solo poche settimane dopo, ha perso $ 5,5 miliardi dopo il crollo di Archegos, un cliente del principale dipartimento di intermediazione della banca.

L’ex CEO del Lloyd Bank Group Horta Osorio ha assunto la carica di presidente ad aprile. In fase di revisione Le operazioni di rischio del prestatore e la direzione strategica.

Allo stesso tempo, da quando è diventato co-responsabile di UBS Wealth Management, Khan ha vissuto un periodo di forte crescita.Il reparto ha riportato il miglior secondo trimestre la settimana scorsa, Ha creato profitti record in Asia. L’utile ante imposte del dipartimento di gestione patrimoniale è balzato a 1,3 miliardi di dollari, con un aumento del 47% su base annua.

Khan, un tempo considerato un potenziale CEO di Credit Suisse, ha ricevuto un pagamento una tantum di 8,1 milioni di dollari quando è entrato in UBS.

Segnalazione aggiuntiva di Stephen Morris

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *