Credit Suisse prepara una richiesta di risarcimento contro le perdite di Greensill Capital

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: il logo di Credit Suisse Bank è stato visto nella sede centrale di Zurigo, in Svizzera, il 24 marzo 2021. REUTERS/Arnd Wiegmann

(Reuters)-Banca Svizzera Credit Suisse Secondo un rapporto del Financial Times di mercoledì, (SIX:) è pronto a presentare la sua prima richiesta di risarcimento per le perdite causate dai suoi 10 miliardi di dollari di fondi relativi al gruppo finanziario fallito Greensill Capital.

Il rapporto aggiunge che Credit Suisse sta cercando di recuperare miliardi di dollari dovuti al Supply Chain Finance Fund Group, che è stato costretto a chiudere a marzo.

Il giornale ha citato persone che hanno familiarità con la questione dicendo che la banca ha iniziato a richiedere l’assicurazione relativa, principalmente dal giapponese Tokyo Marine Group.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *