Cristiano Ronaldo, che non è vecchio, ha superato le difficoltà avvicinandosi al record di gol

[ad_1]

Cristiano Ronaldo ci racconta chi è attraverso il suo corpo. Questa è la sua creazione personale, ancora perfetta all’età di 36 anni: un’incredibile vita stretta e schiena dritta, i muscoli addominali di una statua realista socialista, la posizione eretta e saltellante di una stella del basket, l’espressione cupa di un cantante di una boy band e il cuore di un ultramaratoneta Sabato, quando il campione in carica del Portogallo incontrerà la Germania alla Coppa dei Campioni 2020, il suo battito difficilmente aumenterà. Dio ha creato il suo avversario di calcio Lionel Messi, ma Ronaldo è orgoglioso di creare se stesso.

Quando Ronaldo è nato sull’isola di Madeira, aveva una grande possibilità di vincere, che era sull’orlo della povertà in Portogallo. Sua madre voleva dargli un aborto, ma la legge portoghese non lo permetteva nel 1985. Suo padre era un veterano della guerra dell’Angola ed era “ubriaco quasi ogni giorno”, ricordò in seguito Ronaldo. Un biografo, Jan-Cees Butter, crede che i bambini indesiderati debbano costantemente dimostrare il proprio diritto all’esistenza.

Da giovane nostalgico all’Accademia sportiva di Lisbona, è stato ridicolizzato per il suo accento di Madeira. All’età di 18 anni, il suo talento lo ha portato in Inghilterra e nel Manchester United. Un anno dopo, il Portogallo ha perso contro la Grecia nella finale di Coppa dei Campioni 2004, ma a quel punto si stava già reinventando.

Era abbastanza intelligente da analizzare il suo gioco e si rese conto che il suo unico passo falso non lo avrebbe reso il miglior giocatore del mondo. Inoltre, non riesce a colpire di testa, affrontare o punire bene. Ha insegnato queste abilità da solo e ha memorizzato una serie di finte attraverso la ripetizione quotidiana.

Come un velocista magro, la sua carriera non sembra essere lunga, ma attraverso un allenamento compulsivo – riesce a fare 142 sit-up in 45 secondi – avvolge il suo corpo di muscoli. Anche durante le vacanze, si allena spesso. Ogni volta che sospetta di essere con un dilettante, il suo bagno di ghiaccio e il suo sguardo istantaneo renderanno i suoi compagni di squadra professionisti.

Raquel Vaz-Pinto, politologo presso l’Istituto portoghese di relazioni internazionali e sicurezza, ha affermato di essere diventato un modello per la generazione portoghese di immigrati dopo la crisi finanziaria. Ha definito il suo messaggio come: “Se hai talento e ambizione, se dai molto, avrai successo”.

I numeri di Ronaldo

Cristiano Ronaldo festeggiato agli Europei 2016, nonostante si sia infortunato in finale, ha comunque guidato la squadra al trofeo

106

I gol internazionali di Cristiano Ronaldo hanno segnato tre gol in meno del record mondiale dell’Iran Ali Day

5

Ha vinto la UEFA Champions League, il Manchester United ha vinto una volta e il Real Madrid ha vinto quattro volte.È il capocannoniere della partita

300 metri

Il numero di follower su Instagram a giugno 2021.Ha più fan di qualsiasi altra celebrità

Nel 2014 si è reinventato di nuovo. Dopo aver avvertito di un infortunio cronico al ginocchio sinistro, si è trasformato da giocatore a tutto tondo a centravanti, di solito toccando la palla al massimo una volta prima di tirare. Ha lasciato la difesa ai compagni, una prestazione in più nel suo dramma personale.

Nella finale di Coppa dei Campioni 2016, ha giocato per il primo torneo del Grande Slam del Portogallo, si è infortunato dopo 25 minuti e ha lasciato il campo, per poi allenarsi in panchina come se l’allenatore non esistesse. Il Portogallo ha battuto la Francia ai supplementari e nel discorso alla squadra Ronaldo ha considerato il trofeo come un evento personale: “Questo è un premio che ancora mi manca nella mia carriera. Grazie a te”.

Ha vinto il Pallone d’Oro per il miglior giocatore del mondo cinque volte, mentre Messi ha vinto sei volte. Discutere su chi sia il migliore è stupido come discutere se Michelangelo sia migliore di Leonardo. Il duello individuale tra i due giocatori ha migliorato entrambi.

“Messi è buono per Ronaldo e Ronaldo è buono per Messi”, ha detto Kelian Mbappé. Il giovane attaccante francese è considerato il miglior giocatore della nuova generazione, è cresciuto con il poster di Ronaldo in camera da letto, crede di non essere l’avversario di nessuno.

“Se dici a te stesso che farai meglio di loro, sta superando te stesso o la determinazione, è una mancanza di coscienza. Quei giocatori non hanno eguali”, Mbappé dice Nell’intervista di Esquire questa primavera.

Cristiano Ronaldo e Messi nel 2014

Ronaldo stringe la mano a Lionel Messi prima dell’amichevole internazionale 2014 tra Portogallo e Argentina © Paul Ellis/AFP via Getty Images

Messi e Ronaldo sono grandi campioni moderni che resistono all’invecchiamento grazie ai progressi in termini di professionalità, nutrizione e assistenza sanitaria: le stelle del tennis Roger Federer e Serena Williams hanno 39 anni e Tom Brady ha vinto quest’anno a 43 anni il Super Bowl.

La motivazione di Ronaldo non è minimamente diminuita: ogni sconfitta è un insulto al singolo, e il fallimento di ogni compagno di squadra è una tragedia. È un perfezionista anche fuori dal campo: aiuta il fratello Hugo a disfarsi della droga e fa silenziosamente donazioni in beneficenza. Tre dei suoi quattro figli sono nati da madri surrogate e non sono stati coinvolti nell’educazione dei bambini, come se nessun partner potesse soddisfare gli standard dei suoi genitori.

Tuttavia, per tutti i suoi 148 milioni di fan su Facebook, i risultati di Ronaldo non lo hanno reso popolare al di fuori del Portogallo. Ingiustamente, la brillantezza su richiesta sembra essere meccanica. I fan avversari lo hanno deriso con lo slogan “Messi!”, mentre la folla ungherese martedì ha cercato di insultare l’omosessualità. Senza paura, ha segnato due volte in una vittoria per 3-0.

Alla conferenza stampa pre-partita, ha cancellato con noncuranza Le azioni della Coca-Cola crollano di miliardi di dollari Rimosse le due bottiglie di Coca Cola davanti a lui e le sostituì con acqua di lode.

Ronaldo ora ha 106 gol in 176 partite internazionali. Alla guida di una squadra portoghese più forte di cinque anni fa, si sta avvicinando al record internazionale iraniano di 109 Aliday. Sembra che non abbia ancora finito.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *